A Verona per tornare a sorridere

da | Gen 23, 2021 | Calcio Napoli

La partita contro la coriacea formazione di Juric deve rilanciare il Napoli in campionato con una gara d’attacco

La Supercoppa è dunque andata a farsi benedire. Amen e nessun rimpianto e soprattutto nessun ripensamento alla partita di Reggio Emilia. Il campionato incalza ed è quello il vero obiettivo di società e squadra.

Si va a Verona. Trasferta delicata e difficile. Contro la squadra allenata da Juric bisogna fare gli straordinari. Non c’è tempo per rifiatare. La concorrenza in classifica è agguerrita al vertice, i ritmi imposti dal calendario, al limite dell’umano. E febbraio, con la ripresa delle competizioni europee si annuncia ancora più duro. Vietato mollare, perciò. Nella città di Giulietta si deve andare per vincere senza pensare alla sconfitta e a qualche errore di troppo commesso a Reggio Emilia. Testa tutta rivolta al campionato e un pensierino alla Coppa Italia che offre sul piatto la vendetta immediata contro lo Spezia. Domani, però, c’è il Verona da affrontare, un osso duro, sin qui, per tutte le squadre che lo hanno incontrato. Juric è il collante, il motivatore, il trascinatore di una squadra composta da buoni elementi, molti dei quali giovani di grande prospettiva affiancati da elementi di provata esperienza come Veloso e Kalinic. Il primo, infortunato, non sarà della gara, ma questo non modificherà i piani e la condotta strategica di Juric che punta su un 3-4-2-1 assai elastico e di gran movimento per cercare verticalizzazioni immediate e soprattutto le imbucate giuste per Lazovic, Barak e Zaccagni con il “vecchio” Kalinic ad agire da punta centrale e fare da uomo boa per idue trequartisti, Ilic e Zaccagni. Gara dunque assai insidiosa per il Napoli anche perché si troverà difronte un Verona con grande rabbia e voglia di riscatto dopo la sconfitta di Bologna, la seconda nelle ultime cinque gare dopo quella contro l’ Inter.
Gara resa ancor più difficile dal fatto che si troverà difronte una squadra riposata contro i molti azzurri che si sono spesi mercoledì a Reggio Emilia. Ma bisogna ripartire subito. E bene. Ci auguriamo che Gattuso oltre a chiedere l’immediato riscatto dia le diritte giuste per mettere in confusione i veronesi, bloccare Zaccagni, nome non più solo sul taccuino della società, e impedire a Faraoni, Batrak e Ilic di puntare la porta azzurra. Serve un Napoli che “vuole” fare la partita e che non attenda troppo per prendere le redini del gioco. Dare campo, ma soprattutto far andare in fiducia il Verona può essere un errore. La squadra è coriacea, volitiva e possiede l’aggressività, la convinzione e l’intensità venute meno, mercoledì, al Napoli. Speriamo che per gli azzurri il campionato sia un’ altra cosa. La sconfitta in Supercoppa è dura da digerire, soprattutto per come è maturata. A Verona la squadra ha bisogno di vivacità, puntiglio e tecnica in velocità in avanti. Può aiutarla il rientro di Mertens, se lo deciderà Gattuso, dal primo minuto, ma toccherà soprattutto a Zielinski ed Insigne far riprendere corsa e coraggio a tutta la squadra. Il polacco è in palla, va utilizzato come grimaldello per scardinare la difesa veronese guidata da un portiere, Silvestri, in grande spolvero.
Può pesare la sconfitta di mercoledì? Si spera di no. E che le lacrime di Insigne per il rigore sbagliato, rimangano solo un ricordo trasformandosi in un sorriso gioioso. Tre giorni per rimettere a lucido testa e gambe degli azzurri saranno bastati a Gattuso? C’è bisogno di una nuova prova di carattere, mentre gli impegni, che si susseguono a ritmo serrato, prosciugano energie fisiche e mentali senza avere il tempo per rifiatare. A Verona per un solo risultato. Calma e Coraggio. Proviamoci!

Nella notte per Diego riparte il Napoli

Nella notte per Diego riparte il Napoli

Nella notte per Diego riparte il Napoli, 4-0 alla Lazio e primato solitario in classifica, Zielinski apre le marcature, poi Dries Ciro Mertens firma una straordinaria doppietta, poi Ruiz mette il sigillo nel secondo tempo. Nella notte per Diego riparte il Napoli -...

Napoli gelido a Mosca

Napoli gelido a Mosca

Napoli gelido a Mosca, contro lo Spartak finisce 2-1, gli azzurri si riscaldano nel secondo tempo ma non riescono a recuperare il risultato. Napoli gelido a Mosca, nel pomeriggio freddo della partita contro lo Spartak, gli azzurri non si rialzano e incassano la...

Napoli: stop a San Siro, la spunta l’Inter

Napoli: stop a San Siro, la spunta l’Inter

Napoli: stop a San Siro, la spunta l'Inter per 3-2. Azzurri in vantaggio con Zielinski ma si fanno rimontare dai padroni di casa, sul 3 a 1 entra Mertens che riapre la partita e sfiora il clamoroso pareggio allo scadere. Napoli: stop a San Siro, la squadra di...

DeLa-Insigne: c’eravamo tanto amati(?)

DeLa-Insigne: c’eravamo tanto amati(?)

La proposta di rinnovo al ribasso del patron del Napoli sembra un invito a chiudere dodici anni di storia Che futuro ci sarà per Lorenzo Insigne? Cosa sarà del condottiero della nazionale, leader e capitano del Napoli? Dopo il pareggio con il Verona e il flop con la...

Covid, allarme in casa Napoli: Demme è positivo

Covid, allarme in casa Napoli: Demme è positivo

Torna l’allarme Covid in casa Napoli. Secondo quanto riportato dal Corriere del Mezzogiorno, dopo il consueto giro di tamponi della giornata di ieri,  Diego Demme sarebbe risultato positivo e attualmente asintomatico. Il centrocampista tedesco è già in isolamento...

Napoli-Verona, è ancora pari…

Napoli-Verona, è ancora pari…

Napoli-Verona è ancora pari al Maradona, al gol di Simeone risponde Di Lorenzo, non basta l'assedio del Napoli per scardinare la difesa avversaria. Napoli-Verona, è la partita del ritorno dei gruppi organizzati, almeno quelli della curva A, ma è anche la partita che...

Rimonta a Varsavia, 4 gol del Napoli per…

Rimonta a Varsavia, 4 gol del Napoli per…

Rimonta a Varsavia, 4 gol del Napoli per conquistare la vetta. Dopo il vantaggio dei padroni di casa con Emreli, nel secondo tempo Zielinski e Mertens la ribaltano su due calci di rigore, poi Lozano e un bellissimo gol di Ounas fissano il punteggio sull'1-4. Rimonta a...

Il derby lo decide Zielinski

Il derby lo decide Zielinski

Salernitana ko. Nonostante una prestazione non delle migliori da parte del Napoli, la decima vittoria è servita Derby che mancava da tantissimo in serie A, quella tra le due campane Napoli e Salernitana è una partita che presenta importanti riscontri per chi si...

Il Napoli riparte, Bologna ko

Il Napoli riparte, Bologna ko

Il Napoli riparte dopo il pareggio di Roma, Bologna ko sotto i colpi di Fabian Ruiz, gol bellissimo e Insigne, doppietta su rigore. Il Napoli riparte - Ripartire e riprendere la marcia vincente, questo è l'obbiettivo della serata dei ragazzi di Spalletti, il Milan con...

Magico Napoli otto su otto

Magico Napoli otto su otto

Magico Napoli otto su otto, il toro alla fine deve cedere alla furia di Osimhen che la risolve con uno stacco perentorio, azzurri a punteggio pieno dopo 8 giornate. Magico Napoli - Inizio della partita molto equilibrato, per l'ottimo schieramento tattico di entrambe...

Napoli, adesso infilza il Toro

Napoli, adesso infilza il Toro

Il match con i granata per continuare la serie positiva e magari allungare ancora sulle inseguitrici A caccia dell’ottava meraviglia, il Napoli, nell’arena del Maradona cercherà di matare un Toro sempre difficile da battere. È ancora vivo il ricordo della partita...

Prima caduta per il Napoli di Spalletti

Prima caduta per il Napoli di Spalletti

Prima caduta per il Napoli di Spalletti, al Maradona gli azzurri non riescono, in dieci, a contenere lo Spartak Mosca, finisce 2-3 ma tutto è ancora possibile. Prima caduta - Ottima partenza per il Napoli che impiega solo 11 secondi per passare in vantaggio,...

Napoli Cagliari: 2-0 sesta vittoria consecutiva

Napoli Cagliari: 2-0 sesta vittoria consecutiva

Napoli Cagliari finisce 2 a 0, azzurri nuovamente primi in classifica e sesta vittoria consecutiva su sei giornate di campionato, Osimhen la sblocca poi è lui stesso a procurarsi il rigore nel secondo tempo, trasformato da Insigne per il 2 a 0 finale. Napoli Cagliari...

Napoli: che sorpresa!

Napoli: che sorpresa!

Grande inizio di stagione. E i tifosi tornano a seguire la squadra con passione Dopo appena cinque giornate di campionato è pericoloso azzardare pronostici soprattutto in chiave partenopea, ma in generale si può affermare che le previsioni della vigilia secondo cui la...

Poker bis, il Napoli affonda anche la Samp

Poker bis, il Napoli affonda anche la Samp

Poker bis, il Napoli affonda anche la Sampdoria, Osimhen incontenibile firma una doppietta, doppio assist di Insigne e Lozano, Ruiz raddoppia mentre il sigillo è di Zielinski. Cinque vittorie su cinque e azzurri primi a punteggio pieno. Poker bis - Seconda vittoria...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te