A seguito del taglio di dosi annunciato dalla Pfizer Biotech alla Campania ne spetteranno circa 5mila in meno: avrebbero dovuto essere 43.290 secondo il piano di consegne previsto e saranno invece 38.610 secondo la nuova ripartizione annunciata: 4.680 dosi in meno.

La comunicazione di riduzione delle fiale destinate all’Italia per una percentuale del 29% rispetto alle previsioni è avvenuta nella giornata di venerdì secondo quanto riferito da una nota del commissario straordinario per l’emergenza Covid-19 Domenico Arcuri.

Abruzzo, Basilicata, Marche, Molise, Umbria e Valle d’Aosta le uniche che non subiranno riduzioni. Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna di contro le più penalizzate.