Napoli d’assalto ma con giudizio

da | Gen 16, 2021 | Calcio Napoli

Contro la Fiorentina serve una squadra determinata ma attenta e “viola” per la rabbia di vincere e convincere

Appena un anno fa, proprio in Coppa Italia contro il Perugia al San Paolo, il Napoli di Gattuso ricominciò la sua ripresa anche in campionato che dopo il lockdown portò anche alla vittoria prestigiosa del trofeo eliminando Lazio e Inter e battendo la Juve in finale seppure ai rigori. Contro l’Empoli tra turnover ragionati o meno, critiche a Gattuso e alla squadra, serviva vincere. Il Napoli ha vinto. Senza convincere. Per le solite incertezze tattiche e mentali, per i soliti errori, individuali e di squadra. Ma ha vinto. Con una rete di Petagna che, criticato e ritenuto non all’altezza di un club intermedio, ha intanto realizzato già 5 reti, senza rigori. Non so se le critiche del dopo Spezia e Udine facciano bene a Gattuso e ai giocatori, vista l’incerta prova contro l’Empoli, capolista della serie cadetta, ma è sicuro che domani contro la Fiorentina, ci vorrà un Napoli accorto, concreto, determinato. Gattuso lo ha fatto capire in modo chiaro: lui gioca per vincere, sempre, anche a costo di rischiare qualcosa… Quello che non gli va bene è che la sua squadra non rischia solo “qualcosa” ma troppo… in fase di non possesso e difensiva. E troppo spreco pure in avanti non concretizzando il tanto che crea. Con l’Empoli le tante novità con ruolo di titolari a molti giocatori poco utilizzati, Rrahmani, Ghoulam, Lobotka, Elmas, potrebbero aver creato qualche scompenso a livello tattico… E allora aspettiamo questa partita contro la Fiorentina per giudicare se il Napoli è o non è squadra da posto Champions. I viola di Prandelli, sconfitti in Coppa dall’Inter, allo spirare dell’ultimo minuto dei tempi supplementari, stanno lentamente ma decisamente mostrando progressi importanti sotto l’aspetto del gioco e soprattutto della convinzione e dell’autostima. Al Maradona il tecnico gigliato potrebbe ritrovare Ribery, BorjaValero, due pedine fondamentali del suo scacchiere, oltre al rientro di German Pezzella in difesa. Se sarà 3-4-2-1 o 3-5-2 con Kouamè o Ribery ad affiancare Vlahovic (dopo la rete e la buona prestazione con l’Inter), si saprà probabilmente a poche ora dalla gara, perché è chiaro che la Viola non lascerà nulla d’intentato per fare il “colpaccio” su un campo che, senza l’apporto del tifo, non è più il fortino invincibile di passate stagioni. Amrabat, Castrovilli, Biraghi, Borja Valero, Bonaventura, senza dimenticare l’ex Callejon, sono centrocampisti in grado di saper gestire la sfera e creare problemi e difficoltà ad un Napoli poco equilibrato nella zona nevralgica del campo. Gattuso opterà per il tandem Demme-Bakayoko e Zielinski o Fabian alle spalle di Mertens o Petagna oppure, se sarà della gara, Dries giocherà dietro Petagna con Lozano e Insigne ai lati? Come si vede questo Napoli non ha certo un problema di uomini, né, crediamo noi, di moduli.

Quello che conta e Gattuso deve lavorare per convincersi e convincere i suoi uomini è l’equilibrio da mantenere in mezzo al campo. Se sale un centrocampista l’altro deve aiutare Demme o Bakayoko in caso di transizione negativa con l’adeguata copertura preventiva. E così pure la difesa deve mantenersi allineata e compatta al centro così come nelle fasce. Magari spostando, a seconda dell’avversario, il proprio baricentro 20 o 30 metri più in alto se si deve “fare” la partita. Come toccherà fare contro la Fiorentina. Solita partita di sofferenza? Speriamo di no.
Riuscirà il Napoli a giocare su ritmi e velocità che sembrano dimenticati? Speriamo di sì. Vincere resta il primo comandamento. Convincere pure, significa poter continuare a sperare e… sognare.

Nella notte per Diego riparte il Napoli

Nella notte per Diego riparte il Napoli

Nella notte per Diego riparte il Napoli, 4-0 alla Lazio e primato solitario in classifica, Zielinski apre le marcature, poi Dries Ciro Mertens firma una straordinaria doppietta, poi Ruiz mette il sigillo nel secondo tempo. Nella notte per Diego riparte il Napoli -...

Napoli gelido a Mosca

Napoli gelido a Mosca

Napoli gelido a Mosca, contro lo Spartak finisce 2-1, gli azzurri si riscaldano nel secondo tempo ma non riescono a recuperare il risultato. Napoli gelido a Mosca, nel pomeriggio freddo della partita contro lo Spartak, gli azzurri non si rialzano e incassano la...

Napoli: stop a San Siro, la spunta l’Inter

Napoli: stop a San Siro, la spunta l’Inter

Napoli: stop a San Siro, la spunta l'Inter per 3-2. Azzurri in vantaggio con Zielinski ma si fanno rimontare dai padroni di casa, sul 3 a 1 entra Mertens che riapre la partita e sfiora il clamoroso pareggio allo scadere. Napoli: stop a San Siro, la squadra di...

DeLa-Insigne: c’eravamo tanto amati(?)

DeLa-Insigne: c’eravamo tanto amati(?)

La proposta di rinnovo al ribasso del patron del Napoli sembra un invito a chiudere dodici anni di storia Che futuro ci sarà per Lorenzo Insigne? Cosa sarà del condottiero della nazionale, leader e capitano del Napoli? Dopo il pareggio con il Verona e il flop con la...

Covid, allarme in casa Napoli: Demme è positivo

Covid, allarme in casa Napoli: Demme è positivo

Torna l’allarme Covid in casa Napoli. Secondo quanto riportato dal Corriere del Mezzogiorno, dopo il consueto giro di tamponi della giornata di ieri,  Diego Demme sarebbe risultato positivo e attualmente asintomatico. Il centrocampista tedesco è già in isolamento...

Napoli-Verona, è ancora pari…

Napoli-Verona, è ancora pari…

Napoli-Verona è ancora pari al Maradona, al gol di Simeone risponde Di Lorenzo, non basta l'assedio del Napoli per scardinare la difesa avversaria. Napoli-Verona, è la partita del ritorno dei gruppi organizzati, almeno quelli della curva A, ma è anche la partita che...

Rimonta a Varsavia, 4 gol del Napoli per…

Rimonta a Varsavia, 4 gol del Napoli per…

Rimonta a Varsavia, 4 gol del Napoli per conquistare la vetta. Dopo il vantaggio dei padroni di casa con Emreli, nel secondo tempo Zielinski e Mertens la ribaltano su due calci di rigore, poi Lozano e un bellissimo gol di Ounas fissano il punteggio sull'1-4. Rimonta a...

Il derby lo decide Zielinski

Il derby lo decide Zielinski

Salernitana ko. Nonostante una prestazione non delle migliori da parte del Napoli, la decima vittoria è servita Derby che mancava da tantissimo in serie A, quella tra le due campane Napoli e Salernitana è una partita che presenta importanti riscontri per chi si...

Il Napoli riparte, Bologna ko

Il Napoli riparte, Bologna ko

Il Napoli riparte dopo il pareggio di Roma, Bologna ko sotto i colpi di Fabian Ruiz, gol bellissimo e Insigne, doppietta su rigore. Il Napoli riparte - Ripartire e riprendere la marcia vincente, questo è l'obbiettivo della serata dei ragazzi di Spalletti, il Milan con...

Magico Napoli otto su otto

Magico Napoli otto su otto

Magico Napoli otto su otto, il toro alla fine deve cedere alla furia di Osimhen che la risolve con uno stacco perentorio, azzurri a punteggio pieno dopo 8 giornate. Magico Napoli - Inizio della partita molto equilibrato, per l'ottimo schieramento tattico di entrambe...

Napoli, adesso infilza il Toro

Napoli, adesso infilza il Toro

Il match con i granata per continuare la serie positiva e magari allungare ancora sulle inseguitrici A caccia dell’ottava meraviglia, il Napoli, nell’arena del Maradona cercherà di matare un Toro sempre difficile da battere. È ancora vivo il ricordo della partita...

Prima caduta per il Napoli di Spalletti

Prima caduta per il Napoli di Spalletti

Prima caduta per il Napoli di Spalletti, al Maradona gli azzurri non riescono, in dieci, a contenere lo Spartak Mosca, finisce 2-3 ma tutto è ancora possibile. Prima caduta - Ottima partenza per il Napoli che impiega solo 11 secondi per passare in vantaggio,...

Napoli Cagliari: 2-0 sesta vittoria consecutiva

Napoli Cagliari: 2-0 sesta vittoria consecutiva

Napoli Cagliari finisce 2 a 0, azzurri nuovamente primi in classifica e sesta vittoria consecutiva su sei giornate di campionato, Osimhen la sblocca poi è lui stesso a procurarsi il rigore nel secondo tempo, trasformato da Insigne per il 2 a 0 finale. Napoli Cagliari...

Napoli: che sorpresa!

Napoli: che sorpresa!

Grande inizio di stagione. E i tifosi tornano a seguire la squadra con passione Dopo appena cinque giornate di campionato è pericoloso azzardare pronostici soprattutto in chiave partenopea, ma in generale si può affermare che le previsioni della vigilia secondo cui la...

Poker bis, il Napoli affonda anche la Samp

Poker bis, il Napoli affonda anche la Samp

Poker bis, il Napoli affonda anche la Sampdoria, Osimhen incontenibile firma una doppietta, doppio assist di Insigne e Lozano, Ruiz raddoppia mentre il sigillo è di Zielinski. Cinque vittorie su cinque e azzurri primi a punteggio pieno. Poker bis - Seconda vittoria...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te