Icone e mmurales: ascimmo d’ ’o vvirtuale

da | Gen 16, 2021 | Cultura&Spettacolo

Ce avimm’ ’a movere pe ffa’ cchiù mmeglia ’a cità nosta, ascenno ’a ll’imputenza e d’ ’a sulitudene che cce sta ppiglianno a ttuttequante

’A nu poco ’e tiempo, a Nnapule ’a vita culturale e ppuliteca se sta appassulianno e asseccanno semp’ ’e cchiù. Certamente l’epidemia ’e Covìdde ha ddato na bella botta, facenno parlà giurnale, radio e ttelevisiune sulo ’e malatìe, cuntagge e vvaccine e ffacennoce campà dint’a na ’mbolla ’e sapone disinfettante e ccu ’e ffacce annascuse addereto ê mmascarine. Però nun ce ’a putimmo piglià sulamente cu ’a pandemia e cu ll’emergenza sanitaria. ’Nce sta quaccosa – e ddipenne sulo ’mparte d’ ’e lìmmete che sso’ state mise – che cce sta arreducenno a ppersone semp’ ’e cchiù apprennetive e rrassignate a ccampà juorno pe gghiorno, senza manco cercà na pruspettiva nova e ddeverza.

Triate e ccinema ’nzerrate; lezziune, discussione e ccunferenze sulo a ddistanza e ’ncopp’ô computér; fermata ubbrecatoria pe ttutte l’attività assuciative, suciale e cculturale; cunfrunto pulitico quase azzerato a ppoche mise ’a ll’elezzione cummunale, comme succedette già pe cchelle reggiunale… ’Nzomma, Napule e ’a Campania stanno sprufunnanno dint’a na crise depressiva assaje preoccupante. E ppe ttramente overo è sprufunnata na parte d’ ’o parcheggio d’ ’o spitale cchiù mmuderno (e custuso…) d’ ’a cità, ’a situazzione d’ ’e traspuorte nunn è cagnata pe nniente, ’o verde pubbleco sta jenno ’mmalora e sse cuntinuano a ttaglià malamente ll’arbere che cce stanno ancora, arreducennole comme si fossero appiennapanne e nno essere vivente.
’Ncopp’ê ggiurnale truvammo cronache deprimiente, che cce contano ’e sparatorie, accurtiellamiente, traffeche ’e droghe, incidente a ffaticature, scarreche abbusive e appicciamiente ’e munnezza, pruteste ’e barriste, pizzaiuole e rristurature, file sempe cchiù llonghe annanze a mmenze e ccentre d’assistenza d’ ’a Caritàs. Nun so’ ccose che ffanno sperà, ’mmaggenà nu futuro cchiù mmeglio, che pperò nu’ ddipenne d’ ’e juoche ’e prestiggio pulitiche ’e chi ce amministra (o ce vulesse amministrà), ma ’a chello che sceglimmo e ddecidimmo nuje, ogne juorno. Nun ce azzecca ’o sanghe ’e san Gennaro che nnun s’è squagliato: si nun facimmo scelte curaggiose e pparticipate nunn ascimmo ’a ’sta crise e nnu’ ccagnammo chello c’ancora nun va buono.
Na cosa strevuza è ca a Nnapule oramaje se parla, se scrive e sse discute assaje poco, però pare c’ ’a discussione s’è spustata ’ncopp’ê mmure ’e sta cità, addò ogne ttanto cumpare nu ‘murale’ novo. L’urdema creazzione ’e nu street artist lucale è ll’immaggene ’e nu Masaniello muderno, cu ’a faccia ’e Pino Daniele e ’na tuta ’a Superman sott’â cammisa ’e piscatore, pittata ’a Luca Carnevale ’ncopp’a nnu muro d’ ’a Marina. Pe ttramente, però, nisciuno ancora ha ffatto scancellà ’e murales pittate ê Quartiere Spagnuole, p’immortalà duje giuvane rapinature muorte sparate, mentre pe ffurtuna so’ state pulezzate ’a graffite varie ’e mmure ’e chiazza d’ ’o Giesù Novo, ma sulo pecché ’nce stanno giranno scene d’ ’a nova serie d’ ’o filme L’Ammica Geniale. Ati murales so’ ccumparze pure a ll’occasione d’ ’a morte ’e Maradona, però già ce ne stevano assaje p’arricurdà a nnuje Napulitane paricchie perzunagge famuse, che vvanno ’a Luther King a Ssufia Lorén, ’a san Gennaro a Che Guevara, ’a Massimo Troisi a Hamsìk.

Sicuramente è na manifestazzione ’e vitalità artisteca e cculturale, che sta facenno addeventà meno squàllede e cchiù bbelle ’e mmure d’ ’e quartiere populare napulitane. Però, comme nu’ pputimmo campà ’e lezzione e ccunfrunte fatte sulo a ddistanza – addò ’e pperzone addeventano faccelle stampate ’ncopp’ô schermo d’ ’o compiutér – accussì nun ce putimmo accuntentà sulo ’e guardà ’e ‘supereroje’ pittate ’ncopp’ê mmure d’ ’a cità, si nun cercammo pure nuje ’e fa’ ’a parta nosta p’ ’a cagnà. Accussì comme nunn abbasta tènere ‘santine’, madunnelle e ffiurelle stampate pe gghì ’nParavìso, accussì nunn ce abbasta manco pittà calciature, cantante e atture ’ncopp’ê mmure p’addeventà comm’a lloro e ppe llassà nu singo.
Dicette Massimo Troisi dint’a nnu film: “Dammo sempe ’a colpa â famma. Lamiente, vigliaccarie, delitte… ’e chi è ’a colpa? D’ ’a famma. Sarria pure overo si chi nun tene famma se cumpurtasse buono, ma nun me pare accussì”. Si cagnammo ’a parola ‘famma’ cu ‘epidemìa’ ce accurgimmo ca chella nunn era sula na battuta… Pe cchesto ce avimm’ ’a movere pe ffa’ cchiù mmeglia ’a cità nosta, ascenno ’a ll’imputenza e d’ ’a sulitudene che cce sta ppiglianno chianu chiano a ttuttequante. Pe’ ccità ancora a Ttroisi: “ ‘O mmassimo d’ ’a sulitudene è na machinetta d’ ’0 ccafé pe nna perzona sola”. Cercammo pirciò ’e turnà a ccafettere cchiù ggrosse, penzanno ammacaro pure a ll’ata gente…

 

 

Mariani secondo atto. Focus sui clan vesuviani

Mariani secondo atto. Focus sui clan vesuviani

È passato solo un anno dal debutto di Giovanni Taranto, con “La fiamma spezzata”. Ed eccolo ora riproporsi con un nuovo romanzo, sullo stesso tema, intrighi ed affari della criminalità organizzata vesuviana al vaglio di un investigatore serio e determinato. Siamo...

Freud’s Bones, la psicoanalisi in un gioco

Freud’s Bones, la psicoanalisi in un gioco

La geniale intuizione di Fortuna Imperatore, game designer napoletana laureata in Psicologia A chi poteva venire in mente l’idea di creare un videogioco che avesse per protagonisti Freud e la psicoanalisi? O a un matto o ad un genio, ma sicuramente con l’inventiva e...

Applausi per il duo Mosca-Corcione

Applausi per il duo Mosca-Corcione

Grande successo per il concerto di musica classica “Note di pace” a Casavatore Grande successo di partecipazione e di pubblico per il concerto di musica classica per violino e pianoforte tenutosi presso la parrocchia di Gesù Cristo lavoratore a Casavatore, intitolato...

Mercoledì la consegna dei premi “Emily Dickinson”

Mercoledì la consegna dei premi “Emily Dickinson”

Mercoledì 8 Giugno, alle ore 15,30, nellʼincantevole cornice di Castel SantʼElmo, a Napoli,si terrà la manifestazione conclusiva della XXVI edizione del Premio Letterario Internazionale “Emily Dickinson”, fondato e presieduto dalla scrittrice e giornalista Carmela...

“Maradò”, le voci del popolo

“Maradò”, le voci del popolo

Nel libro di Anna Copertino, l’universo napoletano del Dios Che cosa non si è scritto e detto di Maradona che ormai non si sappia? Artisti, grandi firme, uomini di cultura e registi ne hanno la grandezza, miseria e nobiltà ma ognuno con la propria idea e l’immagine ed...

Procida, un’intera giornata dedicata alla cultura

Procida, un’intera giornata dedicata alla cultura

Un evento di un’intera giornata dedicato alla cultura. A Procida” l’isola che non si isola” e che quest’anno sta celebrando il suo essere capitale della cultura l’appuntamento è fissato per domenica 29 maggio. Un evento che si snoderà in tre momenti, tutti idealmente...

Campania, Puglia & Mendoza in tour

Campania, Puglia & Mendoza in tour

Le domeniche dal 1° maggio al 5 giugno si terranno cinque concerti di musica dal vivo nei luoghi incantevoli della Campania Napoli – Ercolano – Vico Equense – Sorrento – Ravello. Il Chitarrista Max Puglia (Hermanos, Ruggiero, Buonocore, Gragnaniello, Fò, Hernadez,...

Arte e solidarietà con Noi per Napoli

Arte e solidarietà con Noi per Napoli

L’associazione culturale organizza e promuove anche iniziative sociali a favore dei bisognosi L’associazione culturale Noi per Napoli, con i suoi artisti e rappresentanti il soprano Olga De Maio ed il tenore Luca Lupoli, ispirata sempre ai principi e finalità...

A tu per tu con Maria Cuono

A tu per tu con Maria Cuono

L’intervista di Noi per Napoli alla scrittrice, giornalista e docente cilentana: una vita per il teatro A tu per tu con Maria Cuono, docente, giornalista e valente scrittrice cilentana. Le abbiamo rivolto qualche domanda per farla parlare di sé, della sua arte e per...

Nuova indagine per il Capitano Giulio Mariani

Nuova indagine per il Capitano Giulio Mariani

In libreria entro fine primavera il secondo giallo del giornalista Giovanni Taranto Torna il Capitano Giulio Mariani: entro fine primavera la seconda inchiesta del detective dell’Arma protagonista ci dei gialli del giornalista Giovanni Taranto sarà sugli scaffali di...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te