Droga, arrestati 2 pusher a Scampia e a Borgo Loreto

da | Gen 16, 2021 | Cronaca

Proseguono senza sosta i servizi anti droga effettuati dai carabinieri del comando provinciale di Napoli.
I carabinieri della stazione Scampia hanno arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti s.a., 26enne incensurato del posto e all’appartenenza insospettabile.


I militari dell’arma – appostati in un servizio ad hoc – hanno notato l’uomo aggirarsi all’interno del complesso di edilizia popolare “case dei puffi”. Il 26enne ha ceduto 2 dosi di droga ad altrettanti clienti. I carabinieri sono intervenuti e li hanno bloccati. Scattata la perquisizione, sono state rinvenute e sequestrate dosi di cobret, eroina e cocaina. I “clienti” sono stati segnalati alla prefettura quali assuntori di sostanza stupefacente mentre l’arrestato è stato tradotto al carcere in attesa di giudizio.

 

Sempre i carabinieri della compagnia Napoli stella impegnati in un’altra zona della città. I militari dell’arma di Borgo Loreto hanno infatti arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio un 21enne del quartiere vicaria già noto alle forze dell’ordine.
Il ragazzo era sottoposto agli arresti domiciliari per il reato di rapina e i carabinieri hanno deciso di controllarlo.

Hanno sentito alcuni rumori provenire dal piano soppalcato, si sono avvicinati per vedere cosa stesse accadendo. Era il giovane impegnato a disfarsi nel water di 61 dosi di cocaina e 11 di cocaina.
I carabinieri lo hanno bloccato e arrestato. Rinvenuto e sequestrato anche un bilancino di precisione. L’arrestato è stato tradotto al carcere in attesa di giudizio.

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Un pianoforte nella Stazione Centrale di Napoli

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te