Una raccolta fondi per i bimbi sfortunati

da | Dic 23, 2020 | Cronaca

Fino al 31 dicembre la Fondazione Mediolanum raddoppierà ogni donazione che sarà effettuata con la causale “A Ruota Libera Onlus”

La Casa di Matteo è una struttura situata in via Pigna a Napoli, unica in Italia nel suo genere, che accudisce bambini da zero a dodici anni affetti da gravi patologie e forme tumorali, anche in stato terminale, e che non hanno una famiglia in grado di prendersene cura. È una delle strutture di “A Ruota Libera Onlus”, che si occupa di settanta ragazzi con disabilità e delle loro famiglie ed è diventata, ormai, un vero punto di riferimento sociale nella nostra città e non solo.

La Casa di Matteo è finanziata solo in minima parte dalle istituzioni, il cui contributo è insufficiente e spesso notevolmente in ritardo, tanto che il debito accumulato da alcuni Enti pubblici nei confronti della Onlus ha purtroppo raggiunto cifre considerevoli. Dobbiamo essere grati ai tanti donatori privati, alle Organizzazioni di beneficenza e Fondazioni che da sempre sono al nostro fianco, tra le quali il Pio Monte della Misericordia, La Fondazione Ferrara-Cannavaro, La Fondazione Enzo e Lia Giglio, La fondazione Grimaldi e a quelle poche istituzioni che invece rispettano le scadenze.
Ma non basta: i bambini della Casa di Matteo e i ragazzi disabili di cui si occupa “A Ruota Libera” non hanno il privilegio di poter attendere e le cure di cui hanno bisogno per sopravvivere non possono essere rimandate. L’emergenza dovuta al Covid, inoltre, ha aggravato ancora la situazione, anche perché non ha permesso ai numerosi volontari di continuare a prestare il loro prezioso aiuto. Per questo Natale e fino al 31 dicembre, La Fondazione Mediolanum si è offerta di raddoppiare ogni donazione che sarà effettuata sull’Iban intestato alla Fondazione Mediolanum, con causale “A Ruota Libera Onlus”.

La Casa di Matteo nasce da una storia vera: se volete conoscere il piccolo Matteo e cosa anima la Casa che porta il suo nome, potete leggere il libro “La Casa di Matteo – Storia di un legame” (Iacobelli Editore, disponibile in libreria e negli stores on line), scritto da Luigi Volpe, il papà di Matteo, e farete anche un gesto importante perché tutti i diritti d’autore sono donati in beneficenza ai bimbi della Casa.

Napoli, piazza Leonardo libera dal cantiere

Napoli, piazza Leonardo libera dal cantiere

Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, che da anni segue le vicende del cantiere installato in piazza Leonardo, dopo le numerose proteste e battaglie condotte con i residenti, può dare la bella notizia: finalmente le transenne sono scomparse e il...

E pperò…

E pperò…

Doppo Pasca ’o core s’arape â speranza… “Doppo Pasca, vieneme pesca”, se diceva anticamente, pe ffa capì ca ’e ccose, dopp’ ’a risurrezione, pônno sulo cagnà e nniente po’ essere comm’apprimma. E pperò…’a situazzione sanitaria nu’ ppare overamente cagnata manco doppo...

Assarmatori, mezzo miliardo per rinnovare la flotta dei traghetti

Assarmatori, mezzo miliardo per rinnovare la flotta dei traghetti

Positive indicazioni dalla sessione plenaria svoltasi questa mattina organizzata dal Ministro Giovannini. Soddisfazione del Presidente Stefano Messina per l’accoglimento della proposta Mezzo miliardo di Euro per favorire il rinnovo e il refitting della flotta italiana...

Arenella, iniziati i lavori in via Giacinto Gigante

Arenella, iniziati i lavori in via Giacinto Gigante

l’Assessore ai lavori pubblici Alessandra Clemente, l’Assessore alla  Viabilità Marco Gaudini e il Presidente della Municipalità 5 Paolo De Luca hanno presenziato  all’avvio del cantiere in Via Giacinto Gigante  dove sono partiti i lavori per la manutenzione...

“Pasca e Nnatale”

“Pasca e Nnatale”

Doppo n’anno nun se vede ancora na…risurrezzione Ce sta na bella puisia cu ’stu titulo scritta ‘a Eduardo De Filippo. M’è vvenuta a mmente penzanno a cchesta nosta siconna Pasca d’ ’o Covizzoico, l’epuca d’ ’o virusse c’ ’a curona, ancora cchiù munarchico ‘a quanno è...

Violenza sulle donne, il segnale di sos

Violenza sulle donne, il segnale di sos

di Cinzia Rosaria Baldi * #SignalForHelp: l’hashtag indica il pericolo di violenza Sembra quasi un saluto, le quattro dita aperte verso l’alto con il pollice della mano piegato verso il palmo, poi di seguito le quattro dita si chiudono: è il segnale in codice per...

Vomero, controlli e sanzioni nelle zone della movida

Vomero, controlli e sanzioni nelle zone della movida

Lo scorso fine settimana gli agenti del Commissariato Vomero, i militari dell’Arma dei Carabinieri e del Comando Provinciale della Guardia di Finanza e gli agenti della Polizia Metropolitana, con il supporto degli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Campania e...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te