Tempo di lettura: < 1 minuto

Da domani la città di Napoli abbraccia una nuova tradizione, una tradizione solidale che prende un po’ spunto dal noto “caffè sospeso”, solo che stavolta a regalare un sorriso sarà il “giocattolo sospeso“. Una splendida iniziativa pensata per non far mancare il calore delle festività natalizie ai bambini meno fortunati.

Domani, giovedì 17 dicembre, alle ore 11.30 presso il negozio di giocattoli “Natullo toys” in Via Nazionale 52, l’Assessore ai giovani Alessandra Clemente, accompagnerà, insieme al testimonial dell’iniziativa Peppe Iodice, la Console Generale degli Stati Uniti a Napoli Mary Avery per l’acquisto di giocattoli nell’ambito della manifestazione solidale del Comune di Napoli “Giocattolo sospeso”. Quest’anno così critico e complesso è importante aderire all’iniziativa ed essere solidali con le tante famiglie in difficoltà.

“Oggi- dichiara l’assessore Clemente- rinnoviamo l’invito ad aderire al Giocattolo sospeso e a fare spazio, nel proprio cuore, ad una bambina o un bambino della nostra città che altrimenti non avrebbe un giocattolo sotto l’albero di Natale, non possiamo permetterlo. Allo stesso modo invitiamo quanti si trovano in difficoltà a venire, senza remore, nei negozi aderenti a ritirare un dono. Sono felice di essere con il nostro testimonial  Peppe Iodice e con la Console Mary Avery che ha, con entusiasmo, voluto partecipare dando il suo contributo a questa nuova tradizione natalizia”.