Mascare e mmascarine

da | Nov 28, 2020 | Cronaca

’Ntiempo ’e pandemia ce stanno paricchie dutture Balanzune, prufessurune e scienziate che ssanno tutto lloro

Me capitaje ’e leggere n’articulo interessante ’ncopp’ê mmascarine c’ausammo tutt’ ’e juorne pe cce pruteggere d’ ‘o cuntaggio. Se spiegava ’nfatte comme facimmo a ccanoscere chelle ‘verace’, che cce pônno da’ cchiù ssecurezza. ’Sti mmascarine – chelle ‘chirurgeche’ comm’a ccchelle ‘filtrante’ – oramaje ’e pputimmo truvà a ttutte parte, però nu’ ssongo tuttequante secure e ccertificate. Pecchesto, buono facimmo a gguardà chello che sta scritto ’ncopp’â cunfezzione, cuntrullanno si ’nce stanno ’e ddiciture juste e ’o marchio CE, e si rispettano ’e nnorme UNI EN 14683:2019 o UNI EN 149:2009. Però nun ve voglio parlà ’e ’sti fatte, che ssongo ’mpurtante ma assaje tecniche.
Chi me canosce sape ca chello che m’interessa assaje e mme cellechéa ’o cerviello songo uriggene e storia d’ ’e pparole, che spisso ausammo senza manco ce penzà. Chi maje ll’avarria ditto ca, ascenno â via ’e fora, ce sarriamo preuccupate ’e ce purtà appriesso guante, disinfettante e mmascarine medeche? Chi l’avarrìa sulo ’mmagenato ’e vedé a ccentinara ’e migliara ’e napulitane – giuvene e vviecchie – che ffanno passo e spasso p’ ’a cetà purtanno na mascarina ’ncopp’â faccia? Tanno ’e mmascare se vedevano sulo a Ccarnavale o p’ ’a festa ’e Piederotta. Erano spassose, culurate e mmettevano allerìa. No comm’a cchelle ’e mo, che pparlano sulo ’e malatia…

Ma ’o vvulite sapé d’addò vene ‘mascara’, che ttruvammo quase tale e quale int’ ’a lengua frangese (masque), ’ngrése (mask) spagnuola (màscara), germanese (Maske), russa (маска) e ggreca (μάσκα)? L’etimologgia nunn è secura secura, però pare ca ’sta parola vene d’ ’o latino medievale, cu ’o segnificato ’e ‘janara’, ‘strega’. Primma ancora, forze l’uriggene era longobbarda, pe vvia ca sta scritta pure dint’a ll’Editto ’e Rotari. ’E ‘mmascare’, pirciò, appauravano già ê tiempe antiche, facenno venì a mmente fattucchiare, spìrete e mmalombre. A Rroma – comme pure a Ppumpeje – ’e mmascare s’ ’e mmettevano ’nfaccia chille che ffacevano triato (latinamente se chiammavano personae, pecché servevano a ffa’ sunà cchiù fforte ’e vvoce…), e ll’accòlete d’ ’e ccungreghe ’e Bacco e Ssileno. Pure ’e ggente africane ll’aveno sempe ausate int’ê cceremmonie religgiose, comm’a nu strumiento pe ttrasì int’a nu munno maggeco e ssacro.
Ô medioevo, quanno capitavano ’e ppestilenze, ’e miedece ’e tanno se mettevano mascare cu nnase luonghe luonghe, addò astipavano spiezzie prufummate, pe nnunn essere appestate d’ ’o fieto d’ ’e malate e ppe nnu’ sse fa’ ’nfettà. ’A chelle streuze ‘mascare d’ ’o spezziale’ nascettero chelle che mmo ce mettimmo ’nfaccia pure nuje, pe ccuntrastà ’sta mardetta pandemia ’e Covìdde. Janche, celeste o disegnate, songo addeventate nu sìmmolo ’e ’stu tiempo periculuso, addò nun ce mascarammo cchiù né pe ccelebbraziune religgiose e mmanco pe rridere, pazzià e ce spassà cu ll’ata gente mmiez’a via, ma sulo pe cce addefennere ’a ll’ata gente e nnu’ cce piglià ’e malatie lloro. So’ ffernute ’e tiempe belle ’e na vota, quanno gruosse e ppiccerille se mascaravano ’a Pulecinella, Allerchino o Balanzone. Comunque pure mo ce capita ’e vedé – specialmente pe ttelevisione – perzunaggie che ce arricordano a Ccarnavale.
’Ncopp’a ttutto mmiez’ê puliteche nu’ mmancano pulecenelle, chille che ddiceno â ggente: “Armàmmoce…e gghiate!” e ppure chille ca “’e ssische ’e tteneno p’applause”. Overamente ce stanno pure assaje allerchine, che se metteno ’ncuollo casacche cu tutte ’e culure, siconno a ccomme lle cunvene, accussì nun se sbagliano maje… Mo – ’ntiempo ’e pandemia – ce stanno paricchie dutture Balanzune, prufessurune e scienziate che ssanno tutto lloro ma che, quanno songo ’ntervistate, nu’ ffanno che rrepetere chello che ggià sapevamo, però cundicennolo cu ggranne protucopia. E nu’ mmanca pure Capitan Spaventa, nu spaccamuntagne che se crede chissacchì e sta sempre a ppuntà ’o dito contr’a quaccheduno e a mmenaccià sfracielle. Però ’sti mmascare nun ce fanno propio ridere e, primma o doppo, venarrà ’o tiempo ca sarranno…smascarate.

“Convivia. Il gusto degli antichi”,  la mostra al Lapis Museum

“Convivia. Il gusto degli antichi”, la mostra al Lapis Museum

Tra i reperti esposti, la bottiglia di olio d’oliva più antica del mondo, utensili, vasellame per la tavola e la cucina dalle Collezioni del MANN Utensili, vasellame e commestibili fossili tratti dalla Collezione dei Commestibili del MANN – tra cui la bottiglia di...

Il “ballo della rosa”, galà di beneficenza dei Lions

Il “ballo della rosa”, galà di beneficenza dei Lions

Ogni anno prende sempre più corpo e si sta imponendo come uno dei più riusciti eventi napoletani di beneficenza. E’ il “ballo della rosa”, il gran galà di solidarietà organizzato dai Lions Club International e dai Lions Club Capri con la sua presidente Rita Colazza,...

Piazza San Giacomo, denunciato 23enne “curioso”

Piazza San Giacomo, denunciato 23enne “curioso”

Per curiosità. È questo il motivo per il quale un 23enne incensurato di Villaricca ha colpito un Carabiniere. Siamo a Piazza San Giacomo ed è in corso la manifestazione in occasione della “giornata mondiale del rifugiato”. Un migliaio di persone sono partite da piazza...

Dall’Ape sociale alla pensione di vecchiaia

Dall’Ape sociale alla pensione di vecchiaia

Lo Studio Rubinacci-Molaro spiega come avviene la conversione e tempi e modi per presentare la domanda Negli ultimi mesi si sono recati presso il nostro studio diversi pensionati titolari del beneficio dell’Ape sociale, che al momento della maturazione del diritto...

Napoli, capitale della cultura del Mediterraneo

Napoli, capitale della cultura del Mediterraneo

Il Mediterraneo avrà a rotazione una capitale della cultura. Lo annuncia il ministro della cultura Franceschini con la dichiarazione conclusiva della due giorni di summit che ha riunito per la prima volta a Napoli 30 ministri dell’area mediterranea e non solo. La...

Panni stesi nei vicoli, divieto  scongiurato

Panni stesi nei vicoli, divieto scongiurato

Non ci sarà nessuna ordinanza che vieterà i panni stesi. L’annuncio è del sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi in risposta al caso della bozza del regolamento di polizia urbana, nel quale, secondo indiscrezioni di stampa, sarebbe stato inserito il divieto di stendere i...

Il Comune a De Laurentiis: “Dia l’esempio e paghi”

Il Comune a De Laurentiis: “Dia l’esempio e paghi”

Il presidente della commissione Sport, Gennaro Esposito invita il patron azzurro a saldare i debiti per lo stadio Gennaro Esposito, presidente della Commissione Sport del Comune, chiede ad Adl di dare l’esempio ai cittadini. Intervistato da Calcio Napoli 24 Live, il...

I luoghi di interesse e i monumenti più belli di Napoli

I luoghi di interesse e i monumenti più belli di Napoli

Fondata nel VI secolo a.C. Napoli vanta una storia particolarmente antica ed è infatti tra le città più antiche del pianeta. Molti dei suoi monumenti storici sono impressionanti e ben conservati, tra cui la Basilica di San Francesco di Paola, il Palazzo Gravina e il...

Lotta ai due killer: il melanoma e l’inquinamento marino

Lotta ai due killer: il melanoma e l’inquinamento marino

Il progetto sarà presentato domani lunedì 6 giugno, alle 17,30, presso The Spark in piazza Borsa. Si tratta di un'iniziativa che si inserisce nella guerra al melanoma - il tumore killer della pelle - e all'inquinamento del mare. E' stata messa a punto da Marevivo e da...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te