Abbigliamento, più di 13mila capi contraffatti venduti on line: maxi-sequestro nel napoletano

da | Nov 23, 2020 | Cronaca

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli ha sottoposto a sequestro, presso due depositi di Giugliano in Campania (Napoli) e Casandrino (Napoli), quasi 13.800 capi di abbigliamento contraffatti e denunciato 3 responsabili per e-commerce di prodotti con marchi falsi di note griffes di moda.

L’operazione ha preso le mosse da un’attività info – investigativa condotta dai finanzieri della Compagnia di Giugliano in Campania che, tramite il monitoraggio delle pagine dei principali social network, hanno scoperto una rete di vendita on line dei prodotti contraffatti.
Attraverso pedinamenti e appostamenti, le Fiamme Gialle hanno individuato due depositi adibiti ad outlet gestiti dai tre responsabili.
All’interno sono stati scoperti 13.795 capi d’abbigliamento con brand contraffatti di noti marchi, quali GUCCI, FENDI, D-SQUARED, PALM ANGEL.

Nei depositi è stata rinvenuta anche documentazione contabile attestante l’elevato numero di spedizioni degli articoli in tutta Italia.
In particolare, i responsabili dell’illecita attività, esercitata esclusivamente attraverso canali internet, proponevano ad ignari clienti l’acquisto di merce di altissimo valore commerciale, vendendola alla metà del costo indicato sui cartellini che accompagnavano il prodotto, facendo credere agli acquirenti che si trattasse di articoli originali ricevuti a prezzo di realizzo.
L’operazione del Comando Provinciale di Napoli si inquadra nell’ambito della costante attività della Guardia di Finanza a tutela del Made in Italy, dell’economia sana e delle imprese oneste, oltre che della salute e dei diritti dei consumatori, e conferma che l’emergenza nazionale causata dal Covid19 non ferma la piaga della contraffazione, che ora più che mai sta approfittando dell’attuale momento di crescita dell’e-commerce e del blocco del sistema di vendita tradizionale.

“Agropoli più pulita”: le parole di Maria Cuono

“Agropoli più pulita”: le parole di Maria Cuono

La giornalista Maria Cuono direttrice di Newspage Allinfo, scrittrice e docente di materie umanistiche presso l’Istituto Vico De Vivo di Agropoli spinta da rapporti amichevoli ha deciso di scendere in campo a sostegno del candidato a sindaco Elvira Serra nella lista...

Fermo amministrativo, come difendersi

Fermo amministrativo, come difendersi

Lo Studio legale Rubinacci-Molaro spiega le modalità di verifica e i casi in cui è possibile fare ricorso Questo mese, lo Studio legale degli avvocati Giovanni Rubinacci ed Andrea Molaro, prende in esame l’annosa questione del fermo amministrativo, “tanto cara” per...

Via al Mam, museo aperto della metro

Via al Mam, museo aperto della metro

Il Comune rilancia il Mam, il Museo Aperto della Metropolitana, un progetto innovativo finalizzato a valorizzare le opere pubbliche che fanno parte del patrimonio artistico della metropolitana cittadina. Otto grandi imprese italiane sono pronte a investire al fine di...

Affido, tema di attualità. Se ne parla a Pompei

Affido, tema di attualità. Se ne parla a Pompei

A Pompei un convegno su un tema di scottante attualità. “L’affido, una scelta d’amore” è il tema di studio nazionale scelto dai Lions e fatto proprio dai Lions Distretto 108 YA  e per esso dal presidente del Comitato Marina Latella e dal componente del Comitato per la...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te