Tempo di lettura: 2 minuti

L’anticipazione del nostro giornale trova conferme in questi giorni: il Napoli segue i due giocatori

La sosta del campionato, causa impegni della Nazionale, è il momento buono per fare il punto della situazione in casa Napoli. Chiaro che a tenere banco è la sentenza, pesante come un destro di Tyson, della Corte federale, in merito al caso Juventus-Napoli, ma Giuntoli e la sua squadra sono alla ricerca di profili da Napoli.
Ci sono delle priorità, anzi, c’è una priorità ed è quella di sistemare Milik. Il centravanti polacco, con ogni probabilità sarà il “vice Lukaku. Ad oggi, è l’Inter la società più vicina all’ormai ex centravanti del Napoli.

Sistemato Milk, il Napoli cercherà di chiudere definitivamente e finalmente, la falla sull’out sinistro. C’è un solo nome, ed uno solo, nella lista della spesa azzurra ed è quello di Emerson Palmieri. Emerson piace al Napoli, il Napoli piace ad Emerson ed il Chelsea sarebbe felice della destinazione. Cosa manca? Manca l’accordo sulla formula. Il Chelsea, a differenza di Bakayoko chiede un prestito con obbligo a cifre anche ragionevoli (20 milioni tra prestito e riscatto), il Napoli vorrebbe un diritto di riscatto, ma visti i buoni uffici tra i due club, non è affatto impossibile che si possa trovare la quadra. Giungono conferme, in questi giorni, su due profili dei quali parlammo in notevole anticipo nello scorso mese di ottobre. Il Napoli valuta, con estrema attenzione, per la prossima stagione i nomi di Hakan Calhanoglu e Florian Thauvin. Il turco del Milan ed il “galletto” del Marsiglia piacciono e non poco e sono due profili che vanno in scadenza nel 2021. Si lavora, alacremente per portare uno dei due il prossimo anno a parametro zero alla corte di Gattuso. Ma il Napoli è sempre alla caccia di giovani talenti e nelle ultime ore, dal Belgio rimbalzano voci sull’interesse per il classe 2002 dell’Anderlecht Marco Kana. Della serie “Saranno famosi”.