Tempo di lettura: < 1 minuto

L’unità di crisi con una nota ha comunicato che in Campania le attività in presenza dei servizi dell’infanzia e delle prime classi della scuola primaria riprenderanno dal 24 novembre, previa effettuazione di screening su base volontaria sul personale docente e non docente e sugli alunni.

Per gli ordini e gradi scolastici diversi, l’Unità di crisi regionale all’unanimità ha ritenuto invece di dover confermare la didattica a distanza.