Bloccati da mesi al largo della Cina

da | Nov 14, 2020 | Cronaca

L’appello al Governo dei marittimi italiani fermi dallo scorso 29 giugno all’esterno del porto di Huangua, senza poter approdare

Ennesimo appello dei marittimi italiani bloccati da oltre cinque mesi al largo della Cina in una “prigione galleggiante” a causa dell’intrecciarsi delle tensioni commerciali tra Pechino e l’Australia con le misure restrittive contro la pandemia. Alcuni sono in mare da ben 16 mesi, roba da appellarsi alla Corte europea dei diritti dell’uomo… Ma la loro voce stenta ad essere ascoltata dal nostro governo nel pieno del caos antiCovid.
Si tratta degli uomini del mercantile Mba Giovanni della società armatrice napoletana Bottiglieri che trasporta un carico di carbone prelevato il 12 giugno in Australia. Un equipaggio di 19 persone (dai 25 ai 60 anni) di cui 6 italiani e tredici filippini. Dal 29 giugno, sono fermi all’esterno del porto di Huangua, senza poter approdare. Per problemi insorti con l’Australia, infatti, la Cina vieta lo scarico del carbone. Per l’emergenza sanitaria, non è consentito agli uomini di scendere a terra e di effettuare il cambio d’equipaggio. L’armatore allora ha chiesto di lasciare almeno spostare la nave in altre acque, Sud Corea, Hong Kong, Filippine, affinché i marittimi potessero lasciare il cargo e rientrare a casa. Ma neanche questo è stato possibile.

A settembre un appello del comandante, Giuseppe Pugliese, di Monte di Procida, al premier Conte. Martedì scorso un altro Sos è arrivato dal terzo ufficiale di coperta, Davide Erbi, di Napoli (e poi ci sono Adam Pugliese; Alessio Aliberi, Luca Porcelli e Antonio Pollina). Un dramma che rischia di trascinarsi al 2021. Nel frattempo, continuano i regolari servizi a bordo, la manutenzione. L’armatore provvede a inviare i viveri. Ma da troppo tempo i marittimi non vedono le famiglie. E senza sapere se, e quando, si sbloccherà la situazione, c’è da impazzire. “Chiediamo che il governo italiano intervenga col governo cinese e ci riporti a casa”, ha detto Erbi. Sono decine le navi ferme nelle rade dei porti cinesi per la guerra del carbone, situazione aggravata dalle misure antiCovid che impediscono lo sbarco del personale navigante in territorio cinese. Tra queste, altre due navi napoletane, come la Antonella Lembo della società armatrice Fertilia, arrivata il 29 luglio. Anche in questo caso, non è consentito scaricare il carbone. Né scendere a terra. Né effettuare il cambio di equipaggio. Né spostarsi nel vicino porto di Tanjin, distante poche miglia, per effettuare il cambio e tornarsene a casa… “Abbiamo viveri e tutto quello che ci serve”, ha detto il primo ufficiale di coperta Tommaso Scotto di Perrotola, procidano, intervistato mercoledì da Gianni Occhiello della TgR Campania, “ma è da un anno che non vediamo le nostre famiglie, e ciò influisce sulla tenuta psicofisica del personale”.
Eppure l’Italia – sia per la disponibilità sul fronte delle nuove tecnologie digitali 5G (ritenute a rischio spionaggio dagli Usa) sia per le mire di Pechino sui porti italiani nell’ambito della “nuova via della seta” – avrebbe modo di intervenire con efficacia.

 

Il gioco legale riparte. Con uno sguardo già al futuro

Il gioco legale riparte. Con uno sguardo già al futuro

Sicurezza, occupazione, esperienza di gioco. Ecco le tre risposte che il gambling italiano deve dare al futuro. Da quando per la prima volta, per contrastare la diffusione della pandemia Covid 19, i lavoratori del settore del gioco legale hanno dovuto tirare giù la...

Vomero, donna muore in un incendio

Vomero, donna muore in un incendio

Allarme al Vomero attorno alle 12 vigili del fuoco ambulanze e forze dell'ordine dirette verso piazza Fuga. Angoscia dei genitori con i figli che anche stamattina nelle vicine scuole. Una donna 94enne è morta carbonizzata. Al momento si sa che l'incendio era in una...

“Libera il tuo segreto”, un progetto per tutelare i più deboli

“Libera il tuo segreto”, un progetto per tutelare i più deboli

Vaccinarsi contro il Covid in farmacia a Napoli è già realtà ma da oggi, grazie all’iniziativa privata, nei locali della “Croce verde” si potranno “curare” anche il disagio e la solitudine delle persone più deboli. L’idea è semplice e nasce dalla sinergia tra la...

Casalnuovo, attraversa i binari con il passaggio a livello chiuso

Casalnuovo, attraversa i binari con il passaggio a livello chiuso

Nei giorni scorsi un uomo è rimasto ferito a un passaggio a livello nei pressi della stazione di Casalnuovo. All’arrivo della chiamata alla Sala Operativa del Compartimento Polfer di Napoli si è subito attivata la macchina dei soccorsi: sul posto è giunto personale...

Restituire la fiducia ai giovani

Restituire la fiducia ai giovani

di Cinzia Rosaria Baldi * Intervista a Emilia Narciso neo presidente Unicef Campania L’Unicef  Italia in questi giorni  festeggia  i trent’anni dalla ratifica nel nostro Paese della Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, diritti messi direttamente...

Napoli, completato il progetto esecutivo del Lungomare

Napoli, completato il progetto esecutivo del Lungomare

È stato completato e consegnato all’Amministrazione Comunale il progetto esecutivo del Lungomare di Napoli, dal titolo "Riqualificazione ciclo-pedonale del Lungomare di Napoli, tratto compreso tra Piazza Vittoria e il Molosiglio". Il progetto, esito di una gara...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
Ricerca Anima Gemella

Ricerca Anima Gemella

badando a te