Bloccati da mesi al largo della Cina

da | Nov 14, 2020 | Cronaca

L’appello al Governo dei marittimi italiani fermi dallo scorso 29 giugno all’esterno del porto di Huangua, senza poter approdare

Ennesimo appello dei marittimi italiani bloccati da oltre cinque mesi al largo della Cina in una “prigione galleggiante” a causa dell’intrecciarsi delle tensioni commerciali tra Pechino e l’Australia con le misure restrittive contro la pandemia. Alcuni sono in mare da ben 16 mesi, roba da appellarsi alla Corte europea dei diritti dell’uomo… Ma la loro voce stenta ad essere ascoltata dal nostro governo nel pieno del caos antiCovid.
Si tratta degli uomini del mercantile Mba Giovanni della società armatrice napoletana Bottiglieri che trasporta un carico di carbone prelevato il 12 giugno in Australia. Un equipaggio di 19 persone (dai 25 ai 60 anni) di cui 6 italiani e tredici filippini. Dal 29 giugno, sono fermi all’esterno del porto di Huangua, senza poter approdare. Per problemi insorti con l’Australia, infatti, la Cina vieta lo scarico del carbone. Per l’emergenza sanitaria, non è consentito agli uomini di scendere a terra e di effettuare il cambio d’equipaggio. L’armatore allora ha chiesto di lasciare almeno spostare la nave in altre acque, Sud Corea, Hong Kong, Filippine, affinché i marittimi potessero lasciare il cargo e rientrare a casa. Ma neanche questo è stato possibile.

A settembre un appello del comandante, Giuseppe Pugliese, di Monte di Procida, al premier Conte. Martedì scorso un altro Sos è arrivato dal terzo ufficiale di coperta, Davide Erbi, di Napoli (e poi ci sono Adam Pugliese; Alessio Aliberi, Luca Porcelli e Antonio Pollina). Un dramma che rischia di trascinarsi al 2021. Nel frattempo, continuano i regolari servizi a bordo, la manutenzione. L’armatore provvede a inviare i viveri. Ma da troppo tempo i marittimi non vedono le famiglie. E senza sapere se, e quando, si sbloccherà la situazione, c’è da impazzire. “Chiediamo che il governo italiano intervenga col governo cinese e ci riporti a casa”, ha detto Erbi. Sono decine le navi ferme nelle rade dei porti cinesi per la guerra del carbone, situazione aggravata dalle misure antiCovid che impediscono lo sbarco del personale navigante in territorio cinese. Tra queste, altre due navi napoletane, come la Antonella Lembo della società armatrice Fertilia, arrivata il 29 luglio. Anche in questo caso, non è consentito scaricare il carbone. Né scendere a terra. Né effettuare il cambio di equipaggio. Né spostarsi nel vicino porto di Tanjin, distante poche miglia, per effettuare il cambio e tornarsene a casa… “Abbiamo viveri e tutto quello che ci serve”, ha detto il primo ufficiale di coperta Tommaso Scotto di Perrotola, procidano, intervistato mercoledì da Gianni Occhiello della TgR Campania, “ma è da un anno che non vediamo le nostre famiglie, e ciò influisce sulla tenuta psicofisica del personale”.
Eppure l’Italia – sia per la disponibilità sul fronte delle nuove tecnologie digitali 5G (ritenute a rischio spionaggio dagli Usa) sia per le mire di Pechino sui porti italiani nell’ambito della “nuova via della seta” – avrebbe modo di intervenire con efficacia.

 

“Convivia. Il gusto degli antichi”,  la mostra al Lapis Museum

“Convivia. Il gusto degli antichi”, la mostra al Lapis Museum

Tra i reperti esposti, la bottiglia di olio d’oliva più antica del mondo, utensili, vasellame per la tavola e la cucina dalle Collezioni del MANN Utensili, vasellame e commestibili fossili tratti dalla Collezione dei Commestibili del MANN – tra cui la bottiglia di...

Il “ballo della rosa”, galà di beneficenza dei Lions

Il “ballo della rosa”, galà di beneficenza dei Lions

Ogni anno prende sempre più corpo e si sta imponendo come uno dei più riusciti eventi napoletani di beneficenza. E’ il “ballo della rosa”, il gran galà di solidarietà organizzato dai Lions Club International e dai Lions Club Capri con la sua presidente Rita Colazza,...

Piazza San Giacomo, denunciato 23enne “curioso”

Piazza San Giacomo, denunciato 23enne “curioso”

Per curiosità. È questo il motivo per il quale un 23enne incensurato di Villaricca ha colpito un Carabiniere. Siamo a Piazza San Giacomo ed è in corso la manifestazione in occasione della “giornata mondiale del rifugiato”. Un migliaio di persone sono partite da piazza...

Dall’Ape sociale alla pensione di vecchiaia

Dall’Ape sociale alla pensione di vecchiaia

Lo Studio Rubinacci-Molaro spiega come avviene la conversione e tempi e modi per presentare la domanda Negli ultimi mesi si sono recati presso il nostro studio diversi pensionati titolari del beneficio dell’Ape sociale, che al momento della maturazione del diritto...

Napoli, capitale della cultura del Mediterraneo

Napoli, capitale della cultura del Mediterraneo

Il Mediterraneo avrà a rotazione una capitale della cultura. Lo annuncia il ministro della cultura Franceschini con la dichiarazione conclusiva della due giorni di summit che ha riunito per la prima volta a Napoli 30 ministri dell’area mediterranea e non solo. La...

Panni stesi nei vicoli, divieto  scongiurato

Panni stesi nei vicoli, divieto scongiurato

Non ci sarà nessuna ordinanza che vieterà i panni stesi. L’annuncio è del sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi in risposta al caso della bozza del regolamento di polizia urbana, nel quale, secondo indiscrezioni di stampa, sarebbe stato inserito il divieto di stendere i...

Il Comune a De Laurentiis: “Dia l’esempio e paghi”

Il Comune a De Laurentiis: “Dia l’esempio e paghi”

Il presidente della commissione Sport, Gennaro Esposito invita il patron azzurro a saldare i debiti per lo stadio Gennaro Esposito, presidente della Commissione Sport del Comune, chiede ad Adl di dare l’esempio ai cittadini. Intervistato da Calcio Napoli 24 Live, il...

I luoghi di interesse e i monumenti più belli di Napoli

I luoghi di interesse e i monumenti più belli di Napoli

Fondata nel VI secolo a.C. Napoli vanta una storia particolarmente antica ed è infatti tra le città più antiche del pianeta. Molti dei suoi monumenti storici sono impressionanti e ben conservati, tra cui la Basilica di San Francesco di Paola, il Palazzo Gravina e il...

Lotta ai due killer: il melanoma e l’inquinamento marino

Lotta ai due killer: il melanoma e l’inquinamento marino

Il progetto sarà presentato domani lunedì 6 giugno, alle 17,30, presso The Spark in piazza Borsa. Si tratta di un'iniziativa che si inserisce nella guerra al melanoma - il tumore killer della pelle - e all'inquinamento del mare. E' stata messa a punto da Marevivo e da...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te