Tempo di lettura: < 1 minuto

I Carabinieri della stazione di Posillipo hanno arrestato per rapina un 28enne incensurato di origini nigeriane e irregolare sul territorio nazionale. In piazza Piedigrotta, nei pressi dell’ufficio postale all’altezza della metro di Mergellina, il 28enne – armato di coltello – si è avvicinato a un uomo 36enne originario del Ghana e lo ha minacciato: voleva il suo telefono.

La vittima glielo ha consegnato ma il rapinatore non contento voleva anche il denaro che il 36enne aveva in tasca. Al suo rifiuto, il 28enne si è scagliato contro la vittima e lo ha colpito con alcuni fendenti in varie parti del corpo. La pattuglia dei carabinieri della stazione di Posillipo fortunatamente era lì vicino e – allertata dal 112 per un aggressione notata da alcuni cittadini – sono riusciti a bloccare il rapinatore e ad arrestarlo. Alla vittima – che ha riportato lievi ferite al collo, all’addome e al braccio sinistro – i carabinieri hanno restituito il maltolto.
L’arrestato è ristretto nelle camere di sicurezza della caserma in attesa di giudizio.