Napoli, esiste un caso Mertens?

da | Nov 10, 2020 | Calcio Napoli

Napoli: esiste un caso Mertens?

L’avvio ottimo di stagione del Napoli, con cinque vittorie su sei in campionato e due su tre in Europa, non è esente da criticità. Se il Napoli inizialmente sembrava aver metabolizzato benissimo il passaggio al 4-2-3-1, con pioggia di goal contro Parma, Genoa e Atalanta, nelle ultime settimane il team di Gattuso ha perso, non realizzando reti contro Az e Sassuolo, ed ha segnato cinque reti contro Benevento, Rjeka e Bologna, denotando maggiori difficoltà in zona goal. In particolare è parso in difficoltà Dries Mertens, a secco dal match contro i liguri, con due reti fin qui a referto in stagione. Se il belga, fino alla partita con l’Atalanta era parso a suo agio nel nuovo impianto tattico, dalla gara con gli olandesi è parso a disagio nei panni del numero dieci. E così il Napoli inizia a guardarsi intorno, per cercare un giocatore che abbia caratteristiche da trequartista più puro rispetto al fiammingo. Non è un mistero l’interesse del club per Calhanoglou, rivitalizzato al Milan da Pioli ed alle prese con una complicata trattativa per il rinnovo Conad società rossonera, a pochi mesi dalla scadenza del contratto, prevista per giugno 2021. Altro giocatore prossimo allo svincolo seguito da Giuntoli è il francese Thauvin del Marsiglia, mentre non è un mistero l’interesse del club per De Paul, dell’Udinese, che sarebbe spendibile anche in altre zone del campo. Addirittura è circolata una voce relativa ad uno scambio Eriksen Milik , ma visto lo stipendio del danese, l’operazione sembra inverosimile, mentre con la società nerazzurra sembra meno utopistico uno scambio tra il polacco e Nainngolan. Tante voci, resta il fatto che a pochi mesi dal rinnovo di Dries, avvenuto quando il belga era reputato esclusivamente utilizzabile da centravanti, le nuove idee di Gattuso hanno forse sorgere un piccolo pentimento tra i dirigenti partenopei circa il prolungamento accordato al belga. Resta intatta la stima nei confronti del giocatore umana e tecnica, ma con il senno di poi il Napoli avrebbe preferito destinare il lauto ingaggio accordato all’ex centravanti ad un dieci più tipico, con gli stessi goal nei piedi dell’ex Psv ma con maggiore predisposizione alla fase difensiva

Dieci anni del Napoli femminile

Dieci anni del Napoli femminile

Una festa che meglio non poteva riuscire. I dieci anni del Napoli Femminile dalla prima promozione in A sono stati un tripudio di emozioni, ricordi, sfrenata allegria e anche calcio. Un evento organizzato con dovizia di particolari dal gruppo fondatore della società...

Napoli, l’aria è pesante

Napoli, l’aria è pesante

Giocatori che vanno via, altri che vogliono andar via, il futuro azzurro è tutto da inventare, e Spalletti… Insigne emigrato d’oro in Canada, Ospina che stacca il telefono che manco “piange”, ricordando una bella canzone di Domenico Modugno, Ciro Mertens che dal...

Procuratori? No, mediatori

Procuratori? No, mediatori

Scandalo infinito, impazza il calciomercato e crescono gli affari. Il coraggio di Iervolino che si è ribellato Le vicende quasi parallele del divorzio di Sabatini dalla Salernitana e della richiesta dei legali di Mertens (4 milioni netti più 800 mila euro di...

De Laurentiis basta prendere in giro i tifosi

De Laurentiis basta prendere in giro i tifosi

Presidente De Laurentiis ora basta! Adesso stai esagerando, continuando a prendere in giro un popolo di tifosi calorosi e appassionati che hai anestetizzato con le tue controverse esternazioni prive di senso. Anzi, a senso unico: il tuo. Hai sempre messo in cattiva...

Santo subito

Santo subito

Gioite amori, amorini e Cupidi. Abbiamo un santo in più che ci protegge e si espone all'umano sacrificio di sofferenze e critiche feroci come novello Salvatore. E' lui, San Aurelio da Roma, cittadino del mondo ora innamorato perso di Partenope e dei suoi abitanti,...

Napoli, quanto pesano quei due punti persi al Maradona

Napoli, quanto pesano quei due punti persi al Maradona

Lo scudetto potrebbe essere assegnato sul filo di lana e allora quanti rimpianti Noi non sappiamo come andrà a finire. Oggi il Napoli ha tre punti di distacco dal Milan e forse anche dall’Inter, se i nerazzurri dovessero vincere la partita che devono recuperare. Ci...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te