Tempo di lettura: < 1 minuto

Nulla da fare: il Napoli perde anche il secondo grado di giudizio. La Corte Sportiva D’Appello Nazionale ha infatti rigettato il ricorso proposto dal Napoli ed ha confermato la sconfitta per 0-3 e la penalizzazione di un punto in classifica comminate dal Giudice Sportivo per la gara con la Juventus in programma lo scorso 4 ottobre che non si è disputata a causa dello stop imposto dall’Asl di Napoli.

Nel dettaglio il Giudice Sportivo Mastrandrea aveva sanzionato il Napoli con la perdita della gara per 0-3 e la penalizzazione di un punto in classifica in quanto aveva ritenuto che il Napoli, se avesse rispettato il protocollo, avrebbe comunque potuto prendere parte alla sfida con la Juventus. Inoltre, il Giudice Sportivo aveva fatto una sorta di processo alle intenzioni cercando di motivare la sua decisione con il fatto che il Napoli non avrebbe fatto di tutto per partire alla volta di Torino. Ingiustizia è fatta: a bloccare il Napoli è stata l’Asl!