Fare la spesa al tempo del Covid

da | Nov 7, 2020 | Salute

I consigli utili per diminuire il rischio di contagiarsi da quando si è a casa a quando si esce per acquistare qualcosa

Diciamolo subito: non esiste il rischio zero in quanto al contagio da Coronavirus. È possibile, però, ridurre al minimo la possibilità di essere esposti a questo rischio nel mentre si effettuano le operazioni normali della vita quotidiana. Tra queste, la più importante è quella di andare a fare la spesa. Un supermercato affollato dove si passano tanti minuti in coda rappresenta una situazione di pericolo, specie perché è un luogo chiuso e non per forza ampio. È pur vero che è sempre possibile fare la spesa online, farsela portare, oppure ridurre la permanenza nei negozi a una volta la settimana, fare scorta o non entrare negli orari di punta, ma non sempre queste soluzioni sono praticabili.

Con le norme anti Covid-19, però, la frequentazione degli esercizi commerciali è stata resa più sicura: le entrate sono contingentate, spesso viene misurata la temperatura e ci sono i dispenser per disinfettarsi le mani oltre ad entrate distinte dai varchi di uscita. È auspicabile non entrare più di una persona per nucleo familiare e mantenere sempre la mascherina in viso e le mani bene igienizzate specie dopo essere stati in un supermercato. Disinfettare la spesa, invece, non ha nessun senso, il rischio di contagio da contatto con oggetti è veramente bassissimo. Riguardo la possibile presenza del virus sulle superfici delle confezioni dei prodotti, l’Istituto superiore della sanità informa che sulle superfici il virus può sopravvivere da qualche ora a qualche giorno se queste non vengono pulite o disinfettate o non sono esposte a sole e pioggia, ma anche che il virus è molto sensibile ai disinfettanti a base di cloro e alcol. L’Istituto superiore della sanità ha prodotto anche altro materiale sulla sicurezza alimentare durante l’epidemia da SARS-CoV2 come i Consigli per fare la spesa e per l’igiene degli alimenti, che illustra sinteticamente le misure da seguire da parte dei consumatori e che riguardano la sistemazione della spesa, il lavaggio delle mani, la separazione dei prodotti crudi e di quelli cotti nel frigorifero, la disinfezione delle superfici di casa, oppure il rapporto Indicazioni ad interim sull’igiene degli alimenti durante l’epidemia da virus SARS-CoV-2, dedicato sia agli operatori del settore alimentare che ai consumatori, che devono seguire regole precise in ambito domestico di igiene, conservazione e consumo degli alimenti.
Altre raccomandazioni generali alla popolazione da Ministero salute e Iss riguardano tutti gli spazi della vita di ognuno di noi, da quando siamo nelle nostre case a quando usciamo per fare degli acquisti. Le nove raccomandazioni generali del Ministero della salute da seguire per la salute di tutti, sono le seguenti: lavare spesso le mani con acqua e sapone o, in assenza, frizionarle con un gel a base alcolica; non toccare occhi, naso e bocca con le mani e se non è possibile evitarlo, lavarsi comunque le mani prima e dopo il contatto; in caso di starnuto coprire bocca e naso con fazzoletti monouso e se non se ne hanno a disposizione, usare la piega del gomito; pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol, coprire mento, bocca e naso possibilmente con una mascherina in tutti i luoghi affollati e ad ogni contatto sociale con distanza minore di un metro; utilizzare guanti monouso per scegliere i prodotti sugli scaffali e i banchi degli esercizi commerciali; evitare abbracci e strette di mano; evitare sempre contatti ravvicinati mantenendo la distanza di almeno un metro; non usare bottiglie e bicchieri toccati da altri.

Pascale, doppio intervento in un sol tempo su paziente 81enne

Pascale, doppio intervento in un sol tempo su paziente 81enne

Affetto da tumore del colon e con metastasi al fegato, all’Istituto dei tumori di Napoli gli evitano due operazioni. E grazie alla robotica l’uomo torna a casa dopo soli 5 giorni Due equipe insieme, un intervento durato 5 ore, un paziente complesso di 81 anni, affetto...

Cannabis light: in Italia è legale o no?

Cannabis light: in Italia è legale o no?

Nonostante in materia ci sia ancora molta confusione, ormai sempre più italiani sembrano capire ma soprattutto apprezzare i prodotti derivanti dalle inflorescenze o dalla resina della marijuana, o cannabis. Per saperne di più sui benefici di questi prodotti, clicca su...

La paura del vaccino? È irrazionale

La paura del vaccino? È irrazionale

di Alberto Vito * La contrapposizione del pensiero tra chi valuta la profilassi come una salvezza e chi è perplesso Nel nostro Paese è iniziata la somministrazione della terza dose di vaccino anti-Covid per le persone “fragili”, affette da patologie importanti, e a...

Esposizione solare: una medicina naturale per adulti e bambini

Esposizione solare: una medicina naturale per adulti e bambini

L’esposizione al sole è fondamentale come medicina naturale sia per grandi che per piccini, ha davvero molti diversi benefici. Pensare solamente che già solo far entrare il sole nelle nostre case dalle finestre la mattina ha un forte potere rigenerante e tonico,...

Ospedale Monaldi, Impiantato il primo cuore bioartificiale totale

Ospedale Monaldi, Impiantato il primo cuore bioartificiale totale

Primo intervento in Europa da quando il dispositivo ha superato la fase di sperimentazione clinica È stato impiantato all’Ospedale Monaldi di Napoli, per la prima volta in Europa dopo la fase di sperimentazione clinica, il primo cuore bioartificiale totale Carmat...

Sperimentazioni al seno, il Pascale primo centro clinico al mondo

Sperimentazioni al seno, il Pascale primo centro clinico al mondo

Con oltre 50 protocolli attivi e centinaia di donne arruolate, Michelino de Laurentiis ha aperto nei giorni scorsi due nuovi studi. Unico, ad oggi, a livello internazionale l’Istituto dei tumori di Napoli sperimenterà farmaci innovativi nell’ambito di questi nuovi...

Domenica in bici: a Marano “la pedalata del cuore”

Domenica in bici: a Marano “la pedalata del cuore”

Domenica 27 giugno si terrà la seconda edizione dell’evento “La pedalata del cuore”. La manifestazione nasce con il chiaro intento di sensibilizzare le persone, incentivando l’attività fisica e promuovendo, nell’occasione, una passeggiata in bicicletta. “Se ascolto il...

Viaggi della speranza? Anche no!

Viaggi della speranza? Anche no!

In tempo di pandemia, in Campania si riscoprono le eccellenze per la cura delle patologie cardiovascolari Nel 2020 si è registrata una diminuzione dei viaggi della speranza verso le regioni del Nord per quel che riguarda gli interventi relativi all’apparato...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te