Fa’ ’a spesa: na sfida ’a cogliere

da | Nov 7, 2020 | Cronaca

Me capitaje scasualmente sott’a ll’uocchie na revista pubblecata ’a n’assuciazzione ’e cunzumature (*), addò ce steva n’articulo ’ntitulato: “Che sfida la spesa”. E a ffa’ ’a spesa è overamente na sfida pe ttuttequante, pe vvia ca quanno, dove, pecché e ccomme accattà quaccosa è una d’ ’e ppoche scévete c’ogne juorno ce attoccano. Però spisso nu’ ttenimmo bastantemente cunto ’e ’stu fatto, accussì nunn apprufittammo ’e ll’occasione ’e decidere nuje a cchi vulimmo da’ ’e sorde nuoste, e ’ncagno ’e cosa. Na puliteca attenta a ll’ambiente, â salute e ppure ê deritte ha dda tené cunto d’ ’o fatto ca, si nun simmo tuttequante faticature e pprudutture, tuttequante però simmo cunzumature. Pirciò chello che ffacimmo (o nu’ ffacimmo) quanno avimm’ ’a accattà quaccosa addeventa assaje ’mpurtante pe ccagnà ’a succità nosta o p’ ’a lassà tale e qquale.

’O guajo è c’ a cchille che cce facettero addiventà na succità ’e cunzumature lle garbizza propio ca facimmo ’a spesa distrattamente, currenno appriesso a cchello che ce fanno credere che cce cunvene. Pe cchesto ce arravogliano cu mmille pubblecità; ce contano ca se preoccupano ’e ll’interesse nuosto; ce lusingano cu nu cuofeno ’e cchiacchiere e ttabbacchere ’e lignamme. Però, ô finale, penzano a ffa sorde e bbasta. Fa’ spese c’ ’a ccuscienzia ’e chello che stammo facenno è ’o primmo passo pe cce piglià ’mmano ’o putere ’e decidere e ccuntà ’e cchiù. È ’a meglia cosa pe ccurà ll’interesse nuosto e cce pruteggere ’a salute, ma penzanno pure ô bbene cummune, a ll’ambiente e â ggiustizzia suciale. Quanno jammo a spènnere ’e sorde nuoste, ’nfatte, tenimmo cchiù putere ’e quanno jammo a vvutà ogne cinc’anne, pecché ’e scévete noste d’ogne juorno pônno overo fa’ ’a differenza. Abbasta ca, quanno mettimmo mano ô portafoglio o â carta ’e credito, nun ce scurdammo ca tenimmo nu cereviello e na cuscienzia. Turnanno â spesa che ffacimmo abbitualmente, ll’articulo nummenato ’mprincipio appresentava nu ‘decalogo’ cu ’e cunziglie p’addiventà cunzumature cchiù ccunzapèvule.
(1) Appriparammoce â casa na bella lista, urganizzannoce anticipatamente p’accattà chello che overamente ce serve; (2) ô supermercato, accattammo sulo chello che tenimmo ’ntenzione ’e cucenà e ccunzumà, pe nnu’ pperdere tiempo e nnu’ ffa’ sciupìo; (3) jammo a ffa’ spese a stommaco chieno, evitanno ’e ce fa’ ’nfruenzà d’ ’a famma; (4) ausammo ’a carriola sulo si accattammo cchiù ’e 20 prudutte, accussì evitammo ’e carrià tropp’assaje robba, spennenno cchiù d’ ’o nnecessario; (5) cuntrullammo quanno scadeno ’e prudutte accattate, tenenno mente ’e ddate ’a rispettà; (6) leggimmo ll’etichette, ’ncopp’a tutto pe cchello che sse magna, stanno accuòrte a ll’ingrediente dint’ê prudutte, ô peso netto e ppure ê ’nformmazziune nutrezziunale; (7) accattammo nu prudutto tenenno mente quanto ce vene a ccustà ô chilo/litro, smicciànno buono ll’etichette e ccunfruntanno priézze e quantità pe ccapì si ce cunvene overamente; (8) stàmmoce attiente ô trainiello ’e ll’ufferte speciale, pecché ’sta jacuvella è na manera pe cce fa’ accattà chello che nnun ce serve o na quantità sprupusetàta ’e robba; (9) sceglimmo prudutte nustrane, evitanno pure chille fora staggione, preoccupannoce accussì ’e sparagnà sorde, ma pure ’e tutelà l’economia lucale e dd’evità ’e cuòste ambientale, pe vvià ca se vanno traspurtanno mercanzìe pe centinara o migliara ’e chilometre; (10) dammo preferenzia ê prudutte che nnu’ ssongo state tropp’assaje trasfurmate, sceglienno chille che tteneno na lista ’e ’ngrediente cchiù ccorta e ssémprece.
Però nu’ ttenimmo ’a fa’ sulo ’a spesa alimentare. Avimm’ ’a ’mparà pure comme avimm’a spennere cchiù mmeglio e accuortamente ’e denare nuoste quanno accattammo na machina, ammubigliammo na casa o facimmo n’investimento int’a nna banca. ’O cuncetto è sempe chello: abbadammo certamente a ll’interesse nuosto, però preoccupammoce pure ’e addò fernesceno ’e sorde che spennimmo, ’e comme pruducettero chello c’accattammo, e ’e chi stammo finanzianno, ammacaro senza manc’ ’o ssapé. Però chesta è na quistione deverza e ddelicata, pirciò ne parlarràmmo n’ata vota.

Stadio Maradona, oggi l’inaugurazione della statua per Diego

Stadio Maradona, oggi l’inaugurazione della statua per Diego

Un dono alla città di Napoli e al suo campione più amato: è così che il Comune di Napoli ricorderà oggi, giovedì 25 novembre alle ore 13.30 Diego Armando ad un anno dalla sua scomparsa. Nel piazzale antistante i varchi d'ingresso del settore Distinti dello stadio a...

Premio Filangieri, ecco i vincitori della terza edizione

Premio Filangieri, ecco i vincitori della terza edizione

Premiati i vincitori della terza edizione del Premio nazionale di poesia e fotografia Cesare Filangieri (intitolato al padre del famoso giurista del Settecento) promosso dall’ente ecclesiastico “Immacolata e Sant’Antonio” con il patrocinio dei Comuni di Napoli e di...

Porto di Napoli, sequestrate 1900 biciclette contraffatte

Porto di Napoli, sequestrate 1900 biciclette contraffatte

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza e l'Agenzia delle Dogane di Napoli hanno individuato, all’interno del porto, nel contesto delle attività congiunte di analisi di rischio in ambito doganale, oltre 1900 biciclette con componenti di un noto gruppo...

Campania, nuova allerta meteo da mezzanotte

Campania, nuova allerta meteo da mezzanotte

La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo di colore Giallo valido a partire dalla mezzanotte fino alle 23.59 di domani, lunedì 22 novembre, su tutto il territorio regionale, ad esclusione delle zone 4 e 7 (Alta Irpinia e Sannio;...

La Parthenope “plastic free”

La Parthenope “plastic free”

Intervista all’architetto Luciano Esposito, curatore dell’iniziativa di distribuzione borracce In questi giorni l’Università degli Studi di Napoli Parthenope sta regalando ai suoi studenti centinaia di borracce in alluminio per supportare la campagna nazionale Plastic...

Linea 1 tra ritardi e incubo Covid

Linea 1 tra ritardi e incubo Covid

Corse dei treni col contagocce e assembramenti indotti dai guasti. Disagi in aumento per l’utenza Un utente chiede spiegazioni al dipendente in servizio nella stazione della Linea 1 di Medaglie d’oro sul motivo del ritardo dell’arrivo del treno della metropolitana...

A Bacoli l’Università sul mare

A Bacoli l’Università sul mare

Sul litorale Flegreo una sede dell’ateneo Federico II. Il sindaco: “Che spettacolo” Sembra un sogno, ma è già quasi realtà. Sul litorale flegreo, a Bacoli, l’Università avrà la spiaggia libera e anche la discesa a mare. Studenti e perché no, anche professori e...

Campania, allerta meteo dalle 20

Campania, allerta meteo dalle 20

La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo di colore Giallo valido a partire dalle 20 di stasera, lunedì 15 novembre, fino alle 12 di domani, martedì 16 novembre, su tutta la Campania. Si prevedono precipitazioni sparse, anche a...

Mercato, ruba ponteggi da un cantiere: denunciato

Mercato, ruba ponteggi da un cantiere: denunciato

Ieri sera gli agenti del Commissariato Vicaria-Mercato, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti nei pressi di un cantiere edile in via Renovella, per la segnalazione di una persona che stava asportando...

Così Vito Nocera ricorda Francesco Ruotolo

Così Vito Nocera ricorda Francesco Ruotolo

Ecco una poesia in ricordo di Francesco Ruotolo scritta il 15 novembre 2020 da Vito Nocera, uno dei maggiori esponenti della sinistra napoletana, fra i fondatori di Democrazia Proletaria (1977) e Rifondazione Comunista (1991). FRANCESCO RUOTOLO È MORTO Forse era...

Quarto, nascondeva armi e munizioni nel divano: arrestato

Quarto, nascondeva armi e munizioni nel divano: arrestato

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Napoli hanno arrestato un 39enne di Quarto già noto alle forze dell'ordine, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Napoli, su richiesta della Direzione...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te