La vittoria in Spagna segno di maturità

da | Ott 31, 2020 | Calcio Napoli

Il successo in Europa League contro la Real Sociedad frutto dello spirito di abnegazione e sacrificio degli azzurri

L’impresa di San Sebastian è il viatico migliore anche per il campionato. Non era facile contro i baschi della Real Sociedad ma il Napoli schierato da Gattuso, nonostante i sette cambi rispetto alla partita contro il Benevento ha avuto una logica sia tatticamente che nel sacrificio a cui tutti gli uomini mandati in campo si sono sottoposti con convinzione e abnegazione.
Da Lobotka, in un ruolo inusitato, a Demme, da Bakayoko, sempre più riferimento della manovra e delle coperture difensive, a Politano e Lozano, chiamati più ad aiutare la fase di non possesso che ad attaccare. Si è vinto ma soprattutto si è vista una squadra compatta giocare seguendo le indicazioni di base del tecnico. Certo, Gattuso ha candidamente dichiarato che gli piacerebbe vedere il Napoli comandare sempre il gioco. Per ora, glielo diciamo con affetto, si accontenti e continui a lavorare come sa. La squadra è giovane e può solo crescere ancora in convinzione e maturità. L’ingenuità di Osimhen ne è la dimostrazione lampante. L’importante è aver rimesso anche l’Europa League al centro del progetto globale.

E domani ore 18, sotto i riflettori del San Paolo, c’è il Sassuolo di De Zerbi, “miracolo” del campionato. Avversario temibile, 11 punti come il Napoli che però ne ha giocate 4 ed ha una sconfitta a tavolino ed un punto di penalizzazione. Ma lasciamo perdere aspettando giustizia. Le 4 vittorie consecutive degli azzurri hanno aperto il solco e spinto il Napoli al secondo posto più avanti di inter, Juve e Lazio, con il Milan capolista a tiro e appena 2 punti più su. La classifica autorizza il “sogno” azzurro ma bisogna vincere contro i neroverdi di De Zerbi. Squadra allegra e irriducibile che ha il miglior attacco del torneo, 16 gol fatti, ma una difesa non impenetrabile, capace di rimonte incredibili trascinata dal tandem Berardi – Caputo. Berardi è ora giocatore maturato assai sotto la guida di De Zerbi e Ciccio Caputo s’è “scoperto” bomber di razza a 32 anni. Stranezze del calcio. Caputo i gol li ha sempre fatti ma De Zerbi e la tranquillità della cittadina emiliana ne hanno tirato fuori l’istinto killer. Bello e impossibile questo Sassuolo, sorprendente ma sempre più brillante e sicuro di sé. Ha il grande vantaggio di non giocare in Europa e bisognerà vedere quali scorie ha lasciato la trasferta di San Sebastiano nella testa e nelle gambe degli azzurri. Sarà partita spettacolo perché De Zerbi tra il 4-3-3 e 4-2-3-1 ha diverse scelte – Covid permettendo – sui giocatori da mandare in campo senza doversi preoccupare del modulo da adottare. Perché toccherà al Napoli fare la parte più impegnativa e difficile: “fare” la partita stando ben attenti a non subire le ripartenze veloci dei neroverdi. Sarà fondamentale per il Napoli il controllo del match, attuare verticalizzazioni rapide e cambi di gioco veloci per mandare in confusione Chiriches e compagni. Ma attenzione a Locatelli, inventato da De Zerbi regista di gran talento, a Djuricic che a 28 anni sembra aver trovato maturità e continuità per tirar fuori un talento mostrato solo a sprazzi. A Napoli gli emiliani cercheranno punti e conferme per ambizioni europee. Giocando fuori casa (ha senso dirlo, senza pubblico? ndr) potranno puntare meglio sul gioco di rimessa per minacciare Koulibaly e compagni. Gattuso si sarà già raccomandato ai suoi di non partire molli e, aggiungiamo noi, con un pizzico di superficialità. La vittoria di Benevento, ribaltando lo svantaggio, ha dato più convinzione e autostima oltre all’entusiasmo per una classifica forse insperata.
Gattuso può contare su una rosa profonda e i recuperi di Zielinski ed Elmas garantiscono un iniezione di freschezza, energia e tecnica in più da poter utilizzare. Il Napoli ormai sa come vanno affrontate certe partite.
Capacità di sofferenza e cuore supportate da condizione fisica e tecnica. Dovrà essere questa la ricetta vincente di Gattuso e degli azzurri. Ci aspettiamo la “manita” di vittoria per alimentare il… Sogno.

Ergo, i only offer a modified prognosis having Roentgen

Ergo, i only offer a modified prognosis having Roentgen cuatro.dos Analysis Aetosauriformes (Figure 2) is different from another archosaur clades in possessing the second novel blend of profile states (Nesbitt, 2011 ; Butler ainsi que al., 2014 ; ; this study): convex...

Making use of Kik Locate A night out together

Making use of Kik Locate A night out together Prominent adult dating sites such as for instance Fits and Ok Cupid purchase hundreds of thousands for the algorithms and ads so you're able to connect, however the costs and restrictions of them qualities can often be a...

Genuine love is volitional instead of emotional

Genuine love is volitional instead of emotional "In the event that victorious Allies swept for the, the new survivors, individual skeletons, in line before their captors . . (and you will in the place of fighting its captors) insisted: 'No a great deal more hatred. No...

MenNation Assessment 2021

MenNation is a web site that may please all homosexual guys. It is the very first web program for gays. That is why there are many than 100 million folks from various parts of the whole world. Therefore, it's possible to track down your partner for everyday...

How to Put Phony Users or Love Fraudsters?

How to Put Phony Users or Love Fraudsters? Ashley Madison Ashley Madison is actually a keen extramarital dating website with over 54 mil profiles in individual databases, and is also full of attraction. The website and you will application provide a wisdom-free area...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te