Napoli, maltrattamenti in famiglia: carabinieri in prima linea contro la violenza di genere

da | Ott 29, 2020 | Cronaca

Continua l’impegno dei Carabinieri del comando provinciale di Napoli nel contrasto alla violenza di genere. Negli ultimi 15 giorni sono 3 le persone sottoposte a misure restrittive, 3 quelle denunciate e 1 arrestata in flagranza.

Partendo da quest’ultimo, i carabinieri della tenenza di Caivano hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia un 33enne del posto già sottoposto ai domiciliari per rapina e resistenza a p.u.
I militari, allertati dalla centrale operativa, sono intervenuti nella sua abitazione perché stava minacciando di morte i familiari conviventi. Non era la prima volta e il suo comportamento si è protratto anche in presenza dei carabinieri. Finito in manette, il 33enne è stato tradotto al carcere di Poggioreale.

In carcere anche un 37enne di Fuorigrotta, raggiunto da un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Napoli, su richiesta della procura partenopea ed eseguita dai carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Bagnoli.
Da circa 10 anni maltrattava il padre convivente, costringendolo a vessazioni psicologiche e fisiche: chiedeva denaro per acquistare droga e ogni rifiuto sfociava in violenze e minacce di morte.  Le “richieste” erano accompagnate da minacce, percosse e ricatti morali: “se non mi dai i soldi” – ripeteva il 37enne al padre – “io faccio i guai [….]mi metto a spacciare”.
Nel periodo compreso tra il marzo e l’agosto scorso, l’uomo era riuscito a sottrarre al genitore circa 30mila euro.

Ancora una misura in carcere per un 43enne di San Giuseppe Vesuviano, già noto alle ffoo, ritenuto gravemente indiziato del delitto di maltrattamenti in famiglia, commesso in danno della moglie convivente.
I carabinieri della stazione locale hanno raccolto la denuncia della donna e documentato anni di violenze e insulti, solo allora raccontati. Il provvedimento, emesso dal Gip del Tribunale di Nola su richiesta della locale Procura, ha visto il 43enne finire in una cella della casa circondariale di Poggioreale.

Dovrà scontare 6 mesi e 7 giorni di detenzione domiciliare un 34enne di Torre del Greco, arrestato dai Carabinieri della locale stazione, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della repubblica presso il tribunale di Torre Annunziata. Maltrattamenti in famiglia il reato contestato.

Denunciata per maltrattamenti in famiglia una 18enne incensurata di Sant’Antonio Abate. I carabinieri della stazione locale hanno ricostruito 4 anni di vessazioni compiute ai danni del padre, della madre e del fratello.

I carabinieri della stazione di Cimitile hanno denunciato un 36enne del posto già noto alle ffoo. Il reato è sempre lo stesso, maltrattamenti in famiglia.
Intervenuti nella sua abitazione, i militari hanno accertato che l’uomo avesse più volte minacciato e percosso per futili motivi la compagna convivente – incinta – anche in presenza della figlia minore.

Minacce e percosse denunciate da una 78enne di Saviano ai carabinieri della locale stazione.
L’anziana ha confessato di non aver mai denunciato né raccontato i maltrattamenti posti in essere per molto tempo dal figlio convivente.  Ha parlato di minacce e percosse subite per mesi e mai refertate in pronto soccorso. L’uomo è stato denunciato.

Il Comando Provinciale continuerà senza sosta l’attività di prevenzione e contrasto alla violenza di genere, avvalendosi della preziosa collaborazione dei centri antiviolenza sul territorio e della “stanza tutta per sé”:  uno spazio confortevole istituito nella stazione carabinieri di Napoli Capodimonte, in collaborazione con la “Soroptimist International Italia” e dedicato all’ascolto delle  vittime di reati di genere e alla raccolta delle loro denunce.

Il “ballo della rosa”, galà di beneficenza dei Lions

Il “ballo della rosa”, galà di beneficenza dei Lions

Ogni anno prende sempre più corpo e si sta imponendo come uno dei più riusciti eventi napoletani di beneficenza. E’ il “ballo della rosa”, il gran galà di solidarietà organizzato dai Lions Club International e dai Lions Club Capri con la sua presidente Rita Colazza,...

Piazza San Giacomo, denunciato 23enne “curioso”

Piazza San Giacomo, denunciato 23enne “curioso”

Per curiosità. È questo il motivo per il quale un 23enne incensurato di Villaricca ha colpito un Carabiniere. Siamo a Piazza San Giacomo ed è in corso la manifestazione in occasione della “giornata mondiale del rifugiato”. Un migliaio di persone sono partite da piazza...

Dall’Ape sociale alla pensione di vecchiaia

Dall’Ape sociale alla pensione di vecchiaia

Lo Studio Rubinacci-Molaro spiega come avviene la conversione e tempi e modi per presentare la domanda Negli ultimi mesi si sono recati presso il nostro studio diversi pensionati titolari del beneficio dell’Ape sociale, che al momento della maturazione del diritto...

Napoli, capitale della cultura del Mediterraneo

Napoli, capitale della cultura del Mediterraneo

Il Mediterraneo avrà a rotazione una capitale della cultura. Lo annuncia il ministro della cultura Franceschini con la dichiarazione conclusiva della due giorni di summit che ha riunito per la prima volta a Napoli 30 ministri dell’area mediterranea e non solo. La...

Panni stesi nei vicoli, divieto  scongiurato

Panni stesi nei vicoli, divieto scongiurato

Non ci sarà nessuna ordinanza che vieterà i panni stesi. L’annuncio è del sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi in risposta al caso della bozza del regolamento di polizia urbana, nel quale, secondo indiscrezioni di stampa, sarebbe stato inserito il divieto di stendere i...

Il Comune a De Laurentiis: “Dia l’esempio e paghi”

Il Comune a De Laurentiis: “Dia l’esempio e paghi”

Il presidente della commissione Sport, Gennaro Esposito invita il patron azzurro a saldare i debiti per lo stadio Gennaro Esposito, presidente della Commissione Sport del Comune, chiede ad Adl di dare l’esempio ai cittadini. Intervistato da Calcio Napoli 24 Live, il...

I luoghi di interesse e i monumenti più belli di Napoli

I luoghi di interesse e i monumenti più belli di Napoli

Fondata nel VI secolo a.C. Napoli vanta una storia particolarmente antica ed è infatti tra le città più antiche del pianeta. Molti dei suoi monumenti storici sono impressionanti e ben conservati, tra cui la Basilica di San Francesco di Paola, il Palazzo Gravina e il...

Lotta ai due killer: il melanoma e l’inquinamento marino

Lotta ai due killer: il melanoma e l’inquinamento marino

Il progetto sarà presentato domani lunedì 6 giugno, alle 17,30, presso The Spark in piazza Borsa. Si tratta di un'iniziativa che si inserisce nella guerra al melanoma - il tumore killer della pelle - e all'inquinamento del mare. E' stata messa a punto da Marevivo e da...

Al Suor Orsola l’aula Ciriaco De Mita

Al Suor Orsola l’aula Ciriaco De Mita

Il rettore Lucio d’Alessandro ha subito annunciato un tributo concreto all’ex presidente del Consiglio che è stato tra i padri fondatori della Scuola di Alti Studi Politici dell’Ateneo napoletano Dal politico come medico al ragionamento sempre aperto al dubbio ed al...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te