Tempo di lettura: < 1 minuto

Irreperibile per quasi tre anni, un  40enne di Sant’Antimo ha continuato a postare foto e video sul suo profilo social indifferente al provvedimento di cattura che pendeva sulla sua testa per alcuni furti in abitazione commessi nel territorio della provincia di Napoli.

I carabinieri della sezione operativa di Giugliano in Campania, dopo una serrata attività investigativa, lo hanno rintracciato e tratto in arresto a Castel Volturno, mentre sorseggiava una birra in un alimentari. L’uomo è stato tradotto al carcere di Poggioreale:  dovrà scontare –  in esecuzione di un ordine di carcerazione della Procura della Repubblica di Napoli – una pena di 3 anni, 4 mesi e 5 giorni di reclusione. Le indagini continuano per identificare i fiancheggiatori che ne avrebbero agevolato la clandestinità