Ippica, presentato il 71esimo gran premio Lotteria Edilsivisa per la ricerca Telethon

da | Ott 19, 2020 | Sport

Calcio e stadio a parte, ai tempi del coronavirus il gran premio Lotteria di trotto sarà di fatto l’unico evento sportivo a Napoli con 1.000 persone consentite sulle tribune aperte dell’ippodromo, ma diversamente questo sarebbe stato l’anno del record di pubblico come ai tempi di Varenne, visto che ad Agnano si ritroveranno eccezionalmente – domenica 25 ottobre per la 71esima edizione della storica corsa trofeo Edilsivisa gruppo 1 € 785.400 in tre batterie, finale e consolazione – alcuni tra i più straordinari interpreti del trotto mondiale, tra cui i campioni in carica di Gran Prix d’Amérique, International Trot, Gran Criterium de Vitesse, Campionato Europeo, Costa Azzurra e tantissime delle più importanti classiche internazionali.
La manifestazione, patrocinata da Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Regione Campania, Ept, Azienda Autonoma di Soggiorno, Cura e Turismo di Napoli, Città Metropolitana di Napoli e Comune di Napoli. sosterrà la Fondazione Telethon ed il Tigem devolvendo quota parte dei biglietti di ingresso in favore della ricerca.

La corsa, “The Race”.
Suddivisi in 3 batterie da 8 cavalli nel 71° Gran Premio Lotteria Edilsivisa 2020 figurano 24 invitati d’onore.
Face Time Bourbon, vincitore del parigino prix d’Amérique con quasi due milioni di euro di somme vinte, ventiquattro vittorie, tre secondi posti e appena due nulla di fatto all’inizio della carriera, praticamente imbattibile. Il francese portacolori della scuderia Bivans del napoletano Antonio Somma sarà guidato dal top driver svedese Bjorn Goop e arriverà in aereo sabato alle ore 12.30 a Capodichino grazie allo sponsor “Mimì alla Ferrovia” che assicurerà al cavallo il viaggio lampo di andata e ritorno in 48 ore, anti-stress e in sicurezza.
Zacon Gio, campione in carica dell’international Trot di New York. Il nipote di Varenne di proprietà della famiglia napoletana Franco, è anche il primo cavallo della storia testimonial di una camapagna benefica: una quota parte delle somme vinte nell’anno 2020 è devoluta al Tigem Fondazione Telethon, il cui simbolo della ricerca compare infatti sulla giubba del driver in ogni corsa del cavallo.
Il norvegese Cokstile, secondo al traguardo nello svedese Elitloppet della scuderia salernitana, e cavalli di primissimo livello come il primatista della pista di Agnano Vivid Wise As (1.10.4 nel Freccia d’Europa dello scorso luglio), Vernissage Grif del driver Gennaro Riccio e vincitore degli ultimi due gp in corsa ripetuta e Vitruvio, mancato vincitore della scorsa edizione per mera sfortuna ma protagonista sulle piste del nord Europa dei fratelli siciliani Gaetano e Guglielmo Micciché, ippici e appassionati di spessore con i colori di scuderia della Pink & Black.
In aereo con il crack francese viaggeranno anche Frisbee D’Am, uno dei migliori 5 anni francesi che vanta lo straordinario record di 1.09.7 sul doppio chilometro, l’inossidabile Billie De Montfort, vincitrice di oltre 2 milioni di euro ed il cresciutissimo Violetto Jet protagonista ai massimi livelli in Francia, che sarà guidato dal proprietario Vincenzo D’Alessandro.
Confermato nel regolamento il premio di 6.000 euro riconosciuto ai 9 cavalli partecipanti alla Finale del gran premio, a prescindere dal loro ordine di arrivo (precedentemente ne avevano diritto soltanto i primi 5 

Napoli Cup, il grande tennis torna in città

Napoli Cup, il grande tennis torna in città

Dopo cinque anni di assenza, il Grande Tennis riconquista Napoli. Dal 3 al 10 ottobre prossimo il Tennis Club Napoli ospiterà la Tennis Napoli Cup, torneo internazionale inserito nel calendario del Challenger Atp Tour, che assegnerà punti per il ranking mondiale Atp e...

UFFICIALE – Nasce la Superlega, calcio nel caos

UFFICIALE – Nasce la Superlega, calcio nel caos

Nasce la Superlega, in serata sono arrivati i comunicati ufficiali dei club fondatori, Agnelli si dimette da presidente dell'Eca, dura la reazione dell'Uefa. Nasce la Superlega, in serata sono arrivati i comunicati ufficiali, i club fondatori di questa nuova...

La cattiva globalizzazione è un danno. Anche nel calcio

La cattiva globalizzazione è un danno. Anche nel calcio

C’era un tempo, neanche troppo lontano, quando per 14 anni, dal 1966 al 1980, le squadre di calcio italiane non potevano piú tesserare stranieri in quanto la Federazione di calcio, in nome di un orgoglio italiano ferito, dopo i penosi mondiali del 1966, decise di...

Ippica, Lotteria di Agnano, edizione memorabile

Ippica, Lotteria di Agnano, edizione memorabile

“È stata un'edizione del gran premio Lotteria memorabile e poco prevedibile come nelle attese, perché tanti i campioni in campo, tanti i motivi e i retroscena di una delle più belle edizioni di sempre. A parte il vincitore Zacon Gio in binomio con Telethon, i...

Calcio, ecco quando si saprà se il campionato potrà ripartire

Calcio, ecco quando si saprà se il campionato potrà ripartire

Col fiato sospeso e col cuore in gola. Perché per il calcio la prossima settimana fino al 18 maggio saranno giorni decisivi. Dopo il via dato dalla cancelliera Merkel alla ripartenza della Bundesliga e i buoni propositi dei governi spagnolo e inglese per Liga e...

Ora il calcio ha la necessità di ripartire

Ora il calcio ha la necessità di ripartire

La teoria evoluzionistica di Darwin parte da un concetto fondamentale che è la capacità di adattamento degli esseri viventi, non necessariamente solo l’uomo, alle modificazioni dell’ambiente e di altri fattori naturali che possono intervenire. Trasmutando i fatti,...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te