Tempo di lettura: < 1 minuto

Con decisione del primo ottobre il Consiglio di Disciplina Territoriale dell’Ordine dei Giornalisti della Campania ha radiato dall’Albo, elenco pubblicisti, Michele Mottola.

Le ammissioni fatte durante la fase processuale e la condanna a nove anni per abusi sessuali su minore hanno reso, in base all’articolo 55 della legge professionale 69/1963, incompatibile la sua permanenza nell’Albo avendo, con la sua condotta, gravemente compromesso la dignità professionale.