Nasce Anm School, 9 linee per gli studenti

da | Ago 31, 2020 | Cronaca

Nasce “Anm School”: attive 9 linee di bus riservate agli studenti collegate a Scuole e Università. Un progetto realizzato su iniziativa del vicesindaco e assessore al Trasporto, Enrico Panini e dell’assessore alla scuola Annamaria Palmieri. Da metà settembre attive nove linee di bus riservate agli studenti e dedicate esclusivamente ai collegamenti con le scuole e con le università della Città.
In questo modo, Anm dà vita ad una nuova linea di intervento dedicata esclusivamente agli studenti con l’obiettivo di contribuire alla battaglia contro il Covid 19 e per velocizzare il trasporto pubblico in contesti, la scuola, caratterizzati da orari rigidi di funzionamento.
Il debutto avverrà con l’inizio delle attività didattiche 2020/21 ed il conseguente aumento della domanda di mobilità da parte degli studenti.
Giovedì scorso è stato definitivamente varato il Piano, caratterizzato da una specifica e capillare programmazione dell’esercizio dei mezzi di trasporto pubblico su gomma, più capillare rispetto a quanto assicurato negli anni addietro, dedicato esclusivamente alla mobilità studentesca, che consentirà di differenziare la specifica domanda da quella ordinaria, operazione necessaria per mantenere il contingentamento del numero massimo dei passeggeri a bordo dei mezzi e garantire la sicurezza.
Corse intensificate e percorsi snelliti, questo il profilo che caratterizzerà la mission di “Anm School”.


I punti qualificanti:

  • 9 linee scolastiche dedicate senza fermate intermedie;
  • 30 bus dedicati;
  • 50 turni di guida al giorno;
  • potenziamento dell’interscambio modale gomma-ferro per distribuire la domanda scolastica tra le diverse opportunità di trasporto.

Sulla base di un analitico studio della domanda di trasporto scolastico degli ultimi anni sono stati individuati i seguenti percorsi specializzati e velocizzati dedicati:
1) Linea 180: Secondigliano/Scampia – plesso Universitario M. S. Angelo e Fuorigrotta
2) Linea C33: Arenella/Vomero – plesso Universitario M. S. Angelo e Fuorigrotta
3) Linea 615: Campi Flegrei – plesso Universitario M. S. Angelo e Fuorigrotta
4) Linea R6: Pianura – plesso Universitario M. S. Angelo e Fuorigrotta
5) Linea C14: Pianura/Bagnoli/Tecchio – plessi scolastico di via Terracina/viale Kennedy
6) Linea 681: Pianura/ Istituto Tecnico Industriale Giordani via Caravaggio
7) Linea 673: San Giovanni FS – istituti viale 2 Giugno (Ponticelli)
8) Linea 683: Secondigliano/Scampia – istituti scolastici via Don Bosco
9) Linea 169: Via Stadera- istituti scolastici corso Malta/ via Casanova.

“Agropoli più pulita”: le parole di Maria Cuono

“Agropoli più pulita”: le parole di Maria Cuono

La giornalista Maria Cuono direttrice di Newspage Allinfo, scrittrice e docente di materie umanistiche presso l’Istituto Vico De Vivo di Agropoli spinta da rapporti amichevoli ha deciso di scendere in campo a sostegno del candidato a sindaco Elvira Serra nella lista...

Fermo amministrativo, come difendersi

Fermo amministrativo, come difendersi

Lo Studio legale Rubinacci-Molaro spiega le modalità di verifica e i casi in cui è possibile fare ricorso Questo mese, lo Studio legale degli avvocati Giovanni Rubinacci ed Andrea Molaro, prende in esame l’annosa questione del fermo amministrativo, “tanto cara” per...

Via al Mam, museo aperto della metro

Via al Mam, museo aperto della metro

Il Comune rilancia il Mam, il Museo Aperto della Metropolitana, un progetto innovativo finalizzato a valorizzare le opere pubbliche che fanno parte del patrimonio artistico della metropolitana cittadina. Otto grandi imprese italiane sono pronte a investire al fine di...

Affido, tema di attualità. Se ne parla a Pompei

Affido, tema di attualità. Se ne parla a Pompei

A Pompei un convegno su un tema di scottante attualità. “L’affido, una scelta d’amore” è il tema di studio nazionale scelto dai Lions e fatto proprio dai Lions Distretto 108 YA  e per esso dal presidente del Comitato Marina Latella e dal componente del Comitato per la...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te