Forbes elogia il museo Madre

da | Ago 24, 2020 | Cultura&Spettacolo

L’artista Temitayo Ogunbiyi racconta alla prestigiosa rivista americana l’installazione creata per la Fondazione Donnaregina

“A Napoli, Temitayo Ogunbiyi crea un’installazione dove i bambini possono giocare liberamente” questo il titolo che Forbes, una delle più importanti riviste americane, dedica al progetto curato dalla direttrice artistica del Madre, Kathryn Weir, e commissionato dalla Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee, realizzato in occasione di Madre Factory 2020, programma di inclusione attraverso l’arte ideato dalla presidente Laura Valente. Durante il lockdown, Temitayo Ogunbiyi, artista che vive e lavora a Lagos, ha creato un’installazione, uno spazio di gioco appositamente concepito per il Madre. Il progetto si intitola “Giocherai nel quotidiano, correndo / You will play in the everyday, running”, e sarà visitabile fino al 2 novembre 2020. Sculture interattive – disegnate ispirandosi alle tecniche di acconciatura e all’itinerario tracciato da Google Maps tra Lagos e Napoli – hanno trasformato il cortile grande del museo in un terreno di gioco e un giardino per i visitatori più giovani. Nell’articolo Temitayo Ogunbiyi spiega la sua esigenza di creare uno spazio in cui i bambini possano correre liberamente in relativo isolamento nei tempi di Covid, ma anche dove si possano sentire al sicuro al di là del colore della loro pelle e della loro provenienza sociale. Quando le è stato chiesto di progettare un parco giochi temporaneo per il cortile del Madre, Ogunbiyi si è trovata a fare i conti con il ricordo di essere stata una bambina nera in America. “Non ero mai arrivata così lontano”, dice. “Non siamo stati allevati per affrontare il dolore. Siamo stati cresciuti per superarlo”.


Lavorando a distanza Ogunbiyi ha iniziato a concepire quello che descrive come uno spazio di gioco “non prescrittivo” dove i bambini possono, prima di tutto, correre liberamente. Pensava anche ad Ahmaud Arbery, il venticinquenne nero che è stato ucciso a colpi di pistola mentre faceva jogging a Brunwick, in Georgia. “Volevo pensare a correre in ogni possibile definizione”, ha detto, per i bambini di Napoli, e altrettanto per i suoi due figli piccoli, che hanno cominciato a chiedere, sulla scia delle proteste in tutti gli Stati Uniti per l’ingiustizia razzista, “Siamo arrabbiati anche noi, perché siamo neri?”. La giornalista di Forbes, Brienne Walsh, conclude che nel parco giochi che la loro madre ha concepito, possono essere arrabbiati, se vogliono, ma possono anche essere sicuri; e che la sicurezza, per i bambini neri, non è sempre garantita. Come non lo è per i bambini che vivono in zone svantaggiate di tutto il mondo. Quegli invisibili a cui il Madre ha dedicato la sua Madre Factory.

Mariani secondo atto. Focus sui clan vesuviani

Mariani secondo atto. Focus sui clan vesuviani

È passato solo un anno dal debutto di Giovanni Taranto, con “La fiamma spezzata”. Ed eccolo ora riproporsi con un nuovo romanzo, sullo stesso tema, intrighi ed affari della criminalità organizzata vesuviana al vaglio di un investigatore serio e determinato. Siamo...

Freud’s Bones, la psicoanalisi in un gioco

Freud’s Bones, la psicoanalisi in un gioco

La geniale intuizione di Fortuna Imperatore, game designer napoletana laureata in Psicologia A chi poteva venire in mente l’idea di creare un videogioco che avesse per protagonisti Freud e la psicoanalisi? O a un matto o ad un genio, ma sicuramente con l’inventiva e...

Applausi per il duo Mosca-Corcione

Applausi per il duo Mosca-Corcione

Grande successo per il concerto di musica classica “Note di pace” a Casavatore Grande successo di partecipazione e di pubblico per il concerto di musica classica per violino e pianoforte tenutosi presso la parrocchia di Gesù Cristo lavoratore a Casavatore, intitolato...

Mercoledì la consegna dei premi “Emily Dickinson”

Mercoledì la consegna dei premi “Emily Dickinson”

Mercoledì 8 Giugno, alle ore 15,30, nellʼincantevole cornice di Castel SantʼElmo, a Napoli,si terrà la manifestazione conclusiva della XXVI edizione del Premio Letterario Internazionale “Emily Dickinson”, fondato e presieduto dalla scrittrice e giornalista Carmela...

“Maradò”, le voci del popolo

“Maradò”, le voci del popolo

Nel libro di Anna Copertino, l’universo napoletano del Dios Che cosa non si è scritto e detto di Maradona che ormai non si sappia? Artisti, grandi firme, uomini di cultura e registi ne hanno la grandezza, miseria e nobiltà ma ognuno con la propria idea e l’immagine ed...

Procida, un’intera giornata dedicata alla cultura

Procida, un’intera giornata dedicata alla cultura

Un evento di un’intera giornata dedicato alla cultura. A Procida” l’isola che non si isola” e che quest’anno sta celebrando il suo essere capitale della cultura l’appuntamento è fissato per domenica 29 maggio. Un evento che si snoderà in tre momenti, tutti idealmente...

Campania, Puglia & Mendoza in tour

Campania, Puglia & Mendoza in tour

Le domeniche dal 1° maggio al 5 giugno si terranno cinque concerti di musica dal vivo nei luoghi incantevoli della Campania Napoli – Ercolano – Vico Equense – Sorrento – Ravello. Il Chitarrista Max Puglia (Hermanos, Ruggiero, Buonocore, Gragnaniello, Fò, Hernadez,...

Arte e solidarietà con Noi per Napoli

Arte e solidarietà con Noi per Napoli

L’associazione culturale organizza e promuove anche iniziative sociali a favore dei bisognosi L’associazione culturale Noi per Napoli, con i suoi artisti e rappresentanti il soprano Olga De Maio ed il tenore Luca Lupoli, ispirata sempre ai principi e finalità...

A tu per tu con Maria Cuono

A tu per tu con Maria Cuono

L’intervista di Noi per Napoli alla scrittrice, giornalista e docente cilentana: una vita per il teatro A tu per tu con Maria Cuono, docente, giornalista e valente scrittrice cilentana. Le abbiamo rivolto qualche domanda per farla parlare di sé, della sua arte e per...

Nuova indagine per il Capitano Giulio Mariani

Nuova indagine per il Capitano Giulio Mariani

In libreria entro fine primavera il secondo giallo del giornalista Giovanni Taranto Torna il Capitano Giulio Mariani: entro fine primavera la seconda inchiesta del detective dell’Arma protagonista ci dei gialli del giornalista Giovanni Taranto sarà sugli scaffali di...

Carnevale, ballo a corte dentro al Palazzo Reale

Carnevale, ballo a corte dentro al Palazzo Reale

Oggi, lunedì 28 febbraio e martedì 1 marzo alle ore 15 e 17 e domani, domenica 27 febbraio, alle ore 10, 12, 15, 17 va in scena l’insolita esperienza di fruizione museale, ideata e realizzata da Le Nuvole con Casa del Contemporaneo e la collaborazione della direzione...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te