Napoli, il futuro è oggi: bilanci e prospettive degli azzurri

da | Ago 11, 2020 | Calcio Napoli

di Giorgio Tosto

Un’eliminazione che ha lasciato qualche rimpianto, ma anche la volontà di ripartire subito per gettare le basi della stagione che verrà. Il 3-1 del Camp Nou ha interrotto agli ottavi di finale la corsa degli azzurri nella competizione europea più importante: in casa Napoli la sconfitta di Barcellona brucia ancora, anche se si comincia già a pensare al futuro. Il ko contro Messi e compagni ha evidenziato come gli uomini di Gattuso possano giocarsela a testa alta anche contro corazzate come i blaugrana. Sarebbe bastata un po’ di precisione in più sotto porta per far tornare in bilico la qualificazione: i catalani, adesso, si apprestano a continuare la loro corsa ai quarti contro il Bayern Monaco. Finito il coinvolgimento emotivo per la presenza partenopea nella competizione, ci si può consolare magari con una vincita alle scommesse tramite i pronostici di Champions League di Sportytrader . Il pronostico del portale non si sbilancia sul potenziale vincitore della partita, ma consiglia di puntare su un più che plausibile over 2,4.

La particolarità del calcio post-Covid è data dalla sostanziale continuità tra la fine della stagione 2019-2020 e l’inizio della successiva: non c’è spazio per recriminazioni e ripensamenti dunque, occorre subito programmare l’annata che verrà. Il presidente del Napoli De Laurentiis lo sa bene e, per questo, ha immediatamente convocato a Capri mister Gattuso, con l’obiettivo di fare il punto della situazione sul futuro prossimo. La parola d’ordine del calciomercato partenopeo sembra essere una: rivoluzione. La volontà è quella di vendere alcuni pezzi pregiati che sembrano giunti a fine corsa, per poi puntellare la rosa con acquisti di prospettiva.

Un gran lavoro, in entrata, è già stato fatto tra gennaio e luglio. Nella prima parte dell’anno sono arrivati Demme e Lobotka in mezzo al campo e Politano in avanti, mentre c’è già certezza in merito agli acquisti del difensore Rrahmani dal Verona e del centravanti Petagna (Spal). Il gran colpo di luglio, poi, porta il nome di Viktor Osimhen: la punta nigeriana, classe 1998, arriva in pompa magna dal Lille. Il club azzurro ha sborsato 60 milioni per il costo del cartellino, mettendo a segno l’operazione più costosa della sua storia. Le operazioni con la squadra del nord della Francia potrebbero non essere finite: piace molto anche Gabriel, centrale difensivo che arriverebbe in sostituzione di Koulibaly.

Qui si apre l’altro capitolo del mercato azzurro, quello relativo alle cessioni. Sono molti i pezzi da novanta in procinto di lasciare Napoli: tra tutti spiccano i nomi di Koulibaly, Allan e Milik. La cessione del terzetto, secondo le previsioni, dovrebbe portare nelle casse della società quasi 180 milioni di euro. Una cifra ragguardevole, a cui si aggiungerebbero ulteriori risorse derivanti dalle partenze di Ghoulam, Malcuit, Ounas, Younes e Llorente. Una parte delle risorse sarà investita nell’arrivo di un nuovo terzino sinistro e nella caccia al sostituto di Callejon: lo spagnolo, dopo 7 grandi stagioni, darà ufficialmente l’addio al Napoli il prossimo 30 agosto. Il dato più importante, a prescindere da tutto, è il totale accordo tra presidente e allenatore, anche nella volontà di posticipare la trattativa sul rinnovo contrattuale del tecnico. De Laurentiis e Gattuso stanno gettando le basi della tanto attesa rivoluzione azzurra.

Eriksen e l’errore dell’Uefa

Eriksen e l’errore dell’Uefa

Il sorriso stanco di Eriksen su un volto ancora visibilmente sofferente è l’ennesimo campanello d’allarme all’Uefa ed al suo presidente, Ceferin, di una situazione ormai arrivata al limite per come l’organismo di Nyon sta gestendo il calcio europeo. Ceferin dopo la...

Confessioni di una mente geniale

Confessioni di una mente geniale

Dopo mesi di silenzio stampa, finalmente il presidente del Napoli torna a parlare. E lo fa a modo suo Finalmente una reazione, un cenno di vita c’è stato. Non del Napoli ma del suo proprietario che s’è “confessato”, si fa per dire, al “Passepartout Festival” di Asti....

Napoli fuori dalla Champions League

Napoli fuori dalla Champions League

Napoli fuori dalla Champions League, bruttissima prestazione dei ragazzi di Gattuso che non riescono a battere il Verona, 1-1 e i bianconeri ringraziano. Napoli fuori dalla Champions League - Tensione alle stelle al Maradona di Fuorigrotta, dai primi minuti del match,...

Napoli, tre punti per sognare il futuro

Napoli, tre punti per sognare il futuro

Napoli-Verona: gli azzurri giocano per non rovinarsi la Champions e le vacanze; motivi più convincenti di ogni modulo tattico. Difendendo il quarto posto dalla Juventus, posizione appena conquistata a dispetto di Cassandre e menagrami, Gattuso e i suoi avranno...

Due vittorie per l’Europa che conta

Due vittorie per l’Europa che conta

Il lavoro di Gattuso, nonostante difficoltà e critiche, ha aperto il ciclo del Napoli che verrà C’è un proverbio napoletano che recita testualmente “Chi fraveca e sfraveca nun perde maie tiempo”. Cioè, chi costruisce e poi si trova a dover abbattere quello costruito,...

Il Napoli strapazza l’Udinese, al Maradona finisce 5-1

Il Napoli strapazza l’Udinese, al Maradona finisce 5-1

Il Napoli strapazza l'Udinese, al Maradona finisce 5-1, azzurri al secondo posto in attesa delle sfide di domani. Il Napoli strapazza l'Udinese - Dopo essersi insediati in zona Champions, gli azzurri cercano di consolidare la posizione in classifica, Gattuso schiera...

Il Napoli doma il toro e aggancia la zona Champions

Il Napoli doma il toro e aggancia la zona Champions

Il Napoli doma il toro e aggancia la zona Champions, ottima prestazione degli azzurri che risolvono la pratica nei primi 15 minuti, poi in fase di gestione sfiorano il terzo gol in più di dieci occasioni. Il Napoli doma il toro, gli azzurri riescono a spuntarla con la...

Manita del Napoli, al Diego Armando Maradona finisce 5-2

Manita del Napoli, al Diego Armando Maradona finisce 5-2

Manita del Napoli, Lazio battuta 5-2, in gol Insigne, Politano, Insigne, Mertens e Osimhen, per gli ospiti in gol Immobile e Milinkovic Savic. Manita del Napoli - Il Napoli deve provarci a tutti i costi, davanti frenano un pò tutte tranne la Juventus, ma la Lazio è...

Napoli-Inter: Conte-Gattuso, una sfida nella sfida

Napoli-Inter: Conte-Gattuso, una sfida nella sfida

Notte di stelle a Fuorigrotta tra Napoli e Inter. E di paradossi strani per Conte e Gattuso i loro allenatori, dalle stelle alle stalle in due mesi. Tra i paradossi del calcio di questa stagione a dir poco strana c'è il fatto che l'uscita dell’inter dalla Champions...

Il Napoli riprende la marcia verso la Champions

Il Napoli riprende la marcia verso la Champions

Il Napoli riprende la marcia verso la Champions, sconfitta la Sampdoria grazie ai gol di Fabian Ruiz ed Osimhen nel finale. Il Napoli riprende la marcia verso la Champions League, dopo la prestazione di mercoledì contro la Juventus, dove per la squadra partenopea è...

Il Napoli molla i 3 punti all’Allianz Stadium

Il Napoli molla i 3 punti all’Allianz Stadium

Il Napoli molla i 3 punti all'Allianz Stadium, due dormite difensive regalano il doppio vantaggio ai bianconeri, nel finale accorcia su rigore Insigne ma non basta. Giallo allo stadium, dov'è finita la sala VAR? Allianz Stadium - In scena il tanto tormentato e...

Una panchina per tre

Una panchina per tre

Giorni di valutazioni, di contatti e di futuro. Il Napoli squadra è fermo, causa sosta Nazionale, il Napoli dirigenziale è attivo, molto attivo. Il primo nodo da sciogliere è quello dell’allenatore. Molti, troppi (alcuni davvero fantasiosi) i nomi venuti fuori in...

Questa volta benedette Nazionali!

Questa volta benedette Nazionali!

Sono tornati tutti gasati gli azzurri prestati alle rappresentative delle loro patrie Questa volta De Laurentiis e Gattuso non possono lamentarsi. Le altre volte lo hanno sempre fatto, soprattutto il presidente, e avevano le loro sacrosante ragioni. Ma ora...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
Ricerca Anima Gemella

Ricerca Anima Gemella

badando a te