Napoli fuori dalla Champions a testa alta, la sfortuna e le sviste arbitrali non lasciano ancora tregua ai partenopei

da | Ago 8, 2020 | Calcio Napoli, Primo piano

Napoli sconfitto dal Barcellona per 3-1, ma quanti rimpianti, 2 pali e un gol dei blaugrana irregolare, condannano all’eliminazione dalla Champions League, i ragazzi di Rino Gattuso.

Bella partita quella che va in scena al Camp Nou, il Napoli che a grandi tratti da l’impressione di poter centrare l’impresa, trova sulla sua strada l’ennesimo dannato palo che evita ai partenopei di andare in vantaggio dopo 1’30 dall’inizio del match, episodio che avrebbe cambiato sicuramente l’andamento della gara. Altro episodio controverso per gli azzurri, al minuto 10, su calcio d’angolo il Barça va in vantaggio, check del Var per fallo di Lenglet su Diego Demme, dalle immagini è chiaro il fallo del calciatore blaugrana che spinge il regista azzurro su koulibaly, purtroppo ed inspiegabilmente si decide di non intervenire, commettendo un errore che sa tanto di malafede. Gli azzurri accusano il colpo ed incassano, grazie alla serata da 2 in pagella di koulibaly, altri 2 gol, il primo con Messi che fa tutto da solo, entra in area azzurra eludendo l’intervento di Insigne e Mario Rui, va a terra ma ha tutto il tempo di alzarsi e calciare prima che la difesa azzurra riesca ad accorgersi di ciò che stava accadendo, mentre il terzo gol del Barcellona arriva su rigore, Koulibaly si addormenta con la palla al piede e mentre sta per calciare dalla propria area di rigore, Messi lo anticipa, KK colpisce il 10 catalano causando un fallo da rigore, Suarez trasforma il penalty. Prima della fine del primo tempo, Mertens, serata difficile per lui, si procura un calcio di rigore che Insigne trasforma con freddezza.

Nella ripresa pur non demordendo fino alla fine, i ragazzi di Gattuso non riescono a centrare la remuntada, nonostante un possesso palla superiore ai padroni di casa e all’ennesimo palo colpito, questa volta da Lozano, gli azzurri escono dalla Champions a testa alta, troppo divario con l’avversario comunque messo in difficoltà, forse se almeno una volta dall’urna il Napoli fosse stato più fortunato, come altre squadre italiane, questa sera l’impresa di approdare ai quarti era possibile, proprio perché il Napoli è uscito a testa altissima contro una delle migliori squadre d’Europa e domani nessuno potrà mettere in discussione il tecnico calabrese.

Magico Napoli otto su otto

Magico Napoli otto su otto

Magico Napoli otto su otto, il toro alla fine deve cedere alla furia di Osimhen che la risolve con uno stacco perentorio, azzurri a punteggio pieno dopo 8 giornate. Magico Napoli - Inizio della partita molto equilibrato, per l'ottimo schieramento tattico di entrambe...

Napoli, adesso infilza il Toro

Napoli, adesso infilza il Toro

Il match con i granata per continuare la serie positiva e magari allungare ancora sulle inseguitrici A caccia dell’ottava meraviglia, il Napoli, nell’arena del Maradona cercherà di matare un Toro sempre difficile da battere. È ancora vivo il ricordo della partita...

La paura del vaccino? È irrazionale

La paura del vaccino? È irrazionale

di Alberto Vito * La contrapposizione del pensiero tra chi valuta la profilassi come una salvezza e chi è perplesso Nel nostro Paese è iniziata la somministrazione della terza dose di vaccino anti-Covid per le persone “fragili”, affette da patologie importanti, e a...

Non spaventate l’aggressore!

Non spaventate l’aggressore!

Criminalità “diffusa” e camorristica. Troppi giovani tra le vittime. È emergenza armi ed educativa Qualora vi aggredisse un uomo armato, state attenti a non spaventarlo, perché magari non ha alcuna intenzione di sparare ma, se fate qualche gesto che potrebbe...

Napoli, lavora e sogna!

Napoli, lavora e sogna!

Spalletti ha rivitalizzato un ambiente che sembrava in piena crisi dopo il Verona Convinto e determinato, diretto come mai e con il suo sguardo, a tratti luciferino, Luciano Spalletti si era presentato così da allenatore di un Napoli dell’anno zero dopo la delusione...

La missione del nuovo sindaco

La missione del nuovo sindaco

Tutti i compiti di Manfredi per riparare dieci anni di guasti Come sempre accade quando ci si appresta a scrivere un articolo affiora la necessità di riordinare preliminarmente le idee, prima di passare a “mettere penna su carta”. Ma mai come in questa circostanza...

Il Napoli piega anche la Fiorentina e sono 7 su 7

Il Napoli piega anche la Fiorentina e sono 7 su 7

Il Napoli piega anche la Fiorentina, Lozano nel primo tempo e Rrahmani nel secondo, ribaltano il risultato al Franchi e sono 7 vittorie su 7 per gli azzurri di Spalletti che sono sempre più primi a punteggio pieno. Il Napoli piega anche la Fiorentina - Fiorentina...

Prima caduta per il Napoli di Spalletti

Prima caduta per il Napoli di Spalletti

Prima caduta per il Napoli di Spalletti, al Maradona gli azzurri non riescono, in dieci, a contenere lo Spartak Mosca, finisce 2-3 ma tutto è ancora possibile. Prima caduta - Ottima partenza per il Napoli che impiega solo 11 secondi per passare in vantaggio,...

Napoli Cagliari: 2-0 sesta vittoria consecutiva

Napoli Cagliari: 2-0 sesta vittoria consecutiva

Napoli Cagliari finisce 2 a 0, azzurri nuovamente primi in classifica e sesta vittoria consecutiva su sei giornate di campionato, Osimhen la sblocca poi è lui stesso a procurarsi il rigore nel secondo tempo, trasformato da Insigne per il 2 a 0 finale. Napoli Cagliari...

Allarme Covid nelle scuole

Allarme Covid nelle scuole

In una settimana 47 contagi negli istituti superiori Quattro morti e 348 positivi: sono i dati dell’ultimo giorno (venerdì 24 settembre) di rilevazione dell’andamento dell’emergenza Covid-19 in Campania. Dati che indicano che l’indice di contagio resta stabile al...

Il voto? Ecco come andrà a finire

Il voto? Ecco come andrà a finire

Il candidato Manfredi è favorito nella corsa alla poltrona di sindaco… grazie al reddito di cittadinanza A Napoli, com’è noto, si vota il prossimo 3 ottobre per scegliere il nuovo sindaco, che governerà la città dopo dieci anni di disastrosa gestione di de Magistris....

Napoli: che sorpresa!

Napoli: che sorpresa!

Grande inizio di stagione. E i tifosi tornano a seguire la squadra con passione Dopo appena cinque giornate di campionato è pericoloso azzardare pronostici soprattutto in chiave partenopea, ma in generale si può affermare che le previsioni della vigilia secondo cui la...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te