Una cameretta tutta per sé: così la casa dà forma a chi la abita

da | Ago 4, 2020 | Cronaca

Mentre gli architetti s’interrogano sulla casa del futuro  (data l’accelerazione  “causa Covid” impressa all’integrazione permanente delle tecnologie digitali in ogni aspetto del quotidiano),  c’è  qualche psicologo che ricorda le esigenze dei bambini, spesso messe in secondo piano, ribadendo la necessità di una cameretta tutta per sé.

Ricordate l’esperimento sui topi? In America se ne facevano tanti, a fini sociologici, negli anni Sessanta.  Due gruppi di roditori rinchiusi in due differenti gabbie, una più grande e l’altra piccola. La mancanza di spazio suscitava aggressività,  per cui quelli del secondo gruppo si attaccarono tra di loro, annientandosi… Questo per dire l’importanza dello spazio, per gli esseri umani come per gli animali. Ogni individuo ha come un’aura attorno a sé, un alone energetico invisibile invadendo il quale si provoca stress, malessere  e disagio. Lo spazio vitale. Distanza da rispettare. Se ci avviciniamo troppo a un cane sconosciuto, non c’è rischio che ci aggredisca? Lo pensava anche Schopenahuer (la storia della coppia di porcospini):  i due porcospini avevano freddo e si strinsero per proteggersi,  ma le spine causavano loro dolore; si allontanavano e avevano freddo… Per sfuggire sia al freddo che al dolore,  poi trovarono la “giusta distanza” reciproca.

Scherzi a parte, l’essere umano ha bisogno di creare legami profondi  (il senso di appartenenza) ma anche di restare un po’ solo…  E ciò vale anche per i bambini, che giuridicamente sono “persone” sin dal momento della nascita. Col  diritto di essere protetti, ascoltati, il diritto alla tranquillità (i conflitti e la discontinuità di comportamento degli adulti  li terrorizzano) ed  allo sviluppo fisico, mentale,  sociale. Con il diritto a una zona di sicurezza, di comfort  (inizialmente il corpo della madre) ma anche con il diritto alla privacy, riservatezza, e  al pudore.

 “Se c’è una cosa che serve ai ragazzini è la considerazione. Il non essere trattati come oggetti o come se fossero  invisibili”,  spiega Cinzia Rosaria Baldi, psicologa dell’età evolutiva. “Uno spazio tutto per sé  nella preadolescenza serve anche come affermazione dei confini  tra  sé e l’altro. Ogni essere umano ha dei limiti che sono invalicabili”. Affermazione del territorio  indispensabile per uno sviluppo sano della personalità. “Questa è la mia stanza e senza il mio permesso nessuno può entrare”. Una zona quasi sacra. Un rifugio dove custodire i propri segreti, studiare, ascoltare musica,  giocare con gli amici.

“Non in tutte le case c’è questa possibilità,  specialmente a Napoli dove troppi sono i bambini poveri e che vivono in promiscuità. Ma a costo di disegnare un cerchio sul pavimento e di utilizzare pannelli divisori”, suggerisce la psicologa, “bisogna definire un’area che è solo del bambino e insegnare all’eventuale fratello a non varcare quella soglia senza autorizzazione. Basterà chiedere il permesso, e la risposta sarà certamente un sì”.

“Convivia. Il gusto degli antichi”,  la mostra al Lapis Museum

“Convivia. Il gusto degli antichi”, la mostra al Lapis Museum

Tra i reperti esposti, la bottiglia di olio d’oliva più antica del mondo, utensili, vasellame per la tavola e la cucina dalle Collezioni del MANN Utensili, vasellame e commestibili fossili tratti dalla Collezione dei Commestibili del MANN – tra cui la bottiglia di...

Il “ballo della rosa”, galà di beneficenza dei Lions

Il “ballo della rosa”, galà di beneficenza dei Lions

Ogni anno prende sempre più corpo e si sta imponendo come uno dei più riusciti eventi napoletani di beneficenza. E’ il “ballo della rosa”, il gran galà di solidarietà organizzato dai Lions Club International e dai Lions Club Capri con la sua presidente Rita Colazza,...

Piazza San Giacomo, denunciato 23enne “curioso”

Piazza San Giacomo, denunciato 23enne “curioso”

Per curiosità. È questo il motivo per il quale un 23enne incensurato di Villaricca ha colpito un Carabiniere. Siamo a Piazza San Giacomo ed è in corso la manifestazione in occasione della “giornata mondiale del rifugiato”. Un migliaio di persone sono partite da piazza...

Dall’Ape sociale alla pensione di vecchiaia

Dall’Ape sociale alla pensione di vecchiaia

Lo Studio Rubinacci-Molaro spiega come avviene la conversione e tempi e modi per presentare la domanda Negli ultimi mesi si sono recati presso il nostro studio diversi pensionati titolari del beneficio dell’Ape sociale, che al momento della maturazione del diritto...

Napoli, capitale della cultura del Mediterraneo

Napoli, capitale della cultura del Mediterraneo

Il Mediterraneo avrà a rotazione una capitale della cultura. Lo annuncia il ministro della cultura Franceschini con la dichiarazione conclusiva della due giorni di summit che ha riunito per la prima volta a Napoli 30 ministri dell’area mediterranea e non solo. La...

Panni stesi nei vicoli, divieto  scongiurato

Panni stesi nei vicoli, divieto scongiurato

Non ci sarà nessuna ordinanza che vieterà i panni stesi. L’annuncio è del sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi in risposta al caso della bozza del regolamento di polizia urbana, nel quale, secondo indiscrezioni di stampa, sarebbe stato inserito il divieto di stendere i...

Il Comune a De Laurentiis: “Dia l’esempio e paghi”

Il Comune a De Laurentiis: “Dia l’esempio e paghi”

Il presidente della commissione Sport, Gennaro Esposito invita il patron azzurro a saldare i debiti per lo stadio Gennaro Esposito, presidente della Commissione Sport del Comune, chiede ad Adl di dare l’esempio ai cittadini. Intervistato da Calcio Napoli 24 Live, il...

I luoghi di interesse e i monumenti più belli di Napoli

I luoghi di interesse e i monumenti più belli di Napoli

Fondata nel VI secolo a.C. Napoli vanta una storia particolarmente antica ed è infatti tra le città più antiche del pianeta. Molti dei suoi monumenti storici sono impressionanti e ben conservati, tra cui la Basilica di San Francesco di Paola, il Palazzo Gravina e il...

Lotta ai due killer: il melanoma e l’inquinamento marino

Lotta ai due killer: il melanoma e l’inquinamento marino

Il progetto sarà presentato domani lunedì 6 giugno, alle 17,30, presso The Spark in piazza Borsa. Si tratta di un'iniziativa che si inserisce nella guerra al melanoma - il tumore killer della pelle - e all'inquinamento del mare. E' stata messa a punto da Marevivo e da...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te