Terrone di m…a”: è stata questa la frase che ha fatto infuriare a fine partita Rino Gattuso.

A pronunciarla, come riferisce Calciomercato.com, è stato il fisioterapista della Lazio Alex Maggi, che il giorno dopo Napoli-Lazio ha chiesto scusa: “Nei miei tanti anni di professione – ha detto Maggi – non mi era mai capitano di offendere nessuno. Oltre ad essere un padre di famiglia, sono una persona rispettosa e la mia storia professionale lo racconta. Ieri sera, in occasione della gara contro il Napoli, mi sono lasciato andare ad un comportamento inopportuno e di questo me ne scuso profondamente con tutti e in particolare con il mister Rino Gattuso”.  Sarebbe opportuno, però, che la Lega Calcio intervenisse punendo severamente chi, come il fisioterapista della Lazio, si rende protagonista di questi comportamenti. Così come, del resto, fu giustamente punito con una squalifica dal Giudice sportivo Maurizio Sarri quando sedeva sulla panchina del Napoli per aver offeso Roberto Mancini allora allenatore dell’Inter.