Didattica online, l’esempio Unisob

da | Lug 13, 2020 | Cronaca

L’università Suor Orsola Benincasa ha fronteggiato al meglio il lockdown. Il rettore D’Alessandro: “Ma non cambiamo la nostra vocazione”

di Tommaso Barra

Proprio oggi all’Università Suor Orsola Benincasa si tornano a celebrare le lauree in presenza. Ma Lucio d’Alessandro, rettore del Suor Orsola e vicepresidente della Conferenza dei Rettori delle Università italiane, racconta con orgoglio anche la grande prova di efficienza del sistema universitario nazionale in tempo di lockdown. “Al Suor Orsola siamo riusciti ad adeguarci subito alle giuste misure che il governo ha adottato ad inizio marzo per contrastare al meglio il contagio da Coronavirus – spiega d’Alessandro – ed abbiamo approntato in pochi giorni un piano di didattica straordinaria online per tutti i corsi di laurea dell’Ateneo partito esattamente nel giorno previsto per la partenza del secondo semestre di lezioni. Abbiamo organizzato subito anche lo svolgimento online degli esami di profitto e delle sedute di laurea. E abbiamo ristrutturato in forma online anche i test d’ingresso ad Economia e Green Economy, Giurisprudenza, Psicologia e Scienze della Comunicazione per i nostri futuri iscritti perché siamo l’unico Ateneo campano a farli in tre diverse sessioni partendo già in primavera. Ed oggi con grande orgoglio torniamo ad accogliere i nostri studenti nella nostra cittadella e nei nostri giardini”.


Rettore come si sta organizzando il Suor Orsola per affrontare “in loco” il nuovo anno accademico?
“Ci tengo a sottolineare che farsi trovare pronti per un’emergenza non significa cambiare vocazione. Noi siamo una Università con quasi tutti corsi a numero programmato e con una forte vocazione alle attività in presenza e ad un rapporto diretto e continuo studente-docente. Quindi ci è ‘costato’ molto non avere nel nostro Campus e nelle nostre aule i nostri studenti ma in questa fase emergenziale siamo riusciti a far funzionare bene la didattica anche a distanza. Siamo venuti incontro a tutte le esigenze degli studenti, didattiche e amministrative. Al Suor Orsola piuttosto che il distanziamento sociale abbiamo provato a realizzare la socializzazione a distanza. E certamente sfrutteremo anche in futuro le potenzialità della didattica digitale, ma sempre in modo aggiuntivo e mai sostitutivo rispetto alla didattica in presenza. Quindi in attesa delle valutazioni che il governo farà a partire da ottobre rispetto ad una eventuale ripresa dei rischi di contagio noi ci siamo già attrezzati per poter offrire agli studenti sia la possibilità di essere presenti nelle nostre aule sia quella di seguire corsi e fare esami a distanza per tutto l’anno accademico 2020-21”.


Quali novità per l’anno accademico 2020-21?

“La nostra offerta formativa si adegua continuamente alle esigenze del mercato del lavoro. In molti casi viene aggiornata e strutturata di concerto con le imprese così come abbiamo fatto con la nascita del primo corso di laurea italiano in Green Economy e con la laurea magistrale sulla sostenibilità economica ed ambientale creando nuove professionalità in un settore che ha immediatamente assorbito i nostri primi laureati. Con la stessa mentalità presentiamo ora due nuove importanti sfide formative. Un nuovo biennio magistrale in Scienze dello Spettacolo e dei Media per i nostri ‘comunicatori’ che guarda ai nuovi linguaggi dello spettacolo e della produzione multimediale in una città in cui dal cinema al teatro c’è non solo grande fermento creativo ma finalmente ci sono anche importanti progetti produttivi”.


E per quanto riguarda Giurisprudenza?
“Allo stesso modo a Giurisprudenza vogliamo offrire una risposta al bisogno di formazione di molti giovani che guardano ai concorsi pubblici (dalla magistratura al notariato) e i nostri ‘numeri’ ci consentono di strutturare questi indirizzi come delle piccole e virtuose ‘scuole’ biennali che consentono di anticipare questa preparazione già durante il normale ciclo quinquennale di studi giuridici. Ho letto in questi giorni titoli di importanti giornali annunciare che a Napoli aprirà la prima “Università per la magistratura”. Siamo orgogliosi di esserci riusciti”.

Il “ballo della rosa”, galà di beneficenza dei Lions

Il “ballo della rosa”, galà di beneficenza dei Lions

Ogni anno prende sempre più corpo e si sta imponendo come uno dei più riusciti eventi napoletani di beneficenza. E’ il “ballo della rosa”, il gran galà di solidarietà organizzato dai Lions Club International e dai Lions Club Capri con la sua presidente Rita Colazza,...

Piazza San Giacomo, denunciato 23enne “curioso”

Piazza San Giacomo, denunciato 23enne “curioso”

Per curiosità. È questo il motivo per il quale un 23enne incensurato di Villaricca ha colpito un Carabiniere. Siamo a Piazza San Giacomo ed è in corso la manifestazione in occasione della “giornata mondiale del rifugiato”. Un migliaio di persone sono partite da piazza...

Dall’Ape sociale alla pensione di vecchiaia

Dall’Ape sociale alla pensione di vecchiaia

Lo Studio Rubinacci-Molaro spiega come avviene la conversione e tempi e modi per presentare la domanda Negli ultimi mesi si sono recati presso il nostro studio diversi pensionati titolari del beneficio dell’Ape sociale, che al momento della maturazione del diritto...

Napoli, capitale della cultura del Mediterraneo

Napoli, capitale della cultura del Mediterraneo

Il Mediterraneo avrà a rotazione una capitale della cultura. Lo annuncia il ministro della cultura Franceschini con la dichiarazione conclusiva della due giorni di summit che ha riunito per la prima volta a Napoli 30 ministri dell’area mediterranea e non solo. La...

Panni stesi nei vicoli, divieto  scongiurato

Panni stesi nei vicoli, divieto scongiurato

Non ci sarà nessuna ordinanza che vieterà i panni stesi. L’annuncio è del sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi in risposta al caso della bozza del regolamento di polizia urbana, nel quale, secondo indiscrezioni di stampa, sarebbe stato inserito il divieto di stendere i...

Il Comune a De Laurentiis: “Dia l’esempio e paghi”

Il Comune a De Laurentiis: “Dia l’esempio e paghi”

Il presidente della commissione Sport, Gennaro Esposito invita il patron azzurro a saldare i debiti per lo stadio Gennaro Esposito, presidente della Commissione Sport del Comune, chiede ad Adl di dare l’esempio ai cittadini. Intervistato da Calcio Napoli 24 Live, il...

I luoghi di interesse e i monumenti più belli di Napoli

I luoghi di interesse e i monumenti più belli di Napoli

Fondata nel VI secolo a.C. Napoli vanta una storia particolarmente antica ed è infatti tra le città più antiche del pianeta. Molti dei suoi monumenti storici sono impressionanti e ben conservati, tra cui la Basilica di San Francesco di Paola, il Palazzo Gravina e il...

Lotta ai due killer: il melanoma e l’inquinamento marino

Lotta ai due killer: il melanoma e l’inquinamento marino

Il progetto sarà presentato domani lunedì 6 giugno, alle 17,30, presso The Spark in piazza Borsa. Si tratta di un'iniziativa che si inserisce nella guerra al melanoma - il tumore killer della pelle - e all'inquinamento del mare. E' stata messa a punto da Marevivo e da...

Al Suor Orsola l’aula Ciriaco De Mita

Al Suor Orsola l’aula Ciriaco De Mita

Il rettore Lucio d’Alessandro ha subito annunciato un tributo concreto all’ex presidente del Consiglio che è stato tra i padri fondatori della Scuola di Alti Studi Politici dell’Ateneo napoletano Dal politico come medico al ragionamento sempre aperto al dubbio ed al...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te