A Napoli la prima “Università per la Magistratura”, il progetto dell’Università Suor Orsola Benincasa

da | Lug 8, 2020 | Cronaca

Sarà una vera e propria “Scuola” di preparazione al concorso in magistratura il nuovo biennio di alta specializzazione previsto dal corso di laurea magistrale in Giurisprudenza dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, già sede da oltre vent’anni del primo corso di studi giuridici a numero programmato nel Mezzogiorno (aperto soltanto a 150 allievi).

È la prima volta che in Italia si crea uno specifico percorso di studi universitari dedicato alla preparazione dei futuri magistrati – spiega il Rettore del Suor Orsola, Lucio d’Alessandro – ma in base alle esperienze accumulate dai nostri migliori laureati ci è parso fondamentale che un processo formativo così importante potesse iniziare già in sede universitaria con una preparazione costruita su misura insieme ad un comitato scientifico di giuristi e magistrati”.

Esami specifici di tecniche di scrittura e argomentazione giuridica, prove pratiche di problem solving di casi giuridici e approfondimenti speciali in diritto amministrativo, civile e penale anche con esami scritti e con una continua attenzione all’evoluzione giurisprudenziale. Saranno questi alcuni dei punti di forza del nuovo percorso di studi che sarà una vera ‘scuola’ anche dal punto di vista del rapporto numerico docenti-alunni visto che sarà aperto soltanto a 60 allievi (30 provenienti dal triennio di studi del Suor Orsola e 30 selezionati con un bando di concorso aperto a tutti gli studenti di giurisprudenza delle Università italiane che abbiano superato il primo triennio di studi anche con particolari requisiti di merito).

In cattedra come da tradizione del ‘fare università’ del Suor Orsola, sempre aperto al mondo delle professioni, accanto ai docenti dell’Ateneo ci saranno numerosi magistrati (da Maurizio Santise a Gaetano Carlizzi, solo per citarne alcuni) a garantire la vocazione pratica e professionalizzanti del metodo didattico.

Una riflessione sulla ‘vocazione’ alla magistratura con il procuratore nazionale Antimafia Federico Cafiero De Raho e il presidente del Consiglio di Stato Filippo Patroni Griffi

Il nuovo indirizzo “Magistratura” del corso di laurea magistrale in Giurisprudenza dell’Università Suor Orsola Benincasa sarà presentato domani, giovedì 9 luglio alle ore 15, in diretta streaming sul canale Facebook dell’Ateneo napoletano (www.facebook.com/unisob) in occasione di una conferenza dedicata al tema “Diventare magistrato oggi” alla quale prenderanno parte il procuratore nazionale Antimafia, Federico Cafiero De Raho, e il presidente del Consiglio di Stato, Filippo Patroni Griffi, insieme con Lucio d’Alessandro, Rettore del Suor Orsola, Tommaso Frosini, direttore del Dipartimento di Scienze giuridiche del Suor Orsola e Mariavaleria del Tufo, direttore della Scuola di Specializzazione per le professioni legali del Suor Orsola.

Diritto e Covid-19: presentazione in anteprima nazionale del volume con gli interventi di oltre trenta magistrati con i proventi devoluti all’Ospedale dei Colli di Napoli.

La presentazione del corso farà da anteprima ad un’ampia riflessione sui temi più attuali del diritto al tempo dell’emergenza Coronavirus organizzata con la presentazione in anteprima nazionale del volume “Diritto e Covid-19” (Giappichelli Editore) a cura dei magistrati Gian Andrea Chiesi Maurizio Santise. Un volume che raccoglie gli interventi di giuristi e magistrati appartenenti a tutte le giurisdizioni con l’obiettivo di interrogarsi sui mutamenti del diritto conseguenti allo stato emergenziale dovuto alla recente pandemia. “Dal diritto civile al diritto penale, dal diritto amministrativo a quello tributario, passando attraverso il diritto processuale e quello sportivo, senza dimenticare il diritto sovranazionale, nessuna disciplina può dirsi immune agli effetti del Covid-19 – evidenzia Santise – e gli studiosi sono chiamati ad interrogarsi soprattutto sulla frenetica normativa esplosa in questi tempi valutando se sarà solo ‘diritto dell’urgenza’, destinato ad estinguersi con il cessare del momento di crisi o se darà lo spunto per una definitiva metamorfosi dell’ordinamento giuridico”.

Gli autori del volume hanno donato i proventi derivanti dai compensi loro spettanti all’Azienda Ospedaliera dei Colli di Napoli, che si è distinta a livello mondiale nella cura e nella ricerca delle malattie provocate dal Covid-19.

Finanza sostenibile, la sfida di Trieste

Finanza sostenibile, la sfida di Trieste

Trieste, attraverso un'Associazione che raggruppa alcuni fra i più importanti gruppi imprenditoriali cittadini e del Nord-Est si prepara a lanciare una sfida europea sul tema della finanza sostenibile. I contenuti del progetto, che ha il sostegno di aziende ma anche...

Vomero, ruba in un negozio di abbigliamento: arrestata

Vomero, ruba in un negozio di abbigliamento: arrestata

Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato Vomero, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in via Alessandro Scarlatti, sono stati avvicinati da un addetto alla vigilanza di un negozio di abbigliamento il quale ha raccontato che, poco prima,...

Disabilità, la sala blu di Napoli Centrale compie dieci anni

Disabilità, la sala blu di Napoli Centrale compie dieci anni

Dieci anni trascorsi mettendo al centro le storie, i volti, le esperienze e i bisogni delle persone a ridotta mobilità e con disabilità. L'impegno del Gruppo FS su questo fronte si è concretizzato anche grazie alle Sale Blu di Rete Ferroviaria Italiana, un servizio di...

Napoli, rimossi 65 paletti abusivi

Napoli, rimossi 65 paletti abusivi

Agenti della polizia locale dell’unità di San Lorenzo, coadiuvati dagli operai della Napoli Servizi, sono intervenuti in vico grotta della Marra, a due passi dalla Curia di Napoli, rimuovendo 65 paletti installati abusivamente da ignoti sul suolo pubblico. “Il nostro...

“Reggimento Immortale” in Italia, domani la marcia on line

“Reggimento Immortale” in Italia, domani la marcia on line

Nelle difficili condizioni della Pandemia Globale, la processione "Reggimento Immortale" in Italia è stata organizzata in un formato online. I coordinatori dei Reggimenti Immortali delle 16 città italiane di Roma, Milano, Napoli, Bari, Genova, Verona, Bologna, Udine,...

Pozzuoli, pornografia minorile: arrestato 27enne

Pozzuoli, pornografia minorile: arrestato 27enne

I militari della Stazione Carabinieri di Monteruscello, in esito a una perquisizione delegata dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Palermo a seguito di una denuncia sporta dai genitori di un minore presso la Stazione di Palermo Borgo Nuovo, hanno tratto in...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te