Riapre oggi il parco della Gaiola  e la spiaggia libera ospitata all’interno della Zona B di Riserva Generale del Parco.

In osservanza delle nuove disposizioni anti-Covid l’accesso sarà consentito solo su prenotazione, attraverso il sito internet https://www.areamarinaprotettagaiola.it/ linkato anche sul sito istituzionale del Comune. Il sistema di prenotazione è disponibile anche per l’accesso all’area di balneazione pubblica presente in Zona B di riserva generale, già nota alle cronache negli anni passati per criticità di sicurezza dovute proprio all’estremo sovraffollamento dell’area.

Ci si potrà prenotare per accedere alla spiaggia fino al raggiungimento del numero massimo di 75 persone in presenza contemporanea per ogni turno: uno dalle 09.00 alle 13.00 e uno dalle 14.00 alle 18.00, il Parco chiuderà alle ore 19.00.

Coloro che vorranno accedere alal Parco Sommerso di Gaiola dovranno rispettare le misure governative anti contagio per l’emergenza Covid-19, ma anche le norme di salvaguardia ambientale contenute nel Decreto istitutivo del Parco.

In particolare i cittadini dovranno rispettare:

– il divieto di introduzione nell’area di vuoti a perdere di qualsiasi genere

– il divieto di abbandonare rifiuti nell’area

– l’obbligo per i fumatori di dotarsi di appositi portacicche tascabili.

In considerazione del principio di gradualità richiesto dal Mibact per ora si riaprirà la zona B dove è ubicata l’area di balneazione pubblica e il Centro Ricerca e Divulgazione scientifica del Parco, per attività di ricerca, formazione e informazioni al pubblico. Resteranno per ora ancora sospese le visite guidate nel Parco.