Sciopero trasporti a Napoli

Primo giorno di mascherina libera all’aperto e primi problemi. Com’è noto l’obbligo di portare la protezione persiste nei luoghi chiusi e in particolare sui mezzi di trasporto pubblico. Ma non tutti evidentemente hanno inteso bene la differenza.

Un episodio di inaudita violenza è infatti accaduto su un vagone della metro 1 che nel tratto direzione Piscinola all’altezza della fermata Museo, intorno alle 13.30. Due passeggeri sono venuti alle mani, perché uno dei due aveva reclamato la mancanza di protezione da parte dell’altro. Il redarguito in particolare si è avventato contro l’altro e in una feroce colluttazione ha cominciato a colpirlo violentemente e a dargli morsi in faccia. Altri passeggeri hanno invano tentato di dividere i due contendenti.

Il convoglio si è fermato per qualche minuto in stazione e mentre venivano prestati i primi soccorsi al malcapitato che sanguinava vistosamente sul volto l’aggressore, sui 50 anni, maglietta bianca ed occhiali, ne ha approfittato per dileguarsi. Scene di panico a bordo del treno, che è poi ripartito. Le telecamere all’interno del vagone e della stazione torneranno utili per poter rintracciare il violento.