L’ha decisa Ospina: nel bene e nel male. All’inizio della gara contro l’Inter di questa sera, valida per il ritorno di semifinale di Coppa Italia, il portiere ha bucato un intervento al terzo minuto consentendo ai nerazzurri di andare subito in vantaggio e avere la strada in discesa. Una leggerezza sugli sviluppi di un calcio d’angolo le cui colpe sono tutte di Ospina seppur coperto da tre giocatori che gli hanno impedito di vedere la traiettoria del pallone calciato da Eriksen.

Per fortuna, però, lo stesso portiere colombiano nella ripresa ha effettuato un lancio del pallone direttamente a ridosso dell’area dell’Inter concedendo ad Insigne di poter andare in fuga e servire Mertens che tuttolo solo ha realizzato il gol del pareggio che ha consentito agli azzurri di andare in finale e giocarsi la coppa mercoledì prossimo contro la Juventus.

Ma non solo l’assist per Insigne: Ospina ha anche salvato la porta azzurra in più occasioni con parate di stile e d’istinto. Parate che hanno reso felice Rino Gattuso dal momento che il tecnico del Napoli si è imposto anche ricevendo non poche critiche preferendo come portiere titolare il colombiano al più giovane e talentuoso Meret.