Più occupati dopo la laurea e meno fuori corso: l’efficacia del modello Suor Orsola nel rapporto AlmaLaurea

da | Giu 11, 2020 | Cronaca

“Ancora una volta ci sono dati concreti che dimostrano come la buona formazione e l’interconnessione virtuosa con il mondo delle aziende possano portare a risultati occupazionali importanti anche nel Mezzogiorno”. Così Lucio d’Alessandro, Rettore dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, commenta i dati XXII Rapporto sul profilo e sulla condizione occupazionale dei laureati realizzato annualmente da AlmaLaurea, lo storico Consorzio Interuniversitario che raggruppa 76 Atenei italiani.

 Il valore aggiunto della laurea all’Università Suor Orsola Benincasa secondo il rapporto AlmaLaurea risiede nella sua efficacia, ossia nella combinazione tra la richiesta di una laurea specifica per l’esercizio del lavoro svolto e l’utilizzo, nel lavoro, delle competenze apprese all’università. Per il 73% dei laureati al Suor Orsola il titolo conseguito già ad un anno dalla laurea si è rivelato molto efficace per il lavoro svolto. Un dato superiore del 11,5% a quello nazionale (61,5%) e quasi del 14% rispetto a quello campano (59,3%).

“Il dato sull’efficacia del titolo di studio – spiega il manager didattico Natascia Villani – trova le sue fondamenta innanzitutto nell’impostazione metodologica dei nostri percorsi didattici, che sono progettati insieme con le aziende del territorio per individuare già ex ante le esigenze di un mercato del lavoro in continua evoluzione come, ad esempio, è successo negli ultimi anni per settori in espansione come la green economy e la comunicazione multimediale”. Ma soprattutto, come evidenzia la Villani, “al Suor Orsola c’è una spiccata vocazione pratica e professionalizzante di tutti i percorsi formativi nei quali all’interno del corpo docente c’è spazio per i manager e i professionisti del settore e sin dal primo anno gli studenti maturano esperienze on the job all’interno delle aziende”. Un elemento quest’ultimo evidenziato anche da un altro dato del Rapporto Almalaurea 2020: durante il corso di studi il 78,3% dei laureati al Suor Orsola ha svolto tirocini professionali e il 70,3% ha sperimentato un’attività lavorativa. Due dati che sono superiori del 19% e del 5% rispetto alla media nazionale.

Due laureati su tre in corso : un dato che incide favorevolmente anche sull’economia delle famiglie

L’efficacia del sistema formativo del Suor Orsola emerge in maniera molto netta anche nella sezione del rapporto AlmaLaurea dedicata alla regolarità del corso di studi. Il 69,7% dei laureati dell’Università Suor Orsola Benincasa termina l’università in corso. Un dato notevolmente migliore della media nazionale (55,7%) e della media campana (45%). Un dato che si spiega con un sistema formativo che ha scelto per quasi tutti i suoi corsi di laurea numeri programmati (mediamente sui 200 studenti per corso) anche laddove non sono imposti dal MinisteroUna situazione ideale per un rapporto diretto docente-studente che consente anche un tutoraggio individualizzato di ciascuno studente sia durante il percorso di studi sia durante l’accompagnamento post laurea nella ricerca del lavoro. “Il dato sulla regolarità del percorso di studi è tra quelli che ci da maggiore soddisfazione – sottolinea il Rettore Lucio d’Alessandro – perché laurearsi nei tempi consente ai nostri studenti di anticipare l’ingresso nel mondo del lavoro e soprattutto comporta anche un notevole vantaggio economico per le loro famiglie in termini di costi di tasse universitarie”.

Ed in particolare i risultati dell’impegno capillare dell’Ufficio di Job Placement del Suor Orsola si consolidano nel tempo. A cinque anni dalla laurea il dato dell’efficacia della laurea arriva quasi all’80% ed accresce il gap con quello nazionale di ben 14 punti percentuali.

E l’efficacia del “modello Suor Orsola” è riconosciuta praticamente dalla totalità dei suoi laureati. Nella sezione del Rapporto AlmaLaurea dedicata alla “Valutazione dell’esperienza universitaria” ben il 94,5% dei laureati al Suor Orsola si dichiara infatti soddisfatto della propria esperienza formativa. Un dato superiore del 13% rispetto alla media delle altre Università della Campania.

Per altro la soddisfazione degli studenti riguarda in egual misura tutte le voci analizzate: dal rapporto con i docenti (94,8%) alle aule (93,4%). Tanto che l’81,7% dei laureati al Suor Orsola si iscriverebbe nuovamente nello stesso Ateneo.

Casa Fiorinda, la visita a sorpresa di Federica Pellegrini

Casa Fiorinda, la visita a sorpresa di Federica Pellegrini

“Grazie alle operatrici che danno pieno sostegno a Donne coraggiose” Visita a sorpresa di Federica Pellegrini a Casa Fiorinda a Napoli. L'atleta azzurra ha trascorso una serata in compagnia con le ospiti della casa per donne maltrattate Fiorinda. Un luogo fisico di...

I bambini e la moda gender fluid

I bambini e la moda gender fluid

L’allarme di una psichiatra: “I piccoli disorientati dalle lezioni di sesso di insegnanti spesso impreparati” Il piccolo Salvatore, otto anni, si osserva compiaciuto davanti allo specchio mentre prova e riprova le scarpe con i tacchi a spillo della madre: “Dice che...

Vomero, per il parco fantasma arrivano i soldi della Regione

Vomero, per il parco fantasma arrivano i soldi della Regione

La Regione Campania investirà 15 milioni di euro (a valere sui fondi POC 2014-2020) per la riqualificazione di 24 parchi cittadini dislocati nelle varie Municipalità, così com’era stato annunciato nel marzo 2020 (visto che il Comune non ha fondi) dall’agronomo...

La serata dell’amicizia sulla Terrazza Zungri

La serata dell’amicizia sulla Terrazza Zungri

Lo scorso 20 settembre si sono incontrate tutte le socie del Club Innerweel Luisa Bruni sulla “Terrazza Zungri”, il più antico club d’Italia, nato dalle mogli dei rotariani alle quali non era permesso l’accesso nel club. La socia Imma Zungri Emilio ha accolto tutte le...

Campania, da mezzanotte scatta l’allerta meteo gialla

Campania, da mezzanotte scatta l’allerta meteo gialla

La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo con livello di criticità idrogeologica per temporali di colore Giallo valevole a partire dalla mezzanotte e fino alle 23.59 di domani sulle seguenti zone: 1 (Piana Campana, Napoli,...

Da Las Vegas a Monte Carlo: le città celebri per i loro casinò

Da Las Vegas a Monte Carlo: le città celebri per i loro casinò

Oggi sentiamo spesso parlare di casinò e di gioco d’azzardo, soprattutto per via del boom della loro controparte digitale registrato negli ultimi anni. Se è vero che il gambling si sta trasferendo in maniera sempre più consistente sul web, il fascino di alcune città...

Ascensore del Monte Echia, è battaglia

Ascensore del Monte Echia, è battaglia

Dopo il vano Sos a Franceschini, i comitati: “La legge è con noi, ricorreremo alla magistratura” Per il ministro Franceschini non ci sono le condizioni per “revocare” l’approvazione della Sovrintendenza territoriale alla realizzazione dell’ascensore (di collegamento...

Linea 1, corto circuito durante il test del nuovo treno

Linea 1, corto circuito durante il test del nuovo treno

Ieri sera intorno alle 23 si è verificato un problema tecnico durante i test per la messa in esercizio del primo treno di fornitura Caf per la Linea 1 di Anm. Un sovraccarico correlato a un corto circuito sul treno ha creato dei forti surriscaldamenti e fumi tra il...

Vomero, eseguita ordinanza per uno scippo

Vomero, eseguita ordinanza per uno scippo

Nei giorni scorsi gli agenti del Commissariato Vomero hanno eseguito un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa lo scorso 25 giugno dal G.I.P. del Tribunale di Napoli su richiesta della locale Procura della Repubblica nei...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te