Fase 3, nuova ordinanza di de Magistris: via libera a picnic, biciclette e monopattini nei parchi pubblici

da | Giu 11, 2020 | Cronaca

Il sindaco di Napoli Luigi de Magistris ha firmato oggi un’ordinanza contenente “Disposizioni in tema di aree verdi e parchi pubblici”.

Nell’atto del primo cittadino si ricorda tra l’altro che con precedenti ordinanze sindacali del 1997 e del 2003 “ all’interno dei parchi è sempre stato vietato l’accesso alle biciclette, nonché il consumo di cibi e bevande“ ma anche che “ l’Amministrazione Comunale sta puntando su una mobilità diversa che incentiva l’uso delle biciclette, nonché sulla massima fruibilità delle aree verdi aperte al pubblico, al fine di consentire alle persone una più ampia offerta ricreativa distribuita sull’intero territorio cittadino.”

L’ordinanza del Sindaco prosegue nel sottolineare la necessità di “rilanciare il fondamentale ruolo socio-culturale svolto dagli spazi verdi in generale e di investire in particolare sulle funzioni sportive, ricreative e didattico-formative dei parchi urbani “ e che è quindi “opportuno consentire – in via sperimentale per il periodo estivo fino al 30 settembre 2020 – all’interno degli stessi l’accesso con biciclette tradizionali, monopattini e pattini, nonché il consumo di cibi e bevande; infine si legge ancora che “ per offrire una scelta più ampia di luoghi di svago e intrattenimento è opportuna la riapertura di aree verdi insistenti sul territorio cittadino, quali l’Ippodromo di Agnano e l’ex Area Nato. “che così si aggiungono a quelle già previste con la precedente ordinanza, come il Bosco di Capodimonte e la Floridiana.

Nella parte dispositiva dell’atto del Sindaco infine si ordina :

1) all’interno dei parchi pubblici comunali è consentito in via sperimentale per il periodo estivo fino al 30 settembre 2020:

a) l’accesso con biciclette tradizionali, monopattini, pattini, tassativamente a velocità moderata onde non costituire pericolo verso terzi, su viali principali e zone pavimentate;

b) il consumo di cibi e bevande, con espresso divieto di abbandono dei rifiuti al di fuori degli appositi contenitori ( i trasgressori sono puniti mediante l’applicazione della sanzione pecuniaria di euro 100,00 )

2) la riapertura di aree verdi insistenti sul territorio cittadino, quali l’Ippodromo di Agnano e l’ex Area Nato.

L’ Amministrazione comunale invita poi gli imprenditori, le associazioni e gli esercenti di attività commerciali, interessate ai “progetti complessi “ per l’occupazione di suolo pubblico, di cui recentemente si è occupato il Tar con il decreto di sospensione dell’ordinanza comunale, a proseguire nella presentazione della necessaria documentazione tecnica, in quanto i competenti uffici di Palazzo san Giacomo hanno già studiato un nuovo percorso normativo di modalità e procedure per la concessione delle relative autorizzazioni.

La serata dell’amicizia sulla Terrazza Zungri

La serata dell’amicizia sulla Terrazza Zungri

Lo scorso 20 settembre si sono incontrate tutte le socie del Club Innerweel Luisa Bruni sulla “Terrazza Zungri”, il più antico club d’Italia, nato dalle mogli dei rotariani alle quali non era permesso l’accesso nel club. La socia Imma Zungri Emilio ha accolto tutte le...

Campania, da mezzanotte scatta l’allerta meteo gialla

Campania, da mezzanotte scatta l’allerta meteo gialla

La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo con livello di criticità idrogeologica per temporali di colore Giallo valevole a partire dalla mezzanotte e fino alle 23.59 di domani sulle seguenti zone: 1 (Piana Campana, Napoli,...

Da Las Vegas a Monte Carlo: le città celebri per i loro casinò

Da Las Vegas a Monte Carlo: le città celebri per i loro casinò

Oggi sentiamo spesso parlare di casinò e di gioco d’azzardo, soprattutto per via del boom della loro controparte digitale registrato negli ultimi anni. Se è vero che il gambling si sta trasferendo in maniera sempre più consistente sul web, il fascino di alcune città...

Ascensore del Monte Echia, è battaglia

Ascensore del Monte Echia, è battaglia

Dopo il vano Sos a Franceschini, i comitati: “La legge è con noi, ricorreremo alla magistratura” Per il ministro Franceschini non ci sono le condizioni per “revocare” l’approvazione della Sovrintendenza territoriale alla realizzazione dell’ascensore (di collegamento...

Linea 1, corto circuito durante il test del nuovo treno

Linea 1, corto circuito durante il test del nuovo treno

Ieri sera intorno alle 23 si è verificato un problema tecnico durante i test per la messa in esercizio del primo treno di fornitura Caf per la Linea 1 di Anm. Un sovraccarico correlato a un corto circuito sul treno ha creato dei forti surriscaldamenti e fumi tra il...

Vomero, eseguita ordinanza per uno scippo

Vomero, eseguita ordinanza per uno scippo

Nei giorni scorsi gli agenti del Commissariato Vomero hanno eseguito un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa lo scorso 25 giugno dal G.I.P. del Tribunale di Napoli su richiesta della locale Procura della Repubblica nei...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te