Concerto Paul McCartney annullato, Pisani: “Restituire soldi biglietti subito”

da | Giu 11, 2020 | Primo piano

“Restituite subito i soldi ai fan di Paul McCartney per l’annullamento del concerto”: è l’appello dell’avvocato Angelo Pisani, presidente di Noi Consumatori, associazione che tutela i diritti dei cittadini e dei contribuenti. “Come per i biglietti dello stadio, come per i biglietti aerei e come per i viaggi annullati – spiega Pisani – l’utente ha diritto al rimborso totale dell’evento o viaggio non usufruito. Anche in questo caso, come ha chiesto lo stesso artista d’altronde, è necessario e doveroso provvedere al rimborso del biglietto per chi aveva acquistato i biglietti per i live di Paul McCartney. In caso contrario, oltre ai rimborsi gli organizzatori dovranno rispondere anche dei danni e delle spese legali che gli utenti sosterranno per rientrare in possesso dei loro soldi”.

Del resto lo stesso cantante ex Beatles, sul mancato rimborso dei tagliandi staccati per i suoi concerti, si è espresso di recente in maniera categorica. “Trovo veramente scandaloso – ha detto Paul McCartney – che coloro che hanno pagato un biglietto per uno show non possano riavere i loro soldi. Senza i fan non ci sarebbe musica dal vivo. Siamo fortemente in disaccordo con ciò che il governo italiano e Assomusica hanno fatto”. Il cantante, dalla sua pagina Facebook, ha preso una netta posizione contro la decisione, solo italiana, di non procedere con il rimborso per i concerti annullati per l’emergenza Coronavirus, ma di consegnare un buono spendibile per altri eventi.

Anche se, poi, nella serata di ieri è arrivata una precisazione (tardiva) del ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini che ha spiegato che “è evidente che la ratio della norma è che il voucher valga solo per un concerto dello stesso artista e che se questo non si terrĂ  lo spettatore avrĂ  diritto al rimborso. Il Parlamento credo potrĂ  intervenire in conversione per togliere ogni dubbio interpretativo sulla norma”.

Precisazione che, però, serve a poco in quanto l’ex Beatles ha giĂ  dichiarato di non voler prevedere nuovamente la programmazione del tour per recuperare le date dei concerti italiani. La questione, dunque, resta intricata.

Staremo a vedere, sperando di poter presto mettere la parola fine a questa polemica e poter gridare “Here comes the sun” (Ecco che arriva il sole), come in un celebre brano cantato proprio da Paul McCartney.

Napoli, il futuro è da inventare

Napoli, il futuro è da inventare

Il terzo posto non può diventare il punto di arrivo per una società ambiziosa e per tifosi appassionati Sarà il Milan o l’Inter a fregiarsi del triangolino tricolore ai tifosi del Napoli interessa poco. La delusione, nonostante il terzo posto e la qualificazione...

Il cinema napoletano in cattedra ai David di Donatello

Il cinema napoletano in cattedra ai David di Donatello

Da Leonardo Di Costanzo a Nicola Giuliano: ben 12 nomination ai “Grandi Maestri” dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli Questa sera (diretta su Rai Uno dalle 21.25) negli studi di Cinecittà per la cerimonia di premiazione della 67esima edizione dei David di...

Napoli, riapre al pubblico la passeggiata al Molo San Vincenzo

Napoli, riapre al pubblico la passeggiata al Molo San Vincenzo

Una meravigliosa e poco conosciuta area di Napoli verrà gradualmente aperta ai cittadini, cosÏ come promesso dal Sindaco di Napoli Gaetano Manfredi fin dall'inizio. L'intervento fa parte di un progetto piÚ ampio di passeggiata sul mare, finanziato dal Contratto...

Lavoro, è il boom dell’archeologo tecnologico

Lavoro, è il boom dell’archeologo tecnologico

di Federico Marazzi * In Campania l’eccellenza della formazione è all’Università Suor Orsola Benincasa Immaginate di vedere per la strada un’auto d’epoca, esteticamente affascinante, capace di ottime performances, ma a prezzo di consumi di carburante decisamente...

Come tutelare il nostro “oro blu”

Come tutelare il nostro “oro blu”

Iniziativa per la candidatura Unesco delle acque sorgive del Golfo a “patrimonio dell'Umanità”. I dati, le ipotesi “Facile aprire il rubinetto ed avere a disposizione una delle acque più pregiate, più controllate d’Italia. Ma ciò richiede un grosso sforzo tecnico, una...

Calcio, l’Italia s’è persa

Calcio, l’Italia s’è persa

Come ripartire dopo la delusione della Nazionale Riparte il campionato e sarà volata tutta d’un fiato fino al 22 maggio quando conosceremo l’esito del torneo più incerto ed emozionante da 10 stagioni a questa parte. Si riparte con gare importantissime ai fini della...

La figuraccia di Milano e l’esempio di Napoli

La figuraccia di Milano e l’esempio di Napoli

Il direttore d’orchestra russo Valery Gergiev cacciato dalla Scala di Milano solo perché non ha accettato l’imposizione di dire due parole contro Putin e contro la sua guerra prima di un’esibizione. Un corso sul grande scrittore russo Fedor Dostoevskij annullato alla...

La stazione che fa acqua da tutte le parti

La stazione che fa acqua da tutte le parti

Metropolitana, Salvator Rosa tra secchi di plastica e “portoghesi”. Una vergogna continua Il battagliero consigliere comunale Nino Simeone ne ha fatto, giustamente, un caso. Non si è mai visto, da nessuna parte al mondo, che per collaudare treni nuovi da immettere in...

Napoli, via Domenico Fontana: residenti in pericolo

Napoli, via Domenico Fontana: residenti in pericolo

È da venerdì 18 marzo che in via Domenico Fontana, all’altezza del civico 115, tra l’ingresso pedonale della Parrocchia di Santa Maria Antesaecula e l’accesso alto del Parco Montedonzelli, staziona un “senza fissa dimora”. Per quanto commossi dal senso di Pietas e dal...

Napoli, meno ansia

Napoli, meno ansia

Gli azzurri “tradiscono” quando aumenta la pressione Diciamolo francamente: a Napoli ce la suoniamo e ce la cantiamo come vogliamo a seconda dello spirare del vento, soprattutto quando l’oggetto o il sogno delle nostre fantasie, viene meno ribellandosi a etichette,...

Wilson, laziale sĂŹ. Ma soprattutto napoletano

Wilson, laziale sĂŹ. Ma soprattutto napoletano

L’omaggio al grande difensore ex Internapoli morto nei giorni scorsi a Roma Se ne è andato all’improvviso, accompagnato dall’omaggio scontato e doveroso di tutto il mondo calcistico laziale. Prima la bara esposta nella camera ardente poi un funerale, a Roma, con la...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te