Piotr Zielinski
Tempo di lettura: < 1 minuto

Tempo di rinnovi per il Napoli che si appresta a riprendere le ostilità agonistiche con la Coppa Italia, nel match di ritorno contro l’Inter al San Paolo.

Al primo posto, ovviamente Rino Gattuso. De Laurentiis vuole scommettere a lungo sul tecnico calabrese. Gli propone un biennale con opzione per il terzo anno. E’ questa la scelta del Napoli che oggi fa passare indenne la giornata finale prevista nel contratto del tecnico per esercitare l’opzione di non confermarlo per il prossimo anno. Ma è un passaggio solo formale. Gattuso siederà stabilmente sulla panchina azzurra ancora a lungo.

Proprio in queste ore inoltre dovrebbero essere annunciati i rinnovi di Mertens e Zielinski. La vicenda del belga è nota. Aveva raggiunto l’accordo con De Laurentiis prima che scoppiasse il Coronavirus. Poi non se ne era più parlato e i rumors dicevano che Mertens si era accordato con l’Inter. Fake news. Dries ormai è un napoletano d’adozione e vuole terminare a carriera a Napoli, dove poi forse potrebbe anche intraprendere quella di dirigente.

Nessun problema per Zielinski, che avrà anche un robusto aumento di stipendio. Stesso discorso per Maximovic, anche se sul serbo ci sono alcune perplessità dal punto di vista del rendimento e non è escluso, se dovessero arrivare buone proposte, che Gattuso dia il beneplacito alla sua cessione. Comunque rinnoverà.

Infine Insigne. Per il momento è assolutamente presto. Ma finito il giro con gli altri De Laurentiis convocherà anche il capitano, assistito dal suo nuovo procuratore Pisacane, per allungargli il contratto.

Sfuma invece definitivamente la possibilità di rinnovare per Callejon. Gli è stato solo prolungato il contratto fino al 31 agosto.