Baronissi, De Luca inaugura i lavori della “Città della medicina”: il progetto che guarda al futuro

“È un progetto che guarda al futuro, nuove tecnologie, industria avanzata, formazione, ricerca, ambiente. È un simbolo di una nuova Italia, di una nuova Campania che vogliamo costruire”. Così il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, parlando della futura Città della Medicina, progetto che sorgerà a Baronissi (Salerno) e per il quale oggi hanno avuto inizio le opere infrastrutturali.

“Città della Medicina – aggiunge De Luca – raccoglie una vecchia idea di una Città dei Giovani che è circolata qui per anni, legata molto alla realtà dell’Università di Salerno. Adesso, si amplia quell’idea e si crea un polo tecnologico per l’industria avanzata, per l’industria biomedicale collegata sempre alla facoltà di Medicina. L’intervento è impegnativo, vale per la Regione 8,5 milioni di euro. C’è una nuova viabilità dedicata per raggiungere l’Università, un collegamento diretto con la metropolitana e con la ferrovia, c’è un intervento importante di bonifica ambientale con realizzazione di reti fognarie, ciclo delle acque”.

De Luca ha in ultimo sottolineato che “l’industria biomedicale è uno dei settori nei quali credo che convenga investire, non solo perché è uno dei temi del futuro, ma anche perché dobbiamo cominciare a pensare ad un nuovo destino produttivo per i nostri territori”.