Tempo di lettura: 5 minuti

Si è spento a Napoli nella sua casa dei Camaldoli il prof Cosimo Varriale, stimato e brillante psicoterapeuta napoletano, docente di Psicologia della comunità e Psicologia della personalità presso l’Istituto Universitario Suor Orsola Benincasa ma anche docente presso l’Università Federico II. Il prof Varriale, molto amato dai suoi studenti, viene ricordato in queste ore sui social attraverso dei post di cordoglio in cui emerge tutta la stima non solo sul piano professionale ma anche sul piano umano. La redazione del Quotidiano Napoli esprime la propria vicinanza ai familiari del prof Varriale per la sua scomparsa.

Qualche anno fa, come ricordato nel messaggio social di cordoglio dalla pagina Facebook La gente di Napoli, aveva descritto alla sua maniera i motivi per cui chi vive a Napoli è fortunato: “Da qui, dalla terrazza del Suor Orsola, credo sia un privilegio vivere a Napoli… e dal panorama unico che questa università, la nostra università, ha rispetto a qualsiasi altra università e forse panorama del mondo. Quando scendiamo e viviamo la quotidianità di questa città, la viviamo in tutta la sua splendida complessità e drammaticità che però è anche una sfida all’intelligenza e all’adattamento umano. Quindi per chi ha voglia di accettare ancora le sfide, anche a quasi 70 anni come me, può essere bella ma anche molto faticosa, dura e rischiosa. Però se come sempre si sa bilanciare il bicchiere mezzo pieno e mezzo vuoto, può essere bello vivere anche in questa città con i suoi milioni di problemi, che chissà mai saranno risolti, e le sue splendide proiezioni verso la caratteristica più tipicamente umana. La sua bipolarità: capace di orrore e di bellezza, capace di spietatezza e nello stesso tempo compassione ed empatia”.

L’Istituto Alfred Adler

Il prof Cosimo Varriale ha fondato nel 1998 l’Istituto Alfred Adler di Napoli, un’associazione di specialisti in scienze dell’uomo che non ha fini di lucro e che ispira il suo agire ai principi etici e psicologici formulati da Alfred Adler e dai suoi continuatori. L’istituto Adler è nato nel 1998 per iniziativa del prof. Cosimo Varriale e di un gruppo di suoi collaboratori con lo scopo di promuovere la conoscenza e lo sviluppo della Psicologia individuale comparata attraverso la ricerca e la formazione, agite in una duttile cornice psicodinamica e cognitivo-costruttivistica. Secondo la migliore tradizione adleriana, inoltre, l’Istituto è impegnato nella comunità per lo sviluppo in senso democratico della società civile e a favore dei soggetti meno abbienti, psicologicamente e socialmente più a rischio. In questi anni la sua attività si è caratterizzata per l’effettuazione di numerose consulenze per enti pubblici e privati sui temi del disagio psicologico e sociale nella psospettiva dell’empowerment; per la realizzazione di un’intensa attività di ricerca e sperimentazione i cui risultati sono stati pubblicati e presentati in vari convegni e congressi nazionali; per la promozione di una cospicua attività culturale e formativa interna (convegni, seminari, workshop, master ecc. ) in psicologia di comunità e dell’educazione orientata in senso emancipativo e preventivo. Esso, infine, da diversi anni svolge una significativa attività di volontariato nell’ambito del counseling psicologico per adolescenti e famiglie a rischio del quartiere in cui opera (sportello d’ascolto, gruppi di incontro e riflessione, cineforum ecc.)

Formazione

Laureato in Scienze politiche (Università di Napoli), 1974 indirizzo storico-sociale e laureato in Sociologia indirizzo Psico-sociale (Università di Napoli), 1979, indirizzo psicologico-sociale, Cosimo Varriale ha partecipato al Trainig formativo in campo psicologico (dal 1975 al 1980) come interno alla Cattedra di Psicologia sociale dell’ Università di Napoli facoltà di Sociologia (titolare Prof. Roberto Gentile). Poi ha ricevuto l’Abilitazione nazionale all’insegnamento di Psicologia sociale pubbliche relazioni e l’Abilitazione all’esercizio della professione di psicologo e iscrizione all’Albo degli Psicologi dal 1990 (n. 133 dell’Albo della Regione campania).

Gli incarichi accademici degli ultimi 5 anni

Dal 2005 è stato Docente di Psicologia di comunità nell’Università degli Studi Federico II (CdL. Scienze del Servizio sociale) nell’Università degli Studi “Suor Orsola Benincasa”; dal 2014 anche docente di Psicologia della Personalità, nel Corso di Laurea in Scienze e Tecniche di Psicologia Cognitiva, e docente di Psicologia dei Processi cognitivi, nel Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione presso, Facoltà di Scienze dell’educazione Università degli Studi Suor Orsola Benincasa.

Gli incarichi didattici nazionali

Docente di Psicologia della personalità e di Psicologia individuale, presso Istituto “A. Adler” Torino (Sede Reggio Emilia), presso Istituto “A. Adler” Milano, presso Istituto di Psicotera Relazionale (IPR) Napoli, nei Corsi Quadriennali di Psicoterapia con Autorizzazione del MIUR; Formatore e consulente Associazione Forum di Psicologia Adleriana di Pavia onlus (AFPA) e Flag Scool di Pavia.

Gli incarichi didattici internazionali

Consulente e formatore per docenti e per l’educazione degli adulti nella Scuola Europea di Monaco di Baviera (D), Mobilità internazionale, Prevalentemente in Europa per consulenze o partecipazione a convegni e congressi, Attività di consulenza presso Enti pubblici e privati.

Corsi di formazione per operatori socio-sanitari in varie ASL di Napoli e Salerno (Dipartimenti di salute mentale). Corsi di formazione e consulenza per operatori delle organizzazioni assistenziali della CARITAS diocesana di Napoli. Da metà degli anni ’80 corsi di formazione e consulenza psicologica per oltre 50 scuole pubbliche di ogni ordine e grado e per vari enti socio-assistenziali e sanitari pubblici. Responsabilità scientifica per progetti di ricerca internazionali e nazionali, ammessi al finanziamento. Effettuatione ricerca su “Spazio edificato, devianza e disagio psicologico giovanile”, con finanziamento Regione Campania e pubblicazione progetto e rapporto conclusivo. Partecipazione in qualità di relatore a congressi e convegni nazionali o internazionali.

Ha partecipato come Relatore al XX° Congresso Nazionale Sipi (Milano, 1978); relatore al XXI Congresso Internazionale IAIP Monaco di Baviera (2007); relatore al XX° Congresso Internazionale IAIP Vienna (2011), ha diretto la collana editoriale “La Bussola” Educazione, ricerca, prevenzione Dipartimento Salute Mentale Ferentinio USL Fr/3 ed ha partecipato ad accademie riconosciute a livello nazionale e/o internazionale.

Presso la Società Italiana di Psicologia Individuale (Torino) è stato responsabile della sezione Counseling dell’Associazione Forum di Psicologia Adleriana Onlus (Pavia), responsabile ricerca e formazione.
Era, inoltre, Presidente e cordinatore scientifico dell'”Istituto Alfred Adler” di Napoli

Le pubblicazioni scientifiche degli ultimi dieci anni

“Cervello, emozioni, Prosocialità” Liguori, Napoli (2002)
“Sentimento sociale e comportamento altruistico” Rivista di psicologia Individuale, n. 53, pp. 91-102, 2003
“Social feeling and the cognitive approach to prosociality” Atti Cogresso IAIP Monaco di Baviera in Riv Psic. Indiv. n. 53, pp. 91-102 (2003)
“Alfred Adler psicologo di Comunità” Guerini, Milano, 2005.
“Socio-costruttivismo e modello psicologico adleriano…” Rivista di Psicologia Individuale, Milano, n. 59, pp. 69-84, 2006.
“Aiutare le persone ad aiutarsi” Guerini, Milano, 2009
“La nevrosi compulsiva secondo A. Adler”… in Il Sagittario, Torino, n. 25 e in Rivista Psic. Individuale, n. 69, 2010.
“Generazione digitale: la nebulosa in transizione”, Liguori editore, Napoli, 2011
“Caratteri evoluzionistici e costruttivistici della psicologia adleriana”, Rivista di Psicologia Individuale, Milano, n. 69, pp. 31-50, 2011
“Lo stile di vita: cos’è, come si valuta”, Liguori editore, Napoli, 2013.
” La conquista della mente moderna” Editore Brunetti, Napoli, 2015.
“Il salto cognitivo di Homo sapiens nel paleolitico medio-superiore: una lettura a partire da un framework paleontropologico e dinamico-costruttivistico adleriano”, in “Dialoghi Adleriani”, Rivista online Istituto Adler Milano, n. 5, Gennaio-Giugno 2016, pp. 69-93.
“Miseria del lavoro e lavoro della miseria: il ‘il sistema del sudore’ dei sarti a fine ottocento nella denuncia medica e psicosociale di Alfred Adler, in “Dialoghi Adleriani”, rivista online n. 6, luglio-dicembre 2016 pp.100-115.
“Resilienze. Sviluppare personalità resilienti lavorando sui processi metacognitivi: indagine psicologica di campo e tracce operative per educatori”, Guida editori, Napoli 2017.
“Sè creativo e natura umana: “Sé creativo”: il costrutto adleriano che meglio focalizza l’aspetto cognitivo ed evoluzionistico”speciale” (ma non eccezionale!) della “natura umana”, in “Heliopolis” (Culture civiltà politica), a. XV, n. 2, 2017, pp. 60-102.
“Resilienze, Guida editori, Napoli, 2017.
“Psicologia della personalità”, Guida editori, Napoli, 2018.