de luca - de magistris
Tempo di lettura: < 1 minuto

Nello scontro De Luca-de Magistris in tema di ordinanze sugli orari della movida ha vinto il governatore della Campania: la Prefettura chiamata in causa dallo stesso De Luca dopo l’emanazione dell’ordinanza del sindaco di Napoli, che in aperto contrasto con quella regionale prolungava gli orari di apertura dei locali dall’una alle 03.30 di notte dal giovedì al sabato e fino alle 02.30 di notte dalla domenica al mercoledì e consentiva la vendita degli alcolici d’asporto fino alle 24 e non alle 22 come stabilito dal governatore, ha dato ragione a quest’ultimo.

Dal punto di vista legale vale l’ordinanza regionale e non, quella del sindaco di Napoli che sarebbe entrata in vigore da oggi. Pertanto sarà compito della Polizia municipale, dei carabinieri e di tutte le Forze dell’ordine preposte al controllo per il rispetto dei provvedimenti sanzionare cittadini ed esercenti che violeranno la normativa.