Napoli riparte ‘in sicurezza’ dalla cultura con “la Repubblica della bellezza”

da | Mag 29, 2020 | Cultura&Spettacolo

Riparte la cultura, riparte la socialità nei luoghi migliori della città. Dal 18 maggio stanno progressivamente riaprendo i siti museali della città, fruibili secondo le linee guida diramate dal Governo su proposta del Comitato Tecnico Scientifico istituito per l’emergenza Covid-19.

La maggior parte di essi lo farà il 2 giugno, festa della Repubblica, data simbolica per eccellenza, che sarà declinata quest’anno sui valori costituzionali (art. 9) che assurgono la cultura a valore fondamentale e inseriscono tra i principi fondamentali la disposizione che impegna la Repubblica a promuoverne lo sviluppo.

Il Comune di Napoli con l’Assessorato alla Cultura e al Turismo si è impegnato a coordinare queste riaperture dopo il drammatico ma necessario lockdown di questi mesi organizzando con gli altri siti culturali cittadini la giornata del 2 giugno denominata ‘la Repubblica della bellezza’.

Maschio Angioino e Pan, per iniziare, con due importanti mostre e poi un calendario progressivo di riaperture durante il mese di giugno.

Spiritus Mundi che inaugura di fatto il 2 giugno è il titolo della doppia personale di Hermann Josef Runggaldier e Mario Ciaramella nella Cappella Palatina del  Maschio Angioino. A cura di Marco Izzolino e Carla Travierso, prodotta e ideata da Andrea Aragosa per Black Tarantella e promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, la mostra si potrà visitare gratuitamente. In esposizione più di 50 sculture di varie dimensioni, a tutto tondo e a rilievo.

“Tempo, sintesi e colore “ al Pan, che ha inaugurato solo due settimane prima del lockdown. Il mondo ‘Sotto Sopra’ di Hassan, trentatreenne, figlio di madre italiana e padre egiziano, allievo di Alberto Garutti, grande esponente dell’arte contemporanea italiana che ha realizzato questo suo nuovo viaggio come un rito di passaggio, un cambiamento, un passo oltre il suo già visto.

L’obiettivo comune è ripartire, in sicurezza, dalla cultura, promuovendo i siti, il turismo cittadino, quello di prossimità, e non ultimo per importanza, promuovendo una ripresa della socialità. Il Pan sarà aperto tutti i giorni dalle ore 9.30 alle ore 19.30. Domenica dalle ore 9.30 alle ore 14.30. Martedì chiuso.
Il Maschio Angioino dal lunedì al sabato 8.30/19.00;  sarà possibile prenotare quotidianamente le visite attraverso il sistema di prenotazione on Line Si.ri.p.Arte. (sistema di ricezione delle prenotazioni per l’arte)

“Il  mio incontro col male”

“Il mio incontro col male”

Parlano i sacerdoti esorcisti. Squarci su un mondo misterioso Uno degli inganni del Maligno sarebbe quello di far credere che non esiste. Secondo altri Satana sarebbe una proiezione della mente per deresponsabilizzarci rispetto a comportamenti inaccettabili (la lotta...

De Maio e Lupoli tra belcanto e solidarietà

De Maio e Lupoli tra belcanto e solidarietà

ll soprano e il tenore dell’associazione Noi per Napoli impegnati in numerosi progetti artistici e sociali L’associazione Culturale Noi per Napoli, con i suoi artisti e rappresentanti, direttori artistici, il soprano Olga De Maio ed il tenore Luca Lupoli (nella foto),...

Un vademecum sulla pandemia. Emergenza o convivenza?

Un vademecum sulla pandemia. Emergenza o convivenza?

“Pandemia e Pandemie da salto di specie, emergenza o convivenza?”: in distribuzione il prezioso e quanto mai attuale e utile volume instant-book di Academ editore, con le risposte alle tante e complesse domande sull’emergenza sanitaria in corso e le gravi implicazioni...

Eventi e musica, Mooks si allarga

Eventi e musica, Mooks si allarga

Nella libreria del Vomero sarà inaugurato un piano dedicato all’intrattenimento Aprirà le porte al pubblico lunedì 19 luglio il nuovo hub del Mondadori bookstore di via Luca Giordano targato Mooks, un nuovo piano della grande libreria vomerese dedicato...

Allamentarse nunn’ abbasta  cchiu’…

Allamentarse nunn’ abbasta cchiu’…

A lengua napulitana verace va scumparenno Sempe cchiù pperzone s’allamentano pecché ’a lengua napulitana verace va scumparenno e ppecché pure cchille che ancora l’ausano spisso nu’ ssapeno scrivere manco doje righe senza piglià zarre e rrancefellune. E overamente...

Il premio Liburia a Salvio Zungri

Il premio Liburia a Salvio Zungri

La sesta edizione del prestigioso evento condotto dall’attore Gabriele Blair e dall’artista Anna Capasso Si è svolto giovedì 15 luglio, nel Chiostro della Parrocchia del S.S. Rosario ad Afragola in provincia di Napoli con inizio alle ore 19 il “Premio Liburia 2021”,...

Happening di scrittori  nella cornice di Sant’Angelo

Happening di scrittori nella cornice di Sant’Angelo

Sabato 17 luglio 2021, nella suggestiva cornice del molo turistico “Pablo Neruda” di Sant’Angelo d’Ischia, ventotto tra scrittori, imprenditori, artisti, docenti, autori emergenti ed esperti di comunicazione saranno i protagonisti della diciassettesima edizione del...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te