Coronavirus, sull’esterno delle mascherine resiste fino a 7 giorni: il rapporto dell’Iss

da | Mag 26, 2020 | Salute

Sullo strato esterno delle mascherine chirurgiche il Coronavirus resisterebbe fino a 7 giorni. È quanto afferma il nuovo rapporto dell’ISS (l’Istituto Superiore di Sanità) dal titolo “Raccomandazioni ad interim sulla sanificazione di strutture non sanitarie nell’attuale emergenza Covid-19”, disponibile sul portale.

Il rapporto analizza la stabilità nel tempo del SARS-CoV-2 su differenti superfici il rapporto fornendo una tabella di sintesi dove la permanenza delle particelle varia da un minimo di 30 minuti sulla carta da stampa o sulla velina a un massimo di 7 giorni sullo strato esterno delle mascherine chirurgiche.

  • Carta da stampa o velina – fino a 30 minuti
  • Tessuto – fino a 1 giorno
  • Legno – fino a 1 giorno
  • Banconote – fino a 2 giorni
  • Vetro – fino a 2 giorni
  • Plastica – fino a 4 giorni
  • Acciaio Inox – fino a 4 giorni
  • Mascherine chirurgiche strato interno – fino a 4 giorni
  • Mascherine chirurgiche strato esterno – fino a 7 giorni

Un uso corretto delle mascherine prevede per quelle lavabili che vadano utilizzate una sola volta e subito dopo messe in lavatrice, avendo l’accortezza di evitare di poggiarle sulle superfici dei mobili.

Quanto alle mascherine monouso vanno invece immediatamente gettate nell’indifferenziato;

La procedura corretta per toglierle prevede che, dopo aver lavato accuratamente le mani siano prese con le mani sempre dalla parte dell’elastico. Al termine bisognerà nuovamente lavarsi le mani.

Cannabis light: in Italia è legale o no?

Cannabis light: in Italia è legale o no?

Nonostante in materia ci sia ancora molta confusione, ormai sempre più italiani sembrano capire ma soprattutto apprezzare i prodotti derivanti dalle inflorescenze o dalla resina della marijuana, o cannabis. Per saperne di più sui benefici di questi prodotti, clicca su...

La paura del vaccino? È irrazionale

La paura del vaccino? È irrazionale

di Alberto Vito * La contrapposizione del pensiero tra chi valuta la profilassi come una salvezza e chi è perplesso Nel nostro Paese è iniziata la somministrazione della terza dose di vaccino anti-Covid per le persone “fragili”, affette da patologie importanti, e a...

Esposizione solare: una medicina naturale per adulti e bambini

Esposizione solare: una medicina naturale per adulti e bambini

L’esposizione al sole è fondamentale come medicina naturale sia per grandi che per piccini, ha davvero molti diversi benefici. Pensare solamente che già solo far entrare il sole nelle nostre case dalle finestre la mattina ha un forte potere rigenerante e tonico,...

Ospedale Monaldi, Impiantato il primo cuore bioartificiale totale

Ospedale Monaldi, Impiantato il primo cuore bioartificiale totale

Primo intervento in Europa da quando il dispositivo ha superato la fase di sperimentazione clinica È stato impiantato all’Ospedale Monaldi di Napoli, per la prima volta in Europa dopo la fase di sperimentazione clinica, il primo cuore bioartificiale totale Carmat...

Sperimentazioni al seno, il Pascale primo centro clinico al mondo

Sperimentazioni al seno, il Pascale primo centro clinico al mondo

Con oltre 50 protocolli attivi e centinaia di donne arruolate, Michelino de Laurentiis ha aperto nei giorni scorsi due nuovi studi. Unico, ad oggi, a livello internazionale l’Istituto dei tumori di Napoli sperimenterà farmaci innovativi nell’ambito di questi nuovi...

Domenica in bici: a Marano “la pedalata del cuore”

Domenica in bici: a Marano “la pedalata del cuore”

Domenica 27 giugno si terrà la seconda edizione dell’evento “La pedalata del cuore”. La manifestazione nasce con il chiaro intento di sensibilizzare le persone, incentivando l’attività fisica e promuovendo, nell’occasione, una passeggiata in bicicletta. “Se ascolto il...

Viaggi della speranza? Anche no!

Viaggi della speranza? Anche no!

In tempo di pandemia, in Campania si riscoprono le eccellenze per la cura delle patologie cardiovascolari Nel 2020 si è registrata una diminuzione dei viaggi della speranza verso le regioni del Nord per quel che riguarda gli interventi relativi all’apparato...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te