Tempo di lettura: < 1 minuto

“Non sono consentite le feste a casa, al di là della movida e degli assembramenti che non sono consentiti”. Lo ribadisce il governatore della Campania Vincenzo De Luca in un messaggio di questa mattina sulla sua pagina Facebook.

De Luca fa quindi appello al senso di responsabilità dei cittadini: “Ho voluto dirvi queste cose per un dovere di sincerità e di lealtà – spiega – e perché dobbiamo sapere che da oggi in poi ci salviamo se ci saranno comportamenti individuali corretti, perché non potremo controllare tutto. E diavolo! – conclude il governatore – Tutelate almeno i vostri figli, i vostri padri e le vostre madri, altro che feste, festini, Carnevale e pippe varie!”.

Intanto l’ordinanza del governatore che impone la chiusura dei baretti alle 23 non ferma la movida che si organizza in forma autonoma e ben oltre l’orario consentito come documentato da un video del Comitato Vivibilità cittadina di questa notte, che mostra palesi assembramenti, abbracci, giovani senza mascherina a bere e divertirsi dopo la mezzanotte in occasione di una festa di laurea davanti a Palazzo Petrucci in piazza San Domenico Maggiore.

Video pubblicato dalla pagina
Comitato Vivibilità cittadina

“Abbiamo avvisato le forze dell’ordine – scrivono quelli del Comitato – ma non si sono viste né loro né il lanciafiamme….”