Personale sanitario: “Si consenta la mobilità verso la regione di origine”

da | Mag 22, 2020 | Cronaca

Riceviamo e pubblichiamo la lettera dell’infermiere Domenico Li Sacchi a supporto della Dr.ssa De Pilla e della proposta di legge inviata al presidente Conte:

Gentile Direttore,
a distanza di pochi giorni dalla pubblicazione della lettera aperta al Presidente del Consiglio, della
Dr.ssa De Pilla
, sulle criticità relativa alla mobilità verso la regione di origine del personale sanitario
e alla concessione del conseguente nulla osta in tempi adeguati, ho notato che oltre me ci sono stati
già molti consensi, e risposte da vari professionisti, e sono state inoltre riscontrate molte
visualizzazioni sui social.
Infatti si sono formati gruppi (Facebook) composti da personale sanitario, che cerca possibili scambi
per poter ritornare nella propria residenza di origine.
Pur esistendo un percorso legislativo che riconosce l’istituto di Mobilità, risulta purtroppo di difficile
applicazione (Legge 165 del 2001).
Negli ultimi tempi i bandi di Mobilità Extra Regionale tendono a diminuire, perché il Decreto
Concretezza del 19 Luglio del 2019 all’art 3 comma 8, afferma che detti bandi non sono propedeutici
prima di emanare un bando di Concorso Pubblico, in parole povere lascia la libertà alle aziende del
Ssr di emanare o meno il suddetto bando.
Se i Bandi di Mobilità venissero istituiti con cadenza annuale, come proposto dalla Dott.ssa De Pilla,
si avrebbe anche una riduzione della Spesa Sanitaria non indifferente.
La proposta di Legge “De Pilla” costituita da tre articoli e vari commi fornisce dei suggerimenti
molto importanti affinchè si possa snellire l’iter della Mobilità Regionale ed extra regionale del
Personale sanitario.
Gli operatori sanitari chiedono a gran voce di affrontare tale criticità e di snellire i trasferimenti,
sarebbe un piccolo grande traguardo almeno rimettere mano al lavoro che stava portando avanti l’ex
Ministra Giulia Buongiorno che proponeva l’abolizione del Nulla Osta.
Aiutiamo le famiglie italiane che lavoravo fuori regione a ricongiungersi con i propri cari, moglie,
mariti, figli, anziani, disabili, etc.
Diamo un sostegno reale e concreto ai nostri “eroi della sanità”.


Rivolgo quindi nuovamente l’invito al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e a tutta la
Maggioranza di Governo, a prendere in considerazione questa proposta invitando il Presidente della
Fnopi, Dr.ssa Barbara Mangiacavalli per un confronto indirizzato alla risoluzione di questo annoso
problema.
Sarebbe opportuno inoltre, coinvolgere tutte le sigle sindacali, che attualmente si stanno occupando
alla stabilizzazione del personale, a collaborare anche alla risoluzione del problema esistente
dell’Istituto di mobilità.
Resto a completa disposizione per confronto soprattutto con la Dr.ssa De Pilla autrice della proposta
di Legge “De Pilla”.


Roma 20/05/2020


Domenico Li Sacchi
Infermiere

Terrazza Zungri, serata benefica delle socie Innerine

Terrazza Zungri, serata benefica delle socie Innerine

Il 21 settembre alle ore 20,00 puntualissime ed eleganti, come loro costume  si sono incontrate tutte le socie del Club Inner Weel Luisa Bruni (il più antico club d'Italia)  sulla "Terrazza Zungri". Il Club Inner Wheel è un'associazione femminile strettamente legata...

Ipazia, vista con gli occhi dei giovani d’oggi

Ipazia, vista con gli occhi dei giovani d’oggi

  "Ipazia, punti di vista" è il titolo della mostra/performance, che si è tenuta nei giorni scorsi nell’aula 18 (ex Galleria del Giardino) dell’Accademia di Belle Arti di Napoli. L’evento, ideato e curato dal Professor Mauro Maurizio Palumbo, artista e docente di...

La serata della solidarietà sulla Terrazza Zungri

La serata della solidarietà sulla Terrazza Zungri

Lo scorso venerdì 1 luglio si sono incontrati i rappresentanti delle 11 Associazioni afferenti  al  Servizio divulgazioni  donazione organi, tessuti e cellule  “Ancora insieme” presso la Regione Campania, sono stati ospiti del Cav Salvio Zungri ed Imma, dopo che è...

Napoli, spiagge libere a numero chiuso

Napoli, spiagge libere a numero chiuso

È in vigore dallo scorso primo luglio la  la delibera approvata dal Comune di Napoli che fissa il numero chiuso per le spiagge libere di Palazzo Donn’Anna e delle Monache, con il tracciamento numerico dei bagnanti ad opera del personale dei lidi limitrofi che regolano...

“Convivia. Il gusto degli antichi”,  la mostra al Lapis Museum

“Convivia. Il gusto degli antichi”, la mostra al Lapis Museum

Tra i reperti esposti, la bottiglia di olio d’oliva più antica del mondo, utensili, vasellame per la tavola e la cucina dalle Collezioni del MANN Utensili, vasellame e commestibili fossili tratti dalla Collezione dei Commestibili del MANN – tra cui la bottiglia di...

Il “ballo della rosa”, galà di beneficenza dei Lions

Il “ballo della rosa”, galà di beneficenza dei Lions

Ogni anno prende sempre più corpo e si sta imponendo come uno dei più riusciti eventi napoletani di beneficenza. E’ il “ballo della rosa”, il gran galà di solidarietà organizzato dai Lions Club International e dai Lions Club Capri con la sua presidente Rita Colazza,...

Piazza San Giacomo, denunciato 23enne “curioso”

Piazza San Giacomo, denunciato 23enne “curioso”

Per curiosità. È questo il motivo per il quale un 23enne incensurato di Villaricca ha colpito un Carabiniere. Siamo a Piazza San Giacomo ed è in corso la manifestazione in occasione della “giornata mondiale del rifugiato”. Un migliaio di persone sono partite da piazza...

Dall’Ape sociale alla pensione di vecchiaia

Dall’Ape sociale alla pensione di vecchiaia

Lo Studio Rubinacci-Molaro spiega come avviene la conversione e tempi e modi per presentare la domanda Negli ultimi mesi si sono recati presso il nostro studio diversi pensionati titolari del beneficio dell’Ape sociale, che al momento della maturazione del diritto...

Napoli, capitale della cultura del Mediterraneo

Napoli, capitale della cultura del Mediterraneo

Il Mediterraneo avrà a rotazione una capitale della cultura. Lo annuncia il ministro della cultura Franceschini con la dichiarazione conclusiva della due giorni di summit che ha riunito per la prima volta a Napoli 30 ministri dell’area mediterranea e non solo. La...

Panni stesi nei vicoli, divieto  scongiurato

Panni stesi nei vicoli, divieto scongiurato

Non ci sarà nessuna ordinanza che vieterà i panni stesi. L’annuncio è del sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi in risposta al caso della bozza del regolamento di polizia urbana, nel quale, secondo indiscrezioni di stampa, sarebbe stato inserito il divieto di stendere i...

Il Comune a De Laurentiis: “Dia l’esempio e paghi”

Il Comune a De Laurentiis: “Dia l’esempio e paghi”

Il presidente della commissione Sport, Gennaro Esposito invita il patron azzurro a saldare i debiti per lo stadio Gennaro Esposito, presidente della Commissione Sport del Comune, chiede ad Adl di dare l’esempio ai cittadini. Intervistato da Calcio Napoli 24 Live, il...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te