Tra le novità presenti in libreria segnaliamo il testo “Perdonate, signore, questa è la mia Patria (Perché siamo come siamo)” edizioni Magenes, di Liliana Isabella Surabhi Stea, che mostra in copertina un bellissimo ritratto del Golfo di Napoli. 

Si tratta di un saggio che indaga per la prima volta da un punto di vista psico-storico il conflitto tuttora in atto tra Nord e Sud Italia, partendo da un elemento finora ignorato, l’educazione dei bambini, i futuri cittadini di ogni Paese, mostrando in modo evidente che educazione e istruzione sono Politica. 

La prefazione è firmata da Pino Aprile. Ecco un passaggio presente nella prefazione: “Questo libro dice una cosa importante che viene troppo spesso ignorata: quando si parla di storia, di Paese, di popolo, di sociologia, di psicologia sociale, alla fine il riassunto di tutti quei massimi sistemi siamo noi,ognuno di noi.

Come ricordo spesso, la storia (minuscolo) di tutti è impersonale, senza vita, fino a che non la vediamo nella Storia (maiuscolo, di Elsa Morante) di Useppe, che nei libri di storia non entrerà mai, ma la incarna, e viene usato per farla, la subisce. Finché…”Area degli allegati