Ex zone rosse campane escluse dal fondo Covid. De Luca: “Sconcertante! Il governo corregga immediatamente”

da | Mag 21, 2020 | Cronaca

“Incredibile decisione da parte del Governo. È sconcertante che si sia solo immaginato di escludere le ex zone rosse (Vallo di Diano, area Ariano Irpino) dal Fondo dedicato alle aree colpite gravemente dell’emergenza Covid. Chiediamo che si corregga immediatamente questa disposizione da parte del Governo”. Così il governatore della Campania Vincenzo De Luca a seguito dell’esclusione delle zone rosse della Campania (e del Veneto) dal fondo di 200 milioni creato ad hoc presso il ministero dell’Interno e destinato alle zone maggiormente colpite previsto dal Decreto Rilancio.

 “Grave” la notizia anche per il consigliere regionale Alfonso Longobardi, vicepresidente della commissione bilancio: “La crisi pandemica è uguale al Sud come al Nord e non è pensabile di escludere la Campania dall’accesso al fondo. Troppe vite umane sono state sacrificate in questa fase di emergenza e ora la crisi non è solo sanitaria ma anche economica: non possiamo permetterci una spaccatura tra Nord e Sud. Servono azioni eque – aggiunge Longobardi – per tutti gli italiani, non accettiamo che vi siano Cittadini di serie A e cittadini di serie B. Rivolgo quindi un appello al Governo ed al Premier Giuseppe Conte affinché venga corretto questo errore che determina una grave iniquità tra i cittadini italiani delle varie regioni. Già subiamo una riduzione di fondi per la nostra sanità rispetto ad altre regioni adesso basta. Il Governo – conclude – ha il dovere di tenere tutti nella stessa considerazione, senza sperequazioni che rischiano solo di creare disparità ingiustificate e inaccettabili”.

Fermo amministrativo, come difendersi

Fermo amministrativo, come difendersi

Lo Studio legale Rubinacci-Molaro spiega le modalità di verifica e i casi in cui è possibile fare ricorso Questo mese, lo Studio legale degli avvocati Giovanni Rubinacci ed Andrea Molaro, prende in esame l’annosa questione del fermo amministrativo, “tanto cara” per...

Via al Mam, museo aperto della metro

Via al Mam, museo aperto della metro

Il Comune rilancia il Mam, il Museo Aperto della Metropolitana, un progetto innovativo finalizzato a valorizzare le opere pubbliche che fanno parte del patrimonio artistico della metropolitana cittadina. Otto grandi imprese italiane sono pronte a investire al fine di...

Affido, tema di attualità. Se ne parla a Pompei

Affido, tema di attualità. Se ne parla a Pompei

A Pompei un convegno su un tema di scottante attualità. “L’affido, una scelta d’amore” è il tema di studio nazionale scelto dai Lions e fatto proprio dai Lions Distretto 108 YA  e per esso dal presidente del Comitato Marina Latella e dal componente del Comitato per la...

Campania, obbligo di mascherine sui luoghi di lavoro

Campania, obbligo di mascherine sui luoghi di lavoro

Con provvedimento in corso di pubblicazione, il Presidente della Regione Campania  ha richiamato tutti i datori di lavoro, pubblico e privato, all'osservanza delle norme di prevenzione sanitaria, in particolare riferite all'uso delle mascherine. Sulla base di quanto...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te