Fase 2, a Napoli matrimoni civili in strada, nelle piazze e in tutti i luoghi più belli: l’annuncio di de Magistris

da | Mag 18, 2020 | Cronaca

De Magistris apre ai matrimoni civili in strada, nelle piazze, nei palazzi storici, alla Rotonda Diaz, a Marechiaro e ovunque gli sposi desidereranno e non più come previsto fino ad ora solo nella sala della loggia del Maschio Angioino o nelle municipalità. È questa una delle novità principali pensata per far ripartire il settore del wedding del progetto di rinascita della città a cui sta lavorando il Comune di Napoli, insieme a un piano sulle “linee guida per mobilità e commercio per l’estate (occupazione di suolo pubblico gratuito e più fruibile, più trasporto pubblico, più biciclette, più pedonalizzazioni, più cultura e ripresa del turismo)”, “spazi accessibili per alcuni giorni solo a bambini ed accompagnatori”, l’installazione di una “piattaforma in legno sulla scogliera per l’estate per allargare la fruizione degli spazi e affievolire il rischio di assembramenti”.

“Noi vogliamo lanciare nelle immagini mondiali una Napoli sicura sul piano sanitario, attrattiva, piena di energia e di creatività – spiega il sindaco in un lungo post sulla sua pagina Facebook -. Una città che riparte dalle persone, dagli spazi e dalla bellezza. Al 21 febbraio eravamo primi in Italia per crescita culturale e turistica, non avere oggi dopo lo tsunami coronavirus più risorse economiche non aiuta. Ma almeno noi, a differenza della comunità del rancore, non vogliamo perdere. La sofferenza è grande ma in squadra si può vincere, perché l’amore per la nostra città è più forte di ogni altra cosa”.

“Solo dal 4 maggio – aggiunge de Magistris – dopo due mesi di blocco dove abbiamo contenuto brillantemente il contagio – parte dei lavori sono ripresi e solo una parte delle lavoratrici e dei lavoratori stanno operando (vigono ancora limitazioni governative). Due mesi di lockdown non si recuperano in poche settimane, con un numero consistente del personale obbligatoriamente a casa, con centinaia di milioni di euro in meno e con il governo nazionale che ci ha, di fatto, abbandonato. Non stiamo mollando, ma il quadro di riferimento deve essere chiaro. Adesso siamo in pieno lockdown sociale ed economico, possiamo sprofondare nel baratro o rinascere. Quando si combatte è necessario conoscere il campo di battaglia. La situazione reale. Se guardo ai numeri, la ragione mi porterebbe a pensare che la tragedia economica e sociale dalle nostre parti avrà numeri peggiori del coronavirus. Se penso alla nostra volontà, alla forza e al coraggio della comunità napoletana penso che ce la possiamo fare. Alcuni dati, solo alcuni esempi, per comprendere come agiamo con forza, anche se con risorse umane ed economiche ridotte al lumicino. 
I cantieri – prosegue – stanno procedendo con grande impegno, grazie agli operai e alle imprese. Il cantiere delle Vele sta lavorando anche di domenica. Via Marina quasi in completamento finale. I cantieri della metropolitana tutti attivi. Nel pieno i lavori di rifacimento stradale di Corso Vittorio Emanuele, via Duomo, decine di strade del centro storico. Molti altri cantieri aperti (da via Masoni a corso Meridionale) ed a breve inizio di lavori strategici per la nostra città: da via Nuova del Campo a via Terracina, da via Janfolla a via Provinciale delle Puglie, da viale Colli Aminei a via Marco Rocco di Torrepadula, sono solo alcuni esempi. I cantieri sono e saranno centinaia. In questi giorni per l’illuminazione pubblica operiamo in Galleria Laziale, perimetrale di Scampia, Vasto e poi Corso Umberto. Decine di luoghi fatti ed altri che partiranno. Per i parchi e i giardini si lavora ogni giorno con poche risorse ma stiamo arrivando ovunque. Vi chiediamo unità e impegno – conclude de Magistris -. Noi ce la metteremo tutta. “

San Giovanni a Teduccio, inaugurato un nuovo hub vaccinale

San Giovanni a Teduccio, inaugurato un nuovo hub vaccinale

La campagna vaccinale per la fascia di età 5 – 11 anni continua presso gli Istituti Comprensivi della Città di Napoli. Ieri, alla presenza del Vicesindaco con delega all’istruzione Maria Filippone, della Preside Teresa Sasso e dei Docenti delll’Istituto Sarria – Monti...

Trenitalia, arriva in Campania il il Frecciargento duplex

Trenitalia, arriva in Campania il il Frecciargento duplex

Arriva in Campania il Frecciargento duplex: due Frecciargento accoppiati in un unico treno, per un totale di 14 carrozze e circa 700 posti offerti a bordo. Si tratta di una prima assoluta per i Frecciargento: la composizione doppia di fatto moltiplica l’offerta di...

Caivano, accoltellamento nell’autolavaggio: arrestato 29enne

Caivano, accoltellamento nell’autolavaggio: arrestato 29enne

A Caivano i Carabinieri della locale tenenza insieme ai militari della sezione operativa della compagnia di Casoria hanno arrestato per tentato omicidio un 29enne incensurato del posto. Ieri pomeriggio un 53enne di origine pakistana è giunto presso l’ospedale di...

Anm, più del 25% di autisti assenti per Covid: corse ridotte

Anm, più del 25% di autisti assenti per Covid: corse ridotte

“La situazione emergenziale conseguenza della quarta ondata della pandemia di Covid in atto sta condizionando pesantemente anche il servizio di trasporto di superficie, a causa dell’incremento vertiginoso degli eventi di malattia tra gli autisti in gran parte...

Napoli, vendeva mascherine di provenienza ignota: sanzionato

Napoli, vendeva mascherine di provenienza ignota: sanzionato

Gli agenti del Reparto di Polizia Investigativa Centrale della  Polizia Locale di Napoli durante l'attività di controllo del territorio per la  prevenzione,  hanno sorpreso un soggetto della provincia di Salerno che in via Galileo Ferraris stava vendendo circa  4000...

Addio a Hugo Maradona, fratello di Diego: aveva 52 anni

Addio a Hugo Maradona, fratello di Diego: aveva 52 anni

È deceduto questa mattina, a poco più di un anno dalla morte di Diego Armando Maradona, avvenuta il 25 novembre 2020 a Tigre, in Argentina, anche Hugo Maradona, suo fratello. Il decesso è avvenuto per un arresto cardiaco Hugo Maradona, 52 anni, è deceduto nella sua...

Natale all’Edenlandia con Babbo Natale e i suoi aiutanti

Natale all’Edenlandia con Babbo Natale e i suoi aiutanti

Oggi, domani, il 25 e 26 dicembre,  il grande parco cittadino resterà aperto con ingresso gratuito, per un divertimento senza prezzo. Babbo Natale con i suoi aiutanti, aspetta ancora i più piccoli nella sua casetta, per la consegna della letterina e per poter scattare...

Murale di Siani, avviati i lavori. Sarà ridisegnato

Murale di Siani, avviati i lavori. Sarà ridisegnato

Sono cominciati i lavori di recupero del murale dedicato a Giancarlo Siani che si trova in via Romaniello, la strada alle spalle di piazza Leonardo al Vomero dove il giornalista del Mattino fu ucciso nel 1985. Il murale fu inaugurato nel 2016, ma in tutti questi anni...

Per un tubo rotto, 32 aule chiuse

Per un tubo rotto, 32 aule chiuse

Ancora disagi per alunni (e genitori) dopo l’allagamento al liceo Sannazaro Continuano i disagi per gli studenti (e famiglie) del prestigioso Liceo Sannazaro di via Puccini, al Vomero, dopo la rottura di una conduttura idrica del secondo piano avvenuta presumibilmente...

Il diritto al Natale dei figli di separati

Il diritto al Natale dei figli di separati

di Cinzia Rosaria Baldi * I genitori dovrebbero mettere da parte i loro problemi e regalare feste serene alla prole Il Natale è il periodo più atteso dell’anno, luci, addobbi colorati, la corsa ai regali trasmettono allegria, ma anche emozioni diverse. In particolare...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te