Bureau Veritas lancia #Restart: protocolli e regole per le imprese per ripartire in sicurezza

da | Mag 18, 2020 | Cronaca

Come far ripartire le imprese con sicurezza, rispettando codici comportamentali che consentano di ridurre al massimo i pericoli determinati dall’emergenza Covid-19? È questa la domanda che in modo pressante le aziende stanno ponendo anche alle Istituzioni. Ed è questa la motivazione che ha spinto il Gruppo Bureau Veritas Italia a fornire tutte quelle risposte di cui, nel labirinto di norme e decreti, le aziende non dispongono. Alla base di tutto una gamma completa di servizi, a supporto dei clienti e della loro immagine e della loro reputazione che non casualmente è sintetizzata nel nuovo nome e brand #RESTART. Suite di servizi che aiutino le imprese e i loro dipendenti ad avere il massimo livello di garanzia e affidabilità per ripartire in sicurezza.


Il Gruppo Bureau Veritas Italia, tramite anche le sue società CEPAS e Bureau Veritas Nexta, fornisce quindi un supporto sia nella stesura delle corrette procedure di mitigazione del rischio, sia nella verifica delle condizioni e delle metodologie, che delle competenze attraverso le quali operare nella massima sicurezza. In questo modo, dalla fase della ripartenza alla fase di ritorno alla normalità si costruisce un habitat che sia una garanzia di affidabilità e di sicurezza che, in quanto tale, sia così percepito dall’azienda, dai dipendenti e dai clienti della stessa.
Un team di esperti ha sviluppato protocolli e checklist sulle misure di prevenzione e mitigazione dei rischi da applicare per garantire salute, sicurezza e igiene dei luoghi di lavoro, che vengono applicati alle esigenze specifiche di ogni impresa. Con verifiche e audit da remoto e in loco, Bureau Veritas prevede l’emissione di un report e il rilascio di un certificato con una durata predeterminata.
“Oggi più che mai – ha affermato Diego D’Amato, Country Chief Executive di Bureau Veritas Italia – il nostro ruolo di terza parte indipendente è determinante per generare condizioni di sicurezza in questo momento di ripresa. Con #RESTART your business with BV abbiamo definito una suite di soluzioni pensate per rispondere alle esigenze di ogni settore al momento della ripartenza”.

Ascensore del Monte Echia, è battaglia

Ascensore del Monte Echia, è battaglia

Dopo il vano Sos a Franceschini, i comitati: “La legge è con noi, ricorreremo alla magistratura” Per il ministro Franceschini non ci sono le condizioni per “revocare” l’approvazione della Sovrintendenza territoriale alla realizzazione dell’ascensore (di collegamento...

Linea 1, corto circuito durante il test del nuovo treno

Linea 1, corto circuito durante il test del nuovo treno

Ieri sera intorno alle 23 si è verificato un problema tecnico durante i test per la messa in esercizio del primo treno di fornitura Caf per la Linea 1 di Anm. Un sovraccarico correlato a un corto circuito sul treno ha creato dei forti surriscaldamenti e fumi tra il...

Vomero, eseguita ordinanza per uno scippo

Vomero, eseguita ordinanza per uno scippo

Nei giorni scorsi gli agenti del Commissariato Vomero hanno eseguito un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa lo scorso 25 giugno dal G.I.P. del Tribunale di Napoli su richiesta della locale Procura della Repubblica nei...

Ischia, si gode beatamente una serie tv mentre guida: multato

Ischia, si gode beatamente una serie tv mentre guida: multato

Controlli a tappeto anche sull’isola di Ischia, nell’ambito di un servizio disposto dal Comando Provinciale Carabinieri di Napoli. I militari della Compagnia locale hanno identificato 147 persone e controllato 61 veicoli. Quindici le contravvenzioni notificate: gran...

Villa Domi, piantato l’ulivo per il “Giardino della Memoria”

Villa Domi, piantato l’ulivo per il “Giardino della Memoria”

Il progetto internazionale "Il Giardino della Memoria" si è svolto il  22 giugno nella città di Napoli (Italia), nel giorno del "Ricordo e dolore", in occasione dell'80° anniversario dell'inizio della Grande Guerra Patriottica.  Il Consolato Onorario della Federazione...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
Ricerca Anima Gemella

Ricerca Anima Gemella

badando a te