Fase 2, De Luca non ci sta: “Non ho firmato l’intesa col governo”

da | Mag 17, 2020 | Cronaca

“Nel rapporto Regioni-Stato dobbiamo avere una posizione equilibrata, per questo la Regione Campania non ha firmato l’intesa con il governo, la Campania non è d’accordo perché sulle linee generali della sanità occorre il parere del ministero della Salute, le responsabilità delle norme di sicurezza non possono essere scaricate sulle Regioni, questo non è accettabile!”. De Luca non ci sta, il governatore della Campania Vincenzo De Luca ospite in tv della trasmissione di Lucia Annunziata “In mezz’ora in più”, smentisce pubblicamente di aver raggiunto l’accordo con il governo, così come dichiarato da alcuni organi di informazione.

“Sentivo ieri le dichiarazioni del presidente del Consiglio – aggiunge De Luca -: dal 3 giugno liberi tutti. Io non lo so che succederà il 3 giugno, io ragionerò il 2 giugno per sapere qual è la situazione epidemiologica. Che significa liberi tutti? Se il contagio è contenuto va bene, ma se abbiamo ancora contagi che senso ha?”.

De Luca pone quindi l’accento sull’eccellenza della Campania nella gestione dell’emergenza: “Nessuno si sarebbe aspettato in Italia che la Campania reggesse come ha retto l’onda d’urto dell’epidemia. Questo accade perché ci siamo liberati dai commissari esterni – spiega De Luca – abbiamo preparato pronto soccorsi, fatto rete, assunto 800 infermieri in più, abbiamo preso decisioni anticipate rispetto al governo nazionale d’Italia, abbiamo la più alta densità abitativa d’Italia e se perdiamo il controllo qua viene un’ecatombe, ma abbiamo oggi il tasso più basso di decessi per Coronavirus in relazione alla popolazione. Si tratta di risultati importanti – commenta De Luca – che vanno a merito della sanità campania e dei nostri concittadini , questo risultato è avvenuto nella regione d’Italia che che ha meno risorse fra tutte le Regioni nel fondo sanitario nazionale. Non tutti sanno che la Campania riceve pro capite ogni anno 45 euro in meno rispetto a un cittadino del Veneto, 40 euro in meno della Lombardia, 60 euro in meno rispetto all’Emilia Romagna, 30 euro in meno rispetto al Lazio. La Campania viene rapinata ogni anno di 300 milioni di euro dallo Stato centrale”.

Il governatore coglie quindi l’occasione per rimarcare il grande lavoro svolto, nonostante le poche risorse, dai medici campani: “Abbiamo appreso dai giornali americani che l’ospedale più efficiente al mondo per la cura del Coronavirus è il Cotugno. Al Sud – sottolinea De Luca- ci sono elementi di assoluta eccellenza che meritano rispetto e valorizzazione”-

.

Napoli, nascondeva una pistola negli slip: sorpreso e arrestato

Napoli, nascondeva una pistola negli slip: sorpreso e arrestato

Ieri sera gli agenti del Commissariato San Giovanni–Barra e i Falchi della Squadra Mobile, nel transitare in via delle Ninfe, hanno notato un uomo che, alla loro vista, ha tentato di allontanarsi per eludere il controllo. I poliziotti lo hanno raggiunto e bloccato...

Campania, allerta meteo gialla domani dalle sei del mattino

Campania, allerta meteo gialla domani dalle sei del mattino

La Protezione Civile della Regione ha emanato un avviso di allerta meteo di colore Giallo valido a partire dalle 6 del mattino fino alle 23.59 di domani venerdì 22 ottobre sulle zone 1, 2, 3 (Zona 1: Piana campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana; Zona 2: Alto Volturno...

Napoli, torna il premio Buona Sanità

Napoli, torna il premio Buona Sanità

Amore, quello per la vita, è la motivazione unica del Premio Buona Sanità in Tour, giunto quest’anno alla XXIII edizione. La Conferenza stampa di presentazione si terrà venerdì 22 ottobre ore 12.00, nella sede dell’Ordine dei Medici-Chirurghi e Odontoiatri di Napoli,...

Marano, accoltellata da un 17enne per una lite per un posto auto

Marano, accoltellata da un 17enne per una lite per un posto auto

Quasi un’intera famiglia in manette per il tentato omicidio commesso ieri pomeriggio a Marano, in via Campania. Vittima una 34enne del posto, colpita da 4 fendenti che le sono costate il ricovero immediato in prognosi riservata presso l’ospedale di Santa Maria delle...

La laurea in Napoletanità ideata da Francesco Spinosa

La laurea in Napoletanità ideata da Francesco Spinosa

Si è conclusa con un grandissimo riscontro di pubblico e critica la tredicesima edizione della Crociera della Musica Napoletana, l’evento transnazionale, esperienziale ed emozionale organizzato da Scoop Travel a bordo delle navi della Msc Crociere, evento che tende a...

Funicolare di Chiaia, prolungata di un anno l’apertura

Funicolare di Chiaia, prolungata di un anno l’apertura

Prorogato di ulteriori 12 mesi di funzionamento della Funicolare di Chiaia. Le prove eseguite da ANM hanno dato tutte esito favorevole, confermando la sicurezza degli impianti. Pertanto nelle more dell'affidamento dei lavori di revisione ventennale e ammodernamento...

Marechiaro, riattivata la Ztl

Marechiaro, riattivata la Ztl

Nei giorni festivi e prefestivi dal 2 ottobre al 31 ottobre sarà riattivata anche la ZTL Marechiaro (delibera del 23/9/21)  con divieto di transito veicolare per la intera giornata nel tratto tra via Alfano e piazzetta Marechiaro; divieto di transito dalle8 alle 19...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te