Sondaggio: De Luca primo fra i governatori. Zingaretti ultimo. Di Maio il peggiore tra i ministri

da | Mag 16, 2020 | Cronaca

Vincenzo e Luca è il governatore più amato dagli italiani. Figura al primo posto in un sondaggio organizzato dall’’Università di Siena e del’Istituto affari internazionali (Iai). Dal rapporto «Emergenza coronavirus e politica estera – L’opinione degli italiani sul governo, l’Europa e la cooperazione internazionale», si appura anche che il governatore a suscitare il minoro gradimento è Zingaretti, governatore della Regione Lazio e segretario del Pd.  Vicini all’80% di gradimento sono appunto Vincenzo De Luca, Luca Zaia, Stefano Bonaccini, Donatella Tesei. Promossi anche i presidenti di Liguria, Marche, Puglia e Toscana, oltre il 66%. Meno bene, invece Attilio Fontana (58%), Alberto Cirio (53%) e Nicola Zingaretti (53%).

È evidente che il decisionismo mostrato da De Luca in questi due mesi di lock down ha generato, al di là delle sue folkloristiche battute (l’ultima il “fratacchione” rifilato a Fabio Fazio) una sensazione di affidabilità, percepita anche di fuori dei confini della Campania.

Nello stesso sondaggio gli italiani promuovono premier, presidente della Repubblica  e apprezzano ancor di più i «tecnici» della protezione civile e la comunità scientifica, mentre non piace affatto l’atteggiamento delle opposizioni.

La fase dell’emergenza sanitaria di certo ha fatto bene al presidente del Consiglio. Per il 60% degli intervistati è «positivo» o «molto positivo» l’operato del governo e Conte, in particolare, raccoglie il consenso del 67% delle persone interpellate. Bene anche il ministro della Salute Roberto Speranza (62%). Anche Sergio Mattarella, il presidente della Repubblica è giudicato positivamente dal 65% del campione, mentre altri ministri seguono a distanza e Luigi Di Maio non va oltre il 45% dei consensi, «l’unica figura dell’esecutivo a non raggiungere una maggioranza di apprezzamenti». Decisamente bocciata poi l’opposizione di centro destra, che «raccoglie solo il 35%» di consenso.

Sostanzialmente gli italiani si sono «stretti, nell’emergenza, attorno alle principali figure istituzionali, come accaduto anche in altri Paesi». Ma incrociando il giudizio nei confronti di governo con i dati sull’impatto della crisi emerge un calo di consensi «che va dal 4% al 10% tra i gruppi colpiti economicamente dalla pandemia». Questo, «può rappresentare un primo campanello d’allarme per l’esecutivo, che gode oggi di un notevole capitale politico».

Finanza sostenibile, la sfida di Trieste

Finanza sostenibile, la sfida di Trieste

Trieste, attraverso un'Associazione che raggruppa alcuni fra i più importanti gruppi imprenditoriali cittadini e del Nord-Est si prepara a lanciare una sfida europea sul tema della finanza sostenibile. I contenuti del progetto, che ha il sostegno di aziende ma anche...

Vomero, ruba in un negozio di abbigliamento: arrestata

Vomero, ruba in un negozio di abbigliamento: arrestata

Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato Vomero, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in via Alessandro Scarlatti, sono stati avvicinati da un addetto alla vigilanza di un negozio di abbigliamento il quale ha raccontato che, poco prima,...

Disabilità, la sala blu di Napoli Centrale compie dieci anni

Disabilità, la sala blu di Napoli Centrale compie dieci anni

Dieci anni trascorsi mettendo al centro le storie, i volti, le esperienze e i bisogni delle persone a ridotta mobilità e con disabilità. L'impegno del Gruppo FS su questo fronte si è concretizzato anche grazie alle Sale Blu di Rete Ferroviaria Italiana, un servizio di...

Napoli, rimossi 65 paletti abusivi

Napoli, rimossi 65 paletti abusivi

Agenti della polizia locale dell’unità di San Lorenzo, coadiuvati dagli operai della Napoli Servizi, sono intervenuti in vico grotta della Marra, a due passi dalla Curia di Napoli, rimuovendo 65 paletti installati abusivamente da ignoti sul suolo pubblico. “Il nostro...

“Reggimento Immortale” in Italia, domani la marcia on line

“Reggimento Immortale” in Italia, domani la marcia on line

Nelle difficili condizioni della Pandemia Globale, la processione "Reggimento Immortale" in Italia è stata organizzata in un formato online. I coordinatori dei Reggimenti Immortali delle 16 città italiane di Roma, Milano, Napoli, Bari, Genova, Verona, Bologna, Udine,...

Pozzuoli, pornografia minorile: arrestato 27enne

Pozzuoli, pornografia minorile: arrestato 27enne

I militari della Stazione Carabinieri di Monteruscello, in esito a una perquisizione delegata dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Palermo a seguito di una denuncia sporta dai genitori di un minore presso la Stazione di Palermo Borgo Nuovo, hanno tratto in...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te